Home » NEWS FUORI REGIONE » Weekend della solidarietà e cultura della donazione dell’ATO Puglia di Massafra nei giorni 9, 10 e 11 ottobre in Basilicata

Weekend della solidarietà e cultura della donazione dell’ATO Puglia di Massafra nei giorni 9, 10 e 11 ottobre in Basilicata

Massafra. Dopo quello riuscito dello scorso anno, l’ATO Puglia organizza per i giorni 9, 10 e 11 ottobre organizza un weekend della solidarietà e della cultura in Basilicata  (Parco del Pollino – Rotonda – Viggianello). La partenza da Massafra avverrà da presso l’ospedale civile alle ore 15,30 (alle ore 15,45 fermata “Doc” in Viale Marconi e alle ore 15,55 presso la Villa V. Emanuele). Dopo aver percorso 165 km dalla partenza da Massafra, l’arrivo a Rotonda (PZ) con serata di cultura arbëreshë. Il weekend Consiste nella visita dei luoghi più interessanti del Parco del Pollino, Rotonda e d’intorni (prevista anche la visita al Santuario delle Cappelle). Inoltre sono previsti incontri con le istituzioni comunali e del Parco del Pollino.

Ma ecco delle notizie riguardanti il Parco del Pollino e Rotonda. Il Parco Nazionale del Pollino sorge tra le vette del Dolcedorme e di Cozzo del Pellegrino e gli orizzonti che si disegnano sulle acque del Tirreno e dello Jonio, lungo il massiccio montuoso calabro-lucano del Pollino e dell’Orsomarso, la Natura e l’Uomo intrecciano millenari rapporti che l’Ente Parco Nazionale del Pollino, istituito nel 1993, conserva e tutela, sotto il suo emblema, il Pino loricato. Da ricordare, inoltre, che il territorio del Parco Nazionale del Pollino è caratterizzato da una natura aspra e varia, montagne, boschi, torrenti, e da una flora e fauna unica. L’esperienza emotiva offerta ai visitatori è notevole, ma lo è anche quando si scende a valle verso i centri storici e ci si immerge nei loro dedali di viuzze, dove tra botteghe artigiane e vecchie osterie, saperi e sapori di una volta, il tempo sembra essersi fermato. Il territorio del Parco antropizzato conta comunità che tramandano usi e tradizioni popolari, lingue, canti, danze di antichissima tradizione, ed il territorio risulta modellato e curato con attività di coltivazione, semina, pascolo, allevamento, trasformazione dei prodotti vegetali, del latte, delle carni suine in prodotti locali tipici.  Di Rotonda, da ricordare tra l’altro, che è stata fondata sui resti dell’antica Nerulum, città d’epoca romana che era situata in un punto di incontro fra molte vie importanti come la Via Popilia. Secondo altre fonti, invece, si pensa che Rotonda sia situata sui ruderi di Tebe Lucana, altra città d’epoca Romana. Rotonda è citata anche in altri documenti, oltre a quello del Racioppi, come in una carta greca del 1117, nel cedolario del 1276-1277, relativo al Giustizierato di Basilicatae in alcuni documenti Angioini dove si parla di “Rotunda vallis Layni”, per distinguerla da “Rotunda Maris” (l’attuale Rotondella).

Il rientro a Massafra domenica sera (partenza da Rotonda ore 18,00).Il weekwend è riservato ai pazienti trapiantati di organi in attesa di trapianto – malati – categorie svantaggiate e simpatizzanti. Per informazioni rivolgersi alla sede regionale ATO Puglia ONLUS in Via Monfalcone 31 (dalle ore 18,30 alle ore 20,00). Tel. 099/8800184. E-mail: ato.puglia@libero.it

Nella foto la copertina del Calendario ATO Puglia 2015.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!