Home » ARTE, IMPERIA, PRIMO PIANO » Video Festival Imperia, il Cinema come cartina tornasole: il programma di oggi

Video Festival Imperia, il Cinema come cartina tornasole: il programma di oggi

Imperia. Sono argomenti di straordinaria attualità quelli che trattano alcuni dei film in concorso all’ottava edizione del Video Festival Imperia, la rassegna internazionale d’arte cinematografica digitale, in programma sino a sabato 27 aprile, organizzata da OffiCine Digit@li in collaborazione con Camera di Commercio, Confesercenti e Cia e che vanta, tra i vari patrocini, quello della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per lo Sviluppo Economico, della Regione Liguria, di Comune e Provincia di Imperia.

Temi come quello dell’immigrazione, un esempio: “Il Timbro Rosso” di Laura Di Pietro, (sinossi: la storia di un uomo che si ritrova ad affrontare le difficoltà di una burocrazia inestricabile che gli sta negando il diritto a ricongiungersi con sua moglie e la bambina… liberamente ispirato al racconto Il potere di un timbro rosso in mano agli uomini di Lorenza Pacini); oppure come quello della crisi economica in “Argentine Pesos” (sinossi: Josè e Idalina, delle persone molto semplici, ricevono 50 pesos dentro una lettera inviata da qualcuno che ha vissuto per tanto tempo in Argentina senza dare notizia di sé. I due, pensando di aver ricevuto una fortuna, iniziano a fantasticare e a fare progetti di come spendere tutti quei soldi. La banca dove si recano per cambiare i pesos li pone di fronte ad una triste realtà. Non avevano considerato la svalutazione del peso e il cambio sfavorevole); o ancor più come quello della violenza sulle donne in “Forbici”, animazione di Maria Di Razza (sinossi: la violenza sulla donna, che trova il suo apice nel femminicidio, non ha una matrice dominante. Non c’è un senso, una cultura, una prossimità, o un’esperienza di violenze che inneschi un rapporto causa/effetto ben identificabile.

Il fenomeno è trasversale, colpisce nei luoghi più imprevisti e dilaga, emergendo dalle paludi della reticenza solo in proporzione al grado di emancipazione raggiunto dalle donne. L’episodio narrato è ispirato ad un fatto di cronaca accaduto in provincia di Napoli il 2 luglio 2012). Ma tra i film in concorso al Video Festival di Imperia si affrontano anche problemi come quelli delle patologie rare in “Lacrime di Lorenzo” di Giampiero Caira (sinossi: ad un certo punto della propria vita, una coppia si troverà a fronteggiare ed affrontare la malattia rara del proprio figlioletto, il “deficit di solfito ossidasi” e come tutte le malattie rare, incurabile. Il padre poliziotto non si darà pace compiendo gesti estremi per colpa di loschi individui che alimenteranno false speranze…).

Argomenti di straordinaria attualità sono e vengono trattati all’interno di “Non Solo Cinema” l’ormai tradizionale contenitore di eventi che fa da corollario al concorso cinematografico vero e proprio all’interno del quale troverà posto stamane alle 10,30 la proiezione di spezzoni di “Rosso Vivo” il corto che racconta la storia di Matteo (Lorenzo Balducci) un ragazzo che scopre di essere affetto da una leucemia acuta e di “E la vita continua” cortometraggio di Pino Quartullo che affronta il problema della donazione di organi. Alla visione dei film farà seguito un dibattito al quale prenderanno parte Annamaria Liguori, regista di Rosso Vivo, l’attore Roberto Posse ed il delegato di produzione Daniele Maurizio.

Ma altri argomenti di grande impatto, come ad esempio quello delle deterrenza, del sovraffollamento carcerario, dello stato sociale di diritto del recluso verranno trattati nell’ambito dell’incontro interamente dedicato alla realtà penitenziaria con la presentazione di un video sulla storia del carcere imperiese, attraverso documentazioni e testimonianze raccolte, alla quale seguirà una tavola rotonda nella quale si affronterà il tema inerente al significato della pena visto sia sotto il profilo retributivo che rieducativo. Al dibattito, il cui moderatore sarà il Direttore della Casa Circondariale di Imperia Francesco Frontirrè, saranno S.E. il Prefetto di Imperia Fiamma Spena, il Provveditore Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria Giovanni Salamone e l’Ordinario di Diritto Penitenziario presso l’Università di Genova Franco Della Casa. Questo il programma odierno (Mercoledi 25 Aprile) del Video Festival Imperia Ore 10,30 “Non Solo Cinema” – Auditorium Camera di Commercio IL CINEMA PER IL SOCIALE

Recentemente alcuni tra i più importanti autori scientifici hanno sottolineato l’importanza di ricorrere a forme popolari di intrattenimento come filmati, serie televisive, videogames, rappresentazioni teatrali, per trasmettere messaggi capaci di cambiare gli stili di vita. Alla luce di questi dati il Prof. Girolamo Sirchia, in collaborazione con Nicola Liguori e Tommaso Ranchino sta portando avanti da due anni un percorso nel mondo cinematografico con la realizzazione delle opere “Rosso Vivo” per la regia di Annamaria Liguori e “E la vita continua” per la regia di Pino Quartullo. Le due iniziative si iscrivono nel programma di marketing sociale al fine di promuovere cambiamenti per indurre nella popolazione comportamenti utili alla collettività, utilizzando strumenti e tecniche della pubblicità commerciale mutuate dal mondo cinematografico.

Al convegno prenderanno parte: • L’attore Roberto Posse • Daniele Maurizio (Delegato Produzione) • Annamaria Liguori (regista del film “Rosso Vivo”) Il Programma di sala – Selezione Ufficiale: Auditorium Camera di Commercio Ore 15.30: Ore 18 in punto (Giuseppe Gigliorosso) Film Professionisti Ore 17:28: 2A (Alfonso Diaz) Film Internazionale Spagna Ore 17:33: Solo un detalle (Giovanni Maccelli) Film Internazionale Spagna Ore 17:37: Il paese nella città (Davide Calda) Documentario Amatori Ore 18:01: Optima Life (Cesar Espada / Banatu Filmak ) Film Internazionale Spagna Ore 18:12: iPhono “adventure” (Matteo Caruzo) Animazione Amatori Ore 18:16: The Encaunter (Ivan Lopatin / Georgiy Soldatov) Film Internazionale Russia Auditorium Camera di Commercio Ore 20:30: Nostos (Alessandro D’Ambrosi) Film Professionisti Ore 20:55: Programma 101 – Quando Olivetti inventò il pc (Zenit Arti Audiovisive / Alessandro Bernard / Paolo Ceretto) Documentario Professionisti Ore 21:48: Dove il silenzio fa molto rumore (Rina La Gioia) Corto Amatori Ore 22:08: Yemen – Isola di Socotra (Aldo Gaido) Explorer Turistico Ore 22:34: Day One (Istituto Cinematografico Michelangelo Antonioni / Andrea Castellanza) Film Professionisti Ore 22:50: Protosov (Antonio Malfitano) Scuole Proseguono anche le iniziative “Una Vetrina da Film” con le vetrine degli esercenti imperiesi appositamente allestite in tema cinematografico e “Un Piatto da Film” coi ristoranti imperiesi aderenti all’iniziativa che propongono menù caratteristici attinenti il mondo del cinema.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!