Home » NEWS FUORI REGIONE » Verzella. I premiati del “Filoteo Omodei”: una giornata tra cultura, tradizioni, natura e ospiti d’eccezione

Verzella. I premiati del “Filoteo Omodei”: una giornata tra cultura, tradizioni, natura e ospiti d’eccezione

Verzella. A Verzella (frazione di Castiglione di Sic.) vi è grande attesa per il 16 luglio, giornata della consegna dei premi della quattordicesima edizione del Concorso letterario “Filoteo Omodei”. Il premio, dedicato allo storico e poeta castiglionese del ‘500 Antonio Filoteo Omodei, vede, tra gli altri, due personalità d’eccezione: Corrado Calabrò (già presidente dell’Autorità per le Comunicazioni-Agcom) e il giornalista Cesare Corda (Mediaset). La manifestazione culturale, che si svolgerà nella chiesa di San Giovanni Bosco con inizio alle ore 18.00, è organizzata dall’Accademia Internazionale Il Convivio, presieduta da Angelo Manitta, in collaborazione con il ‘Museo Valle Alcantara’, con “Il Convivio Editore” diretto da Giuseppe Manitta e con la Parrocchia Santi Pietro a Paolo di Castiglione di Sicilia, guidata da Don Roberto Fucile. Corrado Calabrò, autore di saggi, è anche tra i più importanti poeti contemporanei e a Verzella ritirerà il primo premio assoluto per l’opera “La stella promessa” (ed. Mondadori, Milano, 2009). Si tratta di un vasto e affascinante poemetto, una sorta di incalzante e fantastico racconto oniri­co. Corrado Calabrò ha rivestito in oltre molte cariche pubbliche, tra le quali è stato presidente del Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio, presiedendo anche la I sezione che si occupa della funzione pubblica nell’economia e in particolare dell’Antitrust, della Consob, della Banca d’Italia, della Presidenza del Consiglio e del Ministero della Giustizia. Presidente onorario del Consiglio di Stato dal 2009, è stato capo di gabinetto dei ministeri del Bilancio, del Mezzogiorno, della Sanità, dell’Industria, dell’Agricoltura, della Marina mercantile, delle Poste e telecomunicazioni, della Pubblica istruzione e dell’Università, delle Politiche comunitarie e delle Riforme istituzionali, oltre che Presidente dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni fino a luglio 2012. Cesare Corda, invece, riceverà il Premio speciale della Giuria per l’opera di narrativa autobiografica “Benvenuto Mister Parkinson” (Ed. Vertigo, Roma, 2014). Il libro, tra autobiografia e reportage, narra lo stravolgimento e condizionamento dovuto alla sua esperienza con il morbo di Parkinson. Egli da autore-narratore sconfigge il male fisico e oscuro attraverso la forza e la costanza quotidiane. Corda ha una lunga carriera come inviato per vari telegiornali. Fu inviato, infatti, per Tv Tv, una trasmissione di reportage dal mondo, condotta e diretta da Arrigo Levi, in onda su Canale 5. Ha collaborato con “Dentro la Notizia”, inviato per la trasmissione Pressing, corrispondente dalla Sardegna del TG4e del TG5, di Studio Aperto e di Italia 1 Sport.

Ma ci saranno tanti altri autori presenti, tra i quali lo scrittore ornitologo e naturalista Marco Mastrorilli, che riceverà il Premio Speciale “Antonio Filoteo Omodei” per l’opera “Gatti e gufi”. Mastrorilli, ideatore del Festival dei Gufi, del Coccinella Day e della Notte Europea della Civetta, è stato ospite di numerose trasmissioni televisive a Rai1, Rai3, La7, Canale5, nelle trasmissioni Sereno Variabile, Uno Mattina, Geo&Geo. Altro ospite d’eccezione è Carlo Di Lieto, che  ritirerà il primo premio assoluto per l’ampio e dettagliato saggio, “Leopardi e il Mal di Napoli” (ed. Genesi, Torino, 2014). Di Lieto è docente di Letteratura italiana presso l’U­niversità degli Studi “Suor Orsola Benin­casa” di Napoli. Salvatore Maiorana, invece, riceverà il premio per il romanzo “Adagio” (Ed. Tracce, Pescara, 2015). Docente di lingua inglese presso l’Università di Firenze, Maiorana è studioso di linguistica e di neuroscienze, si occupa di glottodidattica e di teatro inglese contemporaneo. Inoltre saranno presenti molti altri autori che arriveranno da varie regioni d’Italia. In questa edizione l’internazionalità sarà contraddistinta dalla presenza dello scrittore Alexandru Solomon di San Paolo del Brasile, a cui sarà consegnato il primo premio assoluto per l’opera “Uma Historia comun”.


La giuria, presieduta da Carmela Tuccari, era composta da: Adriana Repaci, Pina Ardita, Lucia Paternò, Maristella Dilettoso, Antonia Izzi Rufo, Sonia Rodriguez Sanchez (Spagna), Carolina Monteiro (Portogallo), Nunzio Trazzera, Cinzia Oliveri, Beatrice Torrente, Ada De Cola, Enrico Fichera, Aurora de Luca.

Per la sezione racconto dei primi premiati saranno presenti: Luciana Censi, che ha vinto il secondo premio con l’opera “Il libro abbandonato” (Foligno – PG) e Silvana Calanna terza premiata per l’opera “La poesia della vita” (Catania).

Per la sezione silloge sarà presente: Benvenuto Chiesa, Primo Premio per l’opera “Tracce sulla sabbia di senso” (Torino).

Per la sezione narrativa edita ritirerà il primo premio Salvatore Maiorana per l’opera “Adagio” (Firenze) e il secondo premio Giuseppe Rendina di Roma con “Il palladio di Atlantide” (Leone ed., Milano, 2015). Premio speciale della Giuria a Cesare Corda per “Benvenuto Mister Parkinson”, Quartu S. Elena. Premio speciale “Antonio Filoteo Omodei” saggistica-narrativa a Mastrorilli Marco perGatti e gufi”, Vigolzone – PC. Inoltre sarà consegnato il premio speciale giovani a Giulia Isabella Costantino e Vincenza Litrico per “La nostra avventura tra i camici bianchi” (Catania).

Per la sezione saggio edito ritirerà il primo premio Carlo Di Lieto, per “Leopardi e il ‘Mal di Napoli’” (Napoli), il terzo premio Elena Coco, per “Le tavolette votive” (Trecastagni-CT). Inoltre riceveranno il premio speciale della Giuria per la saggistica storica Agata Teresa Motta per “In Viaggio con Federico II di Svevia” (Catania) e per le tradizioni popolari Salvatore Bella per “Maestri d’arte” (Aci S. Antonio-CT).

Sezione libro edito di poesia sarà consegnato il primo premio a Corrado Calabrò per “La Stella promessa” (Roma)

Nella sezione romanzo e silloge telematici: Gabriele Andreani, ritirerà il primo premio assoluto per la silloge di racconti “Nuvole rosa” (Pesaro), Fabio Sicari, riceverà il primo premio assoluto per il romanzo “Forti di crederci” (Bergamo) e Vito Sorrenti e Susanna Pelizza, ritireranno il primo premio assoluto per la silloge di poesie “Visioni culturali” (Sesto San Giovanni -MI).            Invece ritirerà la Menzione Speciale “Medaglia d’Onore” Carmela Lella per il romanzo “Il grande azzurro” (Bitonto -BA); mentre

Per la Narrativa inedita in portoghese sarà consegnato il primo premio assoluto a Solomon Alexandru, “Uma Historia comun”, (San Paolo – Brasile).

Nella sezione speciale dei libri edizioni Il Convivio il Premio “Penna d’oro” è andato a: Giusi Baglieri per “Respiri di poesia” (Catania); Calogero Cangelosi, “Fiaba infelice” (Palermo); Rosamaria Di Salvatore, “Dove fiorisce il glicine” Catania e Felicia Ferlito, “Sabbia di sillabe” (Castiglione di Sicilia – CT). Premio “Oscar” per la Poesia a Santo Consoli per “I colori del silenzio”.

Sezione pittura:

Premio “Tavolozza d’oro” a Francesca Privitera per “La storia siamo noi” (Mascalucia – CT), inoltre sarà consegnato il primo premio assoluto a Sebastiano Mendola per “La fontanella” (Lentini – SR), il secondo premio a Davide Pappalardo per “Maestro Domenico Di Mauro” (Acireale) e il terzo a Maria Eleonora BarbaroCon il sole e con la luna io sono: terra” (Reggio Calabria).

Per la sezione poesia italiana sarà presente la quarta premiata Maria Antonietta Sansalone, per “Il pianista di Yarmouk” (Trappeto – PA) e il quinto premiato Melania Sciabò Vinci, per “Parole mai dette” (Catania).

Per la Sezione Poesia dialettale ritireranno il primo premio Gaetano Catalani per “I ddui soruru”, Ardore Marina (RC) e il secondo premio Giuseppe La Rocca per “Sicilia fruttu d’amuri” (Trappeto – PA). Per la sezione a tema religioso sarà consegnato il primo premio a Luigi Antonio Pilo per Resurrexit, (Messina), il secondo premio a Angela Bono per “Ti cerco, mio Signore” (Catania) e il terzo premio a Lia Gaetano per “Lu favuri” (Monterosso Almo (RG).

Sezione giovani sarà consegnato il  primo premio a Maria Grazia Tisa, con “Stelle bugiarde, (Riesi – CL), secondo premio a Katia Cristina Urzì, per “E la terra gira” di Messina e  il terzo premio ex equo a Giada Macauda con “Sogno” e Bianca Faur con “Sfumature d’amore” (Riesi – CL)

Inoltre saranno consegnati delle menzioni, segnalazioni e riconoscimenti a: Concetta Confalone, Giovanna Caruana, Alessandra Raciti, Annamaria Guidi, Catia Pugliese, Liliana Moreal, Teresa Vadalà Fierro, Salvatore Serra, Cristina Lania, Pierangelo Cangelosi, Giovanni Vescio, Salvatore Di Vincenzo, Nino Branchina, Bruna Pandolfo, Michele Barbera, Antonella Vinciguerra e Lina Giuffrida.
(Francesco Mulè)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!