Home » GENOVA, POLITICA, PRIMO PIANO » Vertenza sulla chiusura del Centro Sportivo Champagnat

Vertenza sulla chiusura del Centro Sportivo Champagnat

Genova. Alle ore 12 di oggi, venerdì 8 luglio, presso gli uffici dell’Assessorato alle Politiche del Lavoro, si è tenuto il terzo incontro fra i Fratelli Maristi e le sigle sindacali CGIL, CISL, SNALS, Sinasca, per la vertenza sulla chiusura del Centro Sportivo Champagnat ed il preannunciato licenziamento collettivo dei dipendenti.

Le rappresentanze sindacali, che ieri avevano riunito i dipendenti in assemblea per accettare o declinare l’offerta dei Fratelli Maristi (12 mensilità di cui 11 senza contributi e accordo tombale) hanno comunicato all’Ente il rifiuto dei dipendenti, che non avrebbero alcuna garanzia ufficiale sul loro futuro. Dopo ampia discussione si è convenuto di rinviare la trattativa il 21 luglio prossimo  alla presenza anche delle parti che i Maristi avrebbero indicato come loro futuri partner (Conad e Virgin), dell’Assessore Regionale Berrino, e del Vice Sindaco Bernini.

Dall’incontro è comunque emersa una chiara difficoltà a comporre la vicenda dovuta ad una intransigente posizione dell’Ente proprietaria del Centro Sportivo, che, come ha dichiarato il loro avvocato, Bugada, sta incontrando qualche difficoltà con la Virgin Italia. I dipendenti, intanto, saranno posti in ferie obbligate dall’Ente.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!