Home » ARTE, IMPERIA » Ventimiglia. Registra grande successo la mostra di pittura di Agostino Molon

Ventimiglia. Registra grande successo la mostra di pittura di Agostino Molon

Ventimiglia. Prosegue con successo la mostra di pittura del Maestro Agostino Molon che vive e lavora in Piazza Dante Alighieri 11/3 a Bordighera. Autore di parecchi dipinti urbani con case, quartieri, piazze della città delle palme, di Sanremo, Mentone, Padova, Reggio Emilia, Cremona (anche se è soprattutto la Liguria storica che lo ha stregato); è anche autore di favolosi ritratti, di nudi, di “racconti”, anzi di un racconto, cioè della vicenda guareschiana di Don Camillo.

L’Artista Molon, classe 1937, espone parte delle sue numerosissime opere pittoriche presso il Chiostro di Sant’Agostino, Via Cavour, 61, in Ventimiglia, fino a sabato 24 dicembre con i seguenti orari: 10,30/13 di tutti i giorni.

La mostra, curata dall’assessorato comunale alla Cultura di Ventimiglia e dalla Civica Biblioteca Aprosiana, porta il titolo “Vedute naturalistiche”.

Molon ha esposto in mostre personali e collettive a Parigi, Venezia, Roma, Montreal, Bologna, Torino, Napoli, Sanremo, Mentone, Reggio Emilia, Arma di Taggia, Varese e in moltissime altre città italiane e non.

Questi, alcuni fra i tanti premi dell’Artista: Premio Biennale di Venezia, Premio Eur a Roma, il Nobel all’Antoniano, il Premio Città del Tricolore a Reggio Emilia, il Primo Premio il Gallo d’Oro ad Abbiategrasso. Sue opere premiate sono, inoltre, patrimonio del Museo della Città del Vaticano. E’ stato, inoltre, insignito del titolo onorifico di Commendatore per la sua opera d’artista.

Agostino Molon è inserito nelle antologie d’arte più rinomate con recensioni di critici come: L. Martelli, G. Falossi, G. Tibaldi, G. Campagna, G. Guareschi, G. Puviani, C. Panepinto, L. Violi e tanti altri ancora.

Scrive di Molon il critico d’arte Dino Marasà: “L’espressività tonale e coloristica del Maestro  Molon si manifesta in ogni sua opera. Cromie delicate e decise infuse di una luminosità non invasiva che conferisce grazie e dinamicità all’opera. Quadri che hanno un tessuto forte e pieno di personalità, che descrivono i sentimenti degli esseri viventi. Elevazione spirituale ed emozionale in un contesto prettamente naturalistico. Agostino Molon possiede la caratteristica, tra le tante altre, di esternare le proprie emozioni”.

E, ancora, di Molon, Lucio Martelli (1940/2006 – giornalista della verità, della precisione e della puntualità, poeta, scrittore e critico d’arte e letterario): “Vive in un mondo artistico nel quale prevale la tendenza a simulare, simbolisticamente, le profondità, qualche volta sottintese come voragini   della mente… È, infatti, un artista con intima propensione per la stasi in una pittura che vuole apparire di superficie, ma che, invece, è trapanazione psicologica lenta, lenta evoluzione. Un artista in stato di grazia, con un dinamismo scenico scapigliato, anche se di una scapigliatura naif. Il segno e la forma, il colore e l’insieme si realizzano in una consecutio temporum pittorica che bilancia, armonizza, dà equilibrio all’opera”. Ingresso libero.(Francesco Mulè)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!