Home » EVENTI, IMPERIA » Ventimiglia. Festa degli alberi 2013

Ventimiglia. Festa degli alberi 2013

Ventimiglia. Domani,  4 marzo,  come ogni anno, organizzata dal Comitato Pro Centro Storico  e dall’Ana, Associazione Nazionale  Alpini in Congedo, si svolgerà la tradizionale Festa degli alberi.           Quest’anno il Comitato, presieduto dal dott. Sergio Pallanca, ha scelto di far piantare dai ragazzi delle Scuole Elementari di Roverino, classe V, gli alberi in un luogo particolarmente suggestivo, il Sacrario degli Alpini a Sant’Antunin di Trucco, frazione di Ventimiglia.

“Il Sacrario – ricorda il dott. Pallanca -  è stato ideato e realizzato alcuni anni orsono dagli Alpini dell’Associazione Nazionale Alpini in Congedo “GruppoTenente Beppe Cunina” guidati dall’infaticabile Dario Canavese e coadiuvati anche da molti cittadini ventimigliesi. Il Sacrario sorge in un luogo ameno, in un uliveto di alberi centenari; il tratto antistante la chiesuola di Sant’Antunin è un lungo viale delimitato ai lati da alti cipressi; ai piedi di ogni cipresso una lapide in marmo ricorda il nome di un giovane ventimigliese caduto per la Patria”.

Quest’anno gli organizzatori hanno deciso di porre a dimora, in occasione della Festa, alberi di ulivo; l’ulivo è una pianta caratteristica della Liguria, una pianta che è stata fonte di sostentamento e di ricchezza per molte generazioni di Liguri, pianta sempreverde, profumata e che ha profondi significati simbolici, fra questi è l’Albero della Pace. Domani, quindi, alle nove, inizierà la Festa.

I ragazzi, accompagnati dagli insegnanti e dai genitori, raggiungeranno il Sacrario, qui pianteranno gli ulivi che saranno Benedetti da Don Rito, si proseguirà con una merenda offerta dal Comitato e dagli Alpini. Tutti i cittadini sono invitati a partecipare, sarà  l’occasione per ricordare non solo l’importante ruolo che gli alberi svolgono nell’ecosistema, ma anche per far conoscere un periodo della storia recente dell’Italia e per ammirare i lavori di restauro dell’antico eremo che sorge in quel luogo da oltre mille anni, della Chiesuola e della foresteria

È stato possibile realizzare i lavori grazie alle generose offerte di Alpini, semplici cittadini e al lavoro manuale di  tanti “bocia”, Alpini, sì, in congedo, ma giovani nell’animo che ancora portano nel cuore l’amore per il loro Corpo Militare e per la Patria.                                                                                            
(Francesco Mulè)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!