Home » BACHECA WEB, IMPERIA » Ventimiglia. Domani, martedì 7 agosto, presentazione alla stampa della riapertura del teatro romano

Ventimiglia. Domani, martedì 7 agosto, presentazione alla stampa della riapertura del teatro romano

Ventimiglia. Domani pomeriggio, martedì 7 agosto, si terrà la presentazione alla stampa della riapertura del teatro romano di Albintimilium alla presenza delle autorità.

Dal giorno dopo sarà dunque possibile accedere nell’area restaurata e il teatro tornerà finalmente a essere patrimonio fruibile del nostro territorio, ma il grande evento organizzato per la cittadinanza avrà luogo il 14 agosto con una bellissima giornata di Open Day.

Taglio del nastro per il teatro romano di Albintimilium
Dopo un attento restauro, durato alcuni anni, dal 7 agosto 2018 viene restituito alla collettività uno dei più importanti monumenti di età romana della Liguria.

I lavori, resi possibili grazie ad un sostanzioso finanziamento di Arcus Spa (oggi Ales Spa, società controllata del Ministero per i beni e le attività culturali), sono stati condotti dalla Provincia di Imperia ed eseguiti sotto la direzione del personale tecnico dell’allora Direzione Regionale dei beni e delle attività culturali e della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Liguria che aveva in consegna il sito.

I lavori si sono articolati in due fasi, di cui la prima ha riguardato il restauro delle strutture, per poi passare ad una seconda fase di rifunzionalizzazione, necessaria per consentire un utilizzo del teatro per spettacoli e altre manifestazioni. Gli interventi hanno pertanto compreso un nuovo impianto di illuminazione, l’abbattimento delle barriere architettoniche (rampe e ascensori) e la messa a norma dell’impianto antincendio.

Il cantiere è stato l’occasione per un riesame delle vicende costruttive del monumento attraverso saggi di scavo archeologico e rilievi realizzati attraverso le più avanzate metodologie. I risultati di queste ricerche saranno presto resi noti al pubblico sia attraverso una pubblicazione sia nel riallestimento dell’area espositiva dell’Antiquarium dell’Area Archeologica di Nervia, che da febbraio 2018 è passata in consegna al Polo Museale della Liguria, ente che a Ventimiglia gestisce anche il Museo Preistorico dei Balzi Rossi.

Il teatro romano è stato recentemente oggetto di un accordo di valorizzazione tra Polo Museale e Comune di Ventimiglia grazie al quale torneranno gli spettacoli all’interno di questa affascinante cornice, in grado di ospitare circa 400 spettatori.

Giornata dedicata alla cittadinanza – Openday martedì 14 agosto

Il 14 agosto, giorno prima di Ferragosto (le Feriae Augusti romane), il teatro sarà eccezionalmente aperto alla cittadinanza con ingresso gratuito dalle 14 alle 20 con visite guidate gratuite alle 18 e alle 19. Prenotazione consigliata allo 0184.252320 o a pm-lig.albintimilium@beniculturali.it.

Il programma estivo

Si comincerà venerdì 10 agosto con la messa in scena dell’Aulularia di Plauto realizzata dalla Compagnia Lunaria Teatro, per proseguire il 14 agosto con uno spettacolo tra letteratura, musica e archeologia all’interno della rassegna Liguria delle arti organizzata da Teatro Ipotesi fino ad arrivare al concerto-tributo ai Pink Floyd domenica 19 agosto. Si conclude il 31 agosto con lo spettacolo di poesia Dell’amore le parole a cura di Liber Theatrum.

Venerdì 10 agosto, ore 21.15, Lunaria Teatro | Aulularia | ingresso 15 €* | www.lunariateatro.it

Martedì 14 agosto, ore 21, Teatro Ipotesi | Liguria delle arti | ingresso gratuito | www.teatroipotesi.itDomenica 19 agosto, ore 21, Echoes Of Pink Floyd tribute show Live | ingresso 15 €

Venerdì 31 agosto,| ore 21.15, Dell’amore le parole | ingresso 12 € – ridotto 10 €*, www.libertheatrum.com

* compreso ingresso all’Area Archeologica e Teatro

Il teatro

Il teatro, costruito interamente in “pietra della Turbie” nel II-III secolo d.C., costituisce uno degli esempi meglio conservati di questo tipo di struttura di tutta l’Italia nord-occidentale, anche se restano ad oggi visibili solo le gradinate del primo ordine. La struttura, di dimensioni piuttosto limitate rispetto ad altre analoghe, ebbe vita piuttosto breve forse anche per il diminuito interesse dei contemporanei per il genere di spettacoli che era destinata ad ospitare, come mimi o intrattenimenti musicali. L’intera struttura fu nascosta per secoli dalle sabbie della vicina spiaggia per tornare alla luce solo a partire dalla seconda metà del XIX secolo, grazie agli scavi condotti da Girolamo Rossi, Pietro Barocelli e Nino Lamboglia.

L’Area Archeologica di Nervia

Importante città romana “di confine”, Albintimilium, sorta su un’area già frequentata dai Liguri Intemelii almeno a partire dal V secolo a.C., divenne l’ultima città di diritto italico prima delle Gallie. Raggiunse il suo apice nel corso dell’età imperiale (I-III secolo d.C.), quando furono costruiti le Terme, il Teatro e molte delle Insulae.

Attualmente nell’Area Archeologica di Nervia sono visitabili le terme e il teatro. A questi due complessi archeologici si aggiunge lo spazio dell’Antiquarium, un’area espositiva in cui sono presentati al pubblico alcuni dei reperti più rappresentativi della città di Albintimilium.

Area Archeologica di Nervia
Corso Genova, 134 – Ventimiglia

Biglietti
intero 3 €, ridotto (18/25 anni) 1,5 €, gratuito minori di 18 anni

Orari
martedì – sabato: 9.00 – 14.00
prima e terza domenica del mese: 9.00 – 14.00

Contatti
0184.252320
pm-lig.albintimilium@beniculturali.it
www.musei.liguria.beniculturali.it

Per informazioni:
Polo Museale della Liguria
Ufficio comunicazione
pm-lig.comunicazione@beniculturali.it
Tel. 010.2710202 | 010.2710292
(Francesco Mulè)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!