Home » IMPERIA, POLITICA » Vallecrosia. Biasi propone gli “Orti comuni”

Vallecrosia. Biasi propone gli “Orti comuni”

Vallecrosia. L’Amministrazione comunale, guidata da Armando Biasi (nella foto), in accordo con l’Agenzia della Famiglia e il Forum delle famiglie, ha reperito alcuni terreni incolti e intende sostenere la nascita di una associazione sul territorio dedicata alla loro coltivazione. Obiettivo del progetto, insegnare, con l’aiuto di soci disposti al lavoro nel tempo libero, a persone disoccupate a prendersi cura di un orto dividendone i prodotti. Al riguardo, alle 20,45 di martedì scorso si è svolta con successo, presso la Sala polivalente cittadina di Via Colombo, una conferenza interna con i soggetti autorizzati e preposti alla pianificazione dei progetti con il sindaco per sviluppare l’idea denominata “Orti Comuni”.

Dopo aver fatto decollare il progetto sperimentale del villaggio di Babbo Natale, in questi giorni molti esercizi pubblici e ristoratori hanno aderito al progetto “Family and Food”, consistente nell’applicazione di  uno sconto del 15% alle famiglie  che decidano di andare a pranzo o a cena nei locali cittadini aderenti all’iniziativa, semplicemente presentando la Family Card. In cantiere un altro progetto: il secondo festival della Famiglia che, come lo scorso anno, verrà proposto in tre giornate,  13, 14 e 15 aprile 2012.

Un vasto panorama di spunti interessanti è quanto è emerso durante l’incontro, attraverso il quale son venute fuori l’esigenza e l’esperienza di condivisione del proprio tempo libero per costruire qualcosa di vivo e di concreto: un orto. I terreni sono messi a disposizione gratuitamente dall’Amministrazione comunale e da privati. Le spese di avviamento di registrazione dell’atto costitutivo dell’Associazione saranno, ovviamente, sostenute dall’Amministrazione comunale che intende avviare operativamente il progetto entro quest’anno.

“I partecipanti –è stato sottolineato- possono essere gruppi di famiglie o amici che hanno interesse a coltivare un campo secondo le indicazioni dell’agricoltura biologica, utilizzando, quindi, solo prodotti naturali e non tossici. I prodotti dell’orto saranno condivisi fra i partecipanti del gruppo”.

Per quanto riguarda la nuova proposta degli “Orti Comuni”, l’idea nasce dal momento socio-economico e culturale che sta vivendo la società moderna.

“Anche nella nostra Provincia – hanno voluto ricordare – si può constatare un forte disagio dei cittadini ed un aumento della povertà comune. Anche la nostra città può dare il buon esempio, come già avviene con la proliferazione delle associazioni no profit. Creando una rete sociale che parte dal Comune e dall’Agenzia della Famiglia, si possono ricercare dei terreni incolti presenti nelle diverse parti del territorio e, attraverso un regolamento di utilizzo, si possono assegnare a gruppi familiari che si occupino della coltivazione. Nel dettaglio i vantaggi potrebbero essere molteplici sia per i proprietari sia per i gruppi di volontari che aderiranno a tale iniziativa, attraverso la corretta divisione dei prodotti orto-frutticoli che si andranno a coltivare.

Non solo, in un momento, dove la perdita del lavoro rischia di creare fenomeni pericolosi come l’aumento di crisi familiari e stati depressivi, l’occupazione temporanea e a rotazione di singoli soggetti potrebbe fornire importanti risultati. In questa fase storica della civiltà moderna, – hanno informato – bisogna riappropriarci di quello spirito di collaborazione e di reciprocità che ha sempre contraddistinto il popolo italiano”.

La conferenza si conclude con un appello ai cittadini che posseggono un terreno incolto o inutilizzato, invitandoli a  metterlo a disposizione dell’Agenzia della Famiglia, contattando i referenti che regolamenteranno l’accesso, la gestione dei costi e la corretta suddivisione dei prodotti che si raccoglieranno, tra le varie parti interessate.
(Francesco Mulè)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!