Home » IMPERIA, LA POSTA » Vallecrosia. Biasi: i Comuni motori dell’economia del Paese

Vallecrosia. Biasi: i Comuni motori dell’economia del Paese

Vallecrosia. I Comuni, i sindaci e tutti gli amministratori locali intendono sollecitare con motivazioni forti,  determinazione e proposte concrete il Governo, il Parlamento e le forze politiche per imprimere una svolta decisiva di politica economica nel lavoro, nella crescita e per la valorizzazione dei nostri territori.

Ciò per fare capire, una volta per tutte, che i Comuni sono il motore dell’economia e del futuro di questo Paese e non possono essere più concepiti come “gendarmi” di un potere centrale incapace di autoriformarsi o solo come “gabellieri” per conto dello Stato.

Equità, solidarietà e pari dignità sono le altre parole d’ordine della nostra azione quotidiana a partire dalle questioni dell’IMU e del Patto di stabilità. Tali obiettivi ci trovano concordi con quanto da tempo rivendicato dall’Anci.

Per questo motivo, ora bisogna dire, anzi gridare: basta! Basta ad anni di politiche di continui tagli ai comuni; basta alla compressione dell’autonomia politica ed istituzionale; basta all’incapacità dei Governi di concepire Politiche economiche, finanziarie e fiscali.

I Comuni, attori fondamentali per la crescita civile e la coesione sociale del Paese, chiedono che le decisioni importanti ed essenziali per il futuro del Paese, siano in reale sintonia con le domande più autentiche e profonde che provengono dalla società e dalle nostre comunità.

Noi Sindaci vogliamo, con la partecipazione attiva ed anche con il sacrificio di tutti (e non dei soliti noti), superare questa grave emergenza, che sempre più si mostra non essere soltanto economica, ma che ormai  tocca significativamente anche il vivere civile e la solidarietà tra i cittadini e che sta rompendo il patto di fiducia tra Istituzioni e Società, con un progetto che sia il frutto di una visione corale di tutto il Paese e non soltanto di una visione meramente “contabile” che, ormai, appare ai nostri cittadini spesso lontana dalle dinamiche reali e concrete della vita quotidiana di ognuno di noi.

Nel casistica che riguarda la tariffazione che il Comune di Vallecrosia applicherà ai propri cittadini per la tassazione dell’ IMU è legittimo chiarire alcuni aspetti fondamentali.

In primo luogo, come emerso nei giorni scorsi dal Comune di Bordighera,  varrà anche nel nostro Comune come per tutti i Comuni d’Italia relativamente alla prima rata di giugno della tassa sugli immobili, l’applicazione delle aliquote base, cioè il 4 per mille per la prima casa e il 7,60 per le altre destinazioni d’uso e seconde case.

Il vero problema che si sta denunciando in tutta Italia da parte dei Sindaci e dell’ANCI è l’aliquota che si dovrà applicare nel mese di Settembre e nel mese di Dicembre, in quanto lo Stato ha quasi eliminato i trasferimenti da parte del Governo centrale ai Comuni dando loro come unica possibilità di aumentare le aliquote delle tasse locali al massimo prevedibile.

Bisognerebbe gridare “vergogna” quando si apprende che lo Stato incasserà il 50% della tariffa base almeno per i prossimi tre anni e forse poi a regime, mettendo i Comuni davanti ad un bivio pericoloso e socialmente scorretto.

Se si vogliono mantenere dei servizi base per le categorie in difficoltà, quali i servizi sociali, l’assistenza scolastica, la cultura, l’avviamento allo sport per i nostri ragazzi, l’Amministrazione deve tassare all’estremo i propri cittadini.

In ultimo nel 2009 si era dato avvio al federalismo fiscale garantendo maggiori gettiti ai Comuni, come la compartecipazione dell’I.V.A. o l’utilizzo delle tasse locali, in realtà è avvenuto che non sono stati applicati tali principi contabili, ma al contrario ci hanno tolto i trasferimenti;  Vallecrosia ha perso circa 600.000 euro, e per pareggiare i bilanci, dobbiamo tassare i nostri concittadini.

Nei prossimi giorni verranno affissi alcuni manifesti di protesta e d’informazione per spiegare tale situazione ai cittadini.
(Francesco Mulè)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!