Home » NEWS FUORI REGIONE » Una pianta per ogni bimbo nato nel 2010. Celebrata a Massafra la Festa dell’Albero 2011

Una pianta per ogni bimbo nato nel 2010. Celebrata a Massafra la Festa dell’Albero 2011

Massafra. Gli alberi sono i polmoni del Pianeta producono ossigeno e assorbono anidride carbonica, il loro ciclo vitale è  indispensabile per la sopravvivenza di tutte le specie. Per questo ogni anno si svolgono  tantissime iniziative lungo la penisola per piantare giovani alberi e arbusti di diverse specie per contribuire a compensare le emissioni CO2, a difendere la biodiversità dei territori, e riqualificare zone degradate nelle città. Quest’anno, in Italia,  l’edizione della Festa dell’Albero è stata dedicata alla biologa del Kenia Wangari Maathai, scomparsa lo scorso 25 settembre, fondatrice del Green Belt Movement che dal 1977 ha piantato oltre 45 milioni di alberi in Africa. E’ stata la prima donna africana ad aver ricevuto il Premio Nobel ed era  affettuosamente soprannominata Mama Miti, la madre degli alberi.

Festa dell’Albero anche a Massafra. Si è svolta lunedì mattina, 21 novembre, in Piazza Vittorio Emanuele. Gli alunni delle scuole primarie e medie hanno fatto “festa”, infatti, intorno agli alberelli di “Leccio” (detto anche elce, pianta appartenente alla famiglia delle Fagaceae) e con loro si sono ritrovati i loro docenti e diversi  amministratori.

L’iniziativa è stata promossa dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione con la collaborazione dei vivaisti locali.

L’assessore alla P.I. Giancarla Zaccaro ha evidenziato che la manifestazione si inserisce nell’ambito delle attività di educazione ambientale e sociale, finalizzate anche alla riqualificazione del territorio e alla salvaguardia del patrimonio arboreo e boschivo. Un occhio particolare (ha affermato l’assessore) deve essere rivolto alla prevenzione del dissesto idrogeologico.

Il vicesindaco Antonio Viesti ha invitato le “future generazioni” alla tutela del verde pubblico, importantissimo polmone in Città. Nella aiuole sono stati piantumati alcuni Lecci. Nei prossimi giorni saranno complessivamente 339 gli alberi che saranno collocati in diverse zone dell’abitato. Il totale delle piante rappresenta il numero dei nati nell’anno 2010 a Massafra.

Il vicario della Diocesi di Castellaneta, Mons. Fernando Balestra, prima di impartire la benedizione, si è soffermato sul “granello di senape” e su come una “ghianda” può generare una foresta. Mons. Balestra ha ricordato anche coloro che difendono la natura ed ha invitato anche i piccoli a vigilare sul “verde”. Noi siamo alberi, ha concluso il vicario, che devono dare frutto.

Hanno presenziato alla manifestazione: l’assessore all’Ecologia Giuseppe Marraffa, gli insegnanti e i docenti delle scuole primarie e medie. Nelle due foto i bambini alla Festa dell’Albero. In una (da sx) tengono il fusto dell’alberello con l’assessore alla P.I. Giancarla Lazzaro e con il vicesindaco Antonio Viesti, mentre, con la zappa in mano – l’assessore all’Ecologia Giuseppe Marraffa lo interra; nell’altra i bamini tengono il fusto della piantina da interrare.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!