Home » MUSICA » Un successo per le campagne dei liguri Cance, Celeste ed Elso, partecipanti all’edizione 2019 di PostepayCrowd!

Un successo per le campagne dei liguri Cance, Celeste ed Elso, partecipanti all’edizione 2019 di PostepayCrowd!

Tutti gli artisti liguri in gara hanno raggiunto il co-finanziamento!

Genova. Siamo giunti alla chiusura delle prime due call del progetto di PostepayCrowd, l’iniziativa a sostegno dei giovani artisti che ha messo a segno numerosi cofinanziamenti. Possiamo segnalare che tutti gli artisti provenienti dalla Liguria hanno centrato l’obiettivo!

Tre infatti erano gli artisti liguri in gara, Cance, Celeste ed ELSO, e tutti hanno raggiunto l’obiettivo stabilito riuscendo a ottenere il cofinanziamento da parte di Postepay, promotore dell’iniziativa, con il sostegno progettuale di Eppela – principale piattaforma italiana di crowdfunding reward based. Insieme hanno raccolto più di 6000 euro grazie al contributo di oltre 200 sostenitori, a cui si aggiunge il contributo di 5400 euro da parte di Postepay.

Il prossimo step dell’iniziativa sarà la scelta di Levante, che tra i 28 artisti cofinanziati sceglierà un fortunato che aprirà il suo prossimo concerto del 23 novembre al Forum di Assago. Sarà uno di loro a essere scelto?

I tre hanno anche un’ulteriore possibilità, ovvero potranno essere selezionati da una delle 4 etichette musicali indipendenti - Hokuto Empire, Metatron, Yalla e Pioggia Rossa – che sceglieranno ognuna un progetto da sostenere tra tutti quelli cofinanziati nelle 3 call (la terza sarà in apertura il 21 novembre).

Dopo essersi diplomata in canto jazz al conservatorio, Cance, l’artista, originaria di Lavagna, ha vissuto a Londra per due anni, dove ha suonato nei locali e come artista di strada, arrivando a conquistarsi un posto tra i finalisti di “GIGS”, la più grande competizione di artisti di strada che si tiene ogni anno in Inghilterra, e a conseguire un Master in Popular Music Performance.

Il rientro in Italia si è portato dietro molte soddisfazioni e tante cose da dire, così come il bisogno di ritrovare un po’ di quella spensieratezza che contraddistingueva la vita di Cance. Nasce così il primo singolo “Conosci?”, che vuole essere una provocazione e uno stimolo per una riflessione consapevole sulla realtà del precariato in Italia.

Mattia Brancati, in arte Celeste, nato a Genova, si iscrive nel 2016 a Casa della Musica, dove inizia lo studio delle tecniche canore. Nel 2017 vince una borsa di studio al Centro Europeo Tuscolano di Mogol e nello stesso anno intraprende la realizzazione del suo primo progetto musicale: Supèrfluo, quello per cui ha raggiunto il sostegno da arte del pubblico e di Postepay. Ogni sua canzone ha una forte spinta evocativa e l’utilizzo della metafora visiva è lo strumento che tenta di portare l’ascoltatore nel mondo emotivo e sensoriale di Celeste.

Luca Cascella, in arte ELSO, ha iniziato la sua carriera artistica suonando in una band elettropop. Deve il suo nome d’arte al nonno, che cerca di celebrare ricordando i suoi insegnamenti e valori, “mischiando sangue ed elettronica, merda e amore, pop ed ansia, luci a led, arduino e tantissimi watt.”

Una volta tornato da un’esperienza lavorativa in Qatar, ha iniziato a scrivere un disco, poi registrato con Brian Burgan. Dopo essere entrato in INRI e in Locusta, la sua carriera non si è più arrestata e ora è pronto per un nuovo EP, che conta di realizzare grazie alla riuscita campagna di PostepayCrowd.

Il progetto PostepayCrowd, lo ricordiamo, è un modello di crowdfunding misto, che integra il microfinanziamento dal basso, premiandolo con un contributo in grado potenzialmente di raddoppiare quanto raccolto dagli utenti. Un co-finanziamento che pone come unico requisito il grado di supporto che l’artista è stato in grado di ottenere dai propri fan. “Se convinci il tuo pubblico, convinci anche me” è il principio alla base di questo progetto che vuole mettersi al servizio dei protagonisti della scena musicale di domani.

L’iniziativa, inoltre, sostiene concretamente gli artisti nelle principali difficoltà riscontrate: il reperimento delle risorse per affrontare le spese di produzione, stampa e distribuzione di un nuovo prodotto discografico; la conquista di una visibilità che solo un lavoro di comunicazione ‘professionale’ può offrire; l’accesso a un palcoscenico, a un pubblico da conquistare sul campo.

Parliamo di chance che sinora nessun crowdfunding ha offerto, e che rendono PostepayCrowd un reale sostegno alla scena musicale italiana. Scena che ha risposto con entusiasmo, con decine e decine di candidature che non cessano d’arrivare da tutte le parti d’Italia. E soprattutto con centinaia e centinaia di persone che già dalle prime ore stanno sostenendo gli artisti in call, credendo fortemente che tra di loro ci sia il futuro della musica italiana!
Per info:

ufficiostampacrowd@eppela.com – tel. 333 6216324
paola conforti – casi umani paola@casiumani.it
(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2019 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XIII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!