Home » NEWS FUORI REGIONE » Un romanzo ambientato a Genova: “Piano americano” di Antonio Paolacci (Editore Morellini)

Un romanzo ambientato a Genova: “Piano americano” di Antonio Paolacci (Editore Morellini)

Genova. Edito nella collana Varianti dall’editore Morellini (248 pagine) questo libro è un paradosso letterario: è un romanzo ma non è un romanzo, il suo autore non ha mai avuto intenzione di scriverlo e le sue pagine rivelano la verità più sincera mentendo spudoratamente.

Questo libro parla dello scrittore Antonio Paolacci che, nei giorni in cui sta per diventare padre, decide all’improvviso di smettere di scrivere per sempre. E così anche il romanzo cui stava lavorando non esisterà mai, eppure prenderà vita qui, con il racconto delle avventure grottesche di un manipolo di personaggi bizzarri: una coppia impegnata a realizzare uno scherzo mediatico di portata storica, un agente segreto del tutto anomalo, un intellettuale tossicomane e perfino un uomo semi-invisibile. Questo libro è una fucina d’idee, in bilico tra la narrativa umoristica e un saggio autobiografico sull’arte stessa della narrazione, tra cinema e editoria, letteratura e realtà. Questo libro è una prova d’autore che farà discutere, irriverente e funambolico, in cui la scrittura stessa si svela e si falsifica in  continuazione, ticchettando pagina dopo pagina come un marchingegno perfetto. Questo libro è una boccata d’ossigeno  nel panorama letterario. Lo scrittore, nato nel 1974, è cresciuto nel Cilento e vive a Genova. Scrive romanzi e racconti, lavora come editor e consulente editoriale, insegna scrittura ed editoria.

Fino al 2003 ha condotto studi di psicoanalisi del cinema all’Università di Bologna, tenendo lezioni e scrivendo articoli.

Dal 2004 lavora in editoria, scrive e insegna scrittura creativa.

Come autore, ha pubblicato:  “Flemma” (Perdisa Pop, 2007),  “Salto d’ottava” (Perdisa Pop, 2010), “Accelerazione di gravità” (Senza Patria, 2010), “Tanatosi” (Perdisa Pop, 2010), “ Flemma” (nuova versione – Morellini Editore, 2015),  “Piano Americano” (Morellini Editore, in libreria da ottobre 2017). L’autore ha pubblicato anche diversi articoli e racconti in riviste e antologie.

Per il teatro, ha collaborato alla scrittura del testo “Loro” di Maurizio Patella, vincitore della menzione speciale Franco Quadri al Premio Riccione 2013.

Nel 2016 ho avviato insieme a Paola Ronco un progetto di narrazione con il blog Archivio Roncacci.

In campo dell’editoria, nel 2007 ha iniziato a collaborare con il marchio  Perdisa Pop, ideato da Luigi Bernardi, per il quale è stato prima consulente esterno, poi editor e curatore di collana.

Nel 2011 è diventato lui stesso il direttore editoriale di Perdisa Pop, curando tutte le pubblicazioni fino al 2014.

Nell’autunno del 2014 ha ideato e fondato Progetto Santiago: un progetto culturale nato dall’unione di un nutrito gruppo di scrittori, artisti e professionisti indipendenti.

Da aprile 2016 è il responsabile editoriale della Velier. Da ricordare anche che dal 2008 al 2011 ha curato e diretto il premio letterario Lama e trama, che all’epoca ospitava i più importanti nomi del noir italiano, ed è stato membro di giurie in altri premi dedicati alla narrativa. Dal 2012 tiene corsi di scrittura creativa in tutta Italia.

Dal 2014 è insegnante alla scuola di scrittura di Genova Officina Letteraria.

Per contatti. e-mail: a.paolacci @gmail.com; riva@annamariariva.eu

Nella foto la copertina del libro “Piano americano” e il suo autore Antonio Paolacci.jpg
(Eugenio Bolia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!