Home » CULTURA, SAVONA » Ubuntu il noto bar del mondo equo solidale: il programma culturale del mese di settembre

Ubuntu il noto bar del mondo equo solidale: il programma culturale del mese di settembre

Finale Ligure. Proseguono sulla passeggiata finalese gli appuntamenti culturali organizzati da Ubuntu, il famoso Bar del Mondo che propone prodotti equo solidali e propugna una più appropriata coscienza nel consumare le materie prime. Venerdì 6 verrà inaugurata (alle ore 20 e 30) la mostra fotografica “Italians” di Virginio Bottaro, mentre alle 21 sarà presentato il libro “Il complesso di Penelope” di Laura Cima. Ci sarà anche la stessa autrice che risponderà alle domande dei lettori.

Lunedì sera, dalle ore 19 alle 21, è in programma: “M’illumino di meno”, aperitivo a lume di candela, mentre alle ore 21 a cura    dell’ associazione “Energetikamente” si parlerà di Dinamiche di compensazione familiare.

Martedì 10 ci sarà la “Cena turca” con il famoso Cacik Ottomano. Ma non è finita perché prima della chiusura dell’estate finalese sono programmati, sempre da Ubuntu, ancora diversi interessanti appuntamenti. Il 14 settembre verrà organizzato un pullman          (partenza alle ore 13 e 30 ) per partecipare alla decima marcia per la giustizia Agliana – Quarrata, con Don Luigi Ciotti e la ministra dell’integrazione Cecile Kyenge. Il 16 sarà riproposto, con gli stessi orari, “ M’ilumino di meno”, mentre il 17 Ubuntu propone la “Cena Bengalese” con il celebre Pakora di verdure, cui seguirà una presentazione del libro di Muhammad Yunus “Microcredito e socialbusinnes. E noi cosa c’entriamo?”, a cura di Stefano De Palo.

“L’Ubuntu – ci ha detto Tiziana Bonora – si propone quale luogo ideale per avvicinare le persone ai percorsi che ognuno può intraprendere per rendere questo mondo migliore, cominciando dalle piccole cose. Il bar può essere il punto di incontro di molti e propone svariati stimoli culturali da mostre d’arte a laboratori di ‘altra economia’, da incontri con personaggi a riflessioni sul consumo critico.

Crediamo nel valore della legalità, nell’ importanza della centralità della vita, nell’importanza della finanza etica, nell’indispensabile tutela dei diritti umani e della biodiversità. Ubuntu può essere il luogo dove riflettere insieme sulla qualità dei nostri cibi, sul nostro potere di controllo sulla filiera, sulle informazioni su come questi cibi vengono prodotti, coltivati, trattati, sugli impatti che essi hanno negli ecosistemi e nelle società  di provenienza, per effetto della globalizzazione, è praticamente annientata”.

Il 23 settembre, dalle 16 alle 18, sarà aperto da Ubuntu lo sportello informativo della Banca Etica ed a partire dalle 19 ci sarà una nuova edizione di “M’illumino di meno”. Infine il 26 settembre, alle ore 21, esperti di Retenergie e volontari saranno a disposizione per chiarimenti riguardo alle bollette elettriche e sui temi generali riguardanti l’ energia etica.
(Claudio Almanzi)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!