Home » NEWS FUORI REGIONE » Tuglie. Vittoria Coppola ospite degli “Amici della Biblioteca” con il suo libro “Gli occhi di mia figlia”

Tuglie. Vittoria Coppola ospite degli “Amici della Biblioteca” con il suo libro “Gli occhi di mia figlia”

Tuglie/Lecce. Prosegue presso la Biblioteca Comunale “Tommaso Fiore Gnoni” (ha sede in via Risorgimento) il ciclo degli incontri con autori contemporanei salentini per la rassegna sotto la lente degli “Amici della Biblioteca”.

Domenica, 3 giugno 2012, sarà ospite  (ore 20.00) la 26enne scrittrice leccese Vittoria Coppola, laureata in Lingue e Letterature Straniere, che dal punto di vista letterario e professionale ha visto cambiare la sua vita quando la redazione del Tg1 del format “Billy”, dedicato ai libri, ha eletto all’interno del proprio concorso il suo romanzo, “Gli occhi di mia madre” (Lupo Editore), come il più bello della stagione 2011.

Un libro che racchiude il tema dei sentimenti che legano una madre e una figlia e il desiderio di quest’ultima di affrancarsi da un affetto che pesa come un macigno.

Ad intervistare la scrittrice la giovane scrittrice ci saranno  Elio Ria e Paola Sperti, due operatori culturali ben conosciuti. Elio Ria, tra l’altro è l’ideatore e curatore della rubrica di approfondimento letterario “La lente di Elio”, cura e conduce la rubrica radiofonica culturale “Tuttolibri – Radio Studio 104”. Tra le sue pubblicazioni: “Solosette” (Lulu.com, 2011), “Altri versi” (Lupo Editore, 2009), “La maledizione del tempo” (Lulu.com, 2007), “La mia Solitudine” (Kimerik Editore, 2007).

Interverrà il noto critico letterario e dantista Luigi Scorrano, che ha pubblicato numerosi saggi e recensioni su importanti riviste letterarie. Autore fra l’altro di “Don Francesco Pedretti. Una sguardo largo quanto il mondo”, “Tra il Banco e l’altre rote. Letture e note dantesche”, “Un inno ed un sospiro. Adele lupo di Casarano”, “Carmelo Arnisi. Un maestro-poeta dell’800”, “Le corone, i troni. Immaginette mariane. Libri di pietà e devozione alla Vergine tra Otto e Novecento”, “Il Dante “fascista”: saggi, letture, note”, “Il polso del presente. Poesia, narrativa e teatro di Cesare Giulio Viola”, “Presenza verbale di Dante nella lettura italiana del Novecento”.

Una serata culturale che sarà “amplificata” anche dalla lettura di pagine del romanzo dall’attore Antonio Calò.

Per informazioni: Tel. 0833596235 Biblioteca; e-mail: bibliotecamica@comune.tuglie.le.it

Nella foto la copertina del romanzo “Gli occhi di mia figlia”.
(Nino Bellinvia)



Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2020 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XIV - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!