Home » NEWS FUORI REGIONE » Trofeo Città di Castellaneta “Sogni Coraggiosi”. È stata una giornata di sport e di speranza

Trofeo Città di Castellaneta “Sogni Coraggiosi”. È stata una giornata di sport e di speranza

Castellaneta. Venticello fresco di tramontana, ma anche un sole che donava tepore ed un cielo azzurro senza nuvole: questa la cornice di una giornata che il Club Runner ’87 Valente Arredi di Castellaneta ha saputo rendere, con entusiasmo e maestria, in un’altra giornata memorabile di sport e di speranza: sport per i 1200 partecipanti all’8° Trofeo Città di Castellaneta per il 20° Corripuglia; speranza per i tantissimi, in Italia e nel mondo intero, colpiti da sclerosi multipla.

Testimoni di questa giornata campioni e mentori dell’atletica leggera nazionale: Stefano Baldini (oro olimpico di maratona ad Atene 2004), Marco Marchei (olimpionico a Mosca 1980 e a Los Angeles 1984 ed ora direttore di Runner’s World), Giacomo Leone (vincitore nel ’96 della maratona di New York ed ora nell’organico nazionale della Fidal), Piero Incalza (tecnico nazionale della Fidal); con loro Francesca Lombardo, consigliere per la Puglia associazione CCSVI nella Sclerosi Multipla Onlus, l’associazione nazionale che fa riferimento allo scienziato Paolo Zamboni, scopritore, nell’ambito della sclerosi multipla, della patologia chiamata CCSVI (insufficienza cronica cerebro spinale), per la quale ha  anche indicato la soluzione.

Appunto: sport e speranza, i temi ricorrenti, ormai, del gruppo Club Runner ’87 Vaslente Arredi di Castellaneta.

La manifestazione podistica si è svolta nella maniera migliore, con soddisfazione di tutti i concorrenti e degli osservatori federali, Incalza e Leone, oltre che dello stesso Baldini, che hanno testimoniato il loro apprezzamento per la riuscita della manifestazione. Anche il pubblico locale, numerosissimo e plaudente all’iniziativa, ha salutato con entusiasmo la presenza degli atleti e di quanti erano al loro seguito. Il tecnico Agostino De Bellis, organizzando una gara di staffetta con bambini e ragazzi, ha presentato il futuro del club.

La giornata si è conclusa con il convegno “Cuori coraggiosi” nel Salone Cuore Immacolato di Maria, dove i vari ospiti, dopo il saluto del presidente della Provincia, Gianni Florido, e del sindaco di Castellaneta, Italo D’Alessandro, hanno raccontato le loro testimonianze. Toccante quella di Francesca Lombardo, che ha sofferto per dodici anni i limiti e gli impedimenti della SLA, quando ha raccontato le sue sensazioni ed i suoi pensieri dopo giusto un anno dall’intervento positivo e risolutivo.

Un momento di forte ed intensa commozione c’e stata anche quando, al termine del filmato che ricordava l’arrivo vittorioso di Baldini alla maratona di Atene, tutti i presenti si sono alzati in piedi ed hanno tributato un lungo applauso al maratoneta, mentre veniva eseguito l’inno d’Italia.

Il Club Runner ’87 Valente Arredi di Castellaneta ha voluto premiare con una targa ricordo la 14enne tarantina Francesca Semeraro (titolo italiano salto con l’asta), il suo allenatore Danilo Diana, le 13enni Francesca Tanzarella (titolo regionale ragazze prove multiple) e Maria Descrivo (titolo regionale ragazze getto del peso) e, non ultimo, Angelo Russo che è l’anima del club. Nella foto Stefano Baldini.
(Franco Gigante)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!