Home » NEWS FUORI REGIONE » Trevignano Romano. Incontro con la scrittrice Antonia Arslan a cura dell’Associazione Culturale Parnaso

Trevignano Romano. Incontro con la scrittrice Antonia Arslan a cura dell’Associazione Culturale Parnaso

Trevignano Romano (Roma). Sabato 6 aprile 2013 alle ore 17.00, presso la Sala Conferenze Banca di Credito Cooperativo in Via IV Novembre 2,  la scrittrice e saggista di origini armene Antonia Arslan parlerà dei suoi romanzi “La masseria delle allodole”, “La strada di Smirne” e “Il libro di Mush” nell’ambito dell’incontro organizzato dall’Associazione Culturale Parnaso in occasione del 98° Anniversario del genocidio del popolo armeno.

Introduce l’incontro la Sig.ra Elsa Amirkhanian Paradisi, Vice Presidente dell’Associazione Culturale Parnaso, mentre la ricostruzione storica degli eventi è affidata al Dott. Mario Amirkhanian. Saranno presenti Giulio Sforzini Presidente dell’Associazione Culturale Parnaso, Paolo Spicacci Presidente dell’Associazione Culturale il Riccio, Costantino del Savio Vicesindaco di Trevignano Romano, Gino Polidori Presidente della Banca di Credito Cooperativo di Formello e Trevignano Romano.

“Se comprendere è impossibile conoscere è necessario” Primo Levi.

Ricordiamo chela scrittrice e saggista è nata a Padova nel 1938.

Laureata in archeologia, è stata professore di Letteratura italiana moderna e contemporanea all’Università di Padova. È autrice di saggi sulla narrativa popolare e d’appendice (Dame, droga e galline. Il romanzo popolare italiano fra Ottocento e Novecento) e sulla galassia delle scrittrici italiane (Dame, galline e regine. La scrittura femminile italiana fra ’800 e ’900).

Attraverso l’opera del grande poeta armeno Daniel Varujan — del quale ha tradotto le raccolte II canto del pane e Mari di grano — ha dato voce alla sua identità armena.

Ha curato un libretto divulgativo sul genocidio armeno (Metz Yeghèrn, Il genocidio degli Armeni di Claude Mutafian) e una raccolta di testimonianze di sopravvissuti rifugiatisi in Italia (Hushèr. La memoria. Voci italiane di sopravvissuti armeni).

Nel 2004 ha scritto il suo primo romanzo, La masseria delle allodole (Rizzoli), che ha vinto il Premio Stresa di narrativa e il Premio Campiello e il 23 marzo 2007 è uscito nelle sale il film tratto dall’omonimo romanzo e diretto dai fratelli Taviani.

La strada di Smirne (Rizzoli) è del 2009. Nel 2010, dopo una drammatica esperienza di malattia e coma, scrive Ishtar 2. Cronache dal mio risveglio (Rizzoli). Nel 2010 esce per Piemme Il cortile dei girasoli parlanti.

Il libro di Mush, sulla strage degli armeni di quella valle avvenuta nel 1915, è pubblicato da Skira nel 2012.

Per informazioni: Ufficio Stampa Carla Natali: tel.   339 4780815; e-mail:  carla@natali.com

Nelle foto: l’autrice Antonia Arslan e il manifesto dell’incontro.
(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!