Home » EVENTI, SAVONA » Tovo San Giacomo ricorda don Pino Zunino, a Pietra Ligure l’incontro con padre Aldo Trento

Tovo San Giacomo ricorda don Pino Zunino, a Pietra Ligure l’incontro con padre Aldo Trento

Tovo San Giacomo. A due anni dalla sua scomparsa il Comune di Tovo San Giacomo vuole ricordare degnamente don Giuseppe Zunino (nella foto). Per questo, sabato 8 giugno, al sacerdote sarà intitolata la piazza comunale cittadina Umberto I. Nell’occasione verrà anche proiettato il video dal titolo: “Don Pino Zunino, un prete di mare tra gente di terra”.

Don Pino fu parroco a Tovo San Giacomo dal 1978 al 1992 e per molti anni docente di Teologia presso il Seminario vescovile ingauno. Molto amato e conosciuto soprattutto perché per tanti anni si era impegnato in campo sportivo, sociale e nel mondo dello scautismo ponentino.

Don Zunino venne ordinato sacerdote l’8 giugno del 1968. Oltre che per l’intensa attività nella catechesi e nella comunità ecclesiale della diocesi di Albenga-Imperia, fu sempre apprezzato per la capacità di organizzare ed entusiasmare i giovani impegnati nel mondo degli Scout.

Dopo il primo incarico nella parrocchia del Sacro Cuore di Albenga, era passato a Pietra Ligure affiancando monsignor Luigi Rembado, quindi a Tovo San Giacomo (dove si occupò delle parrocchie di San Giacomo Maggiore Apostolo, San Giovanni Battista e San Sebastiano) e dove fondò il mitico Gruppo Scout Tovo San Giacomo I. Dal 1992 don Pino era diventato parroco a Loano a San Giovanni Battista, dove si impegnò con passione fino a quando la malattia non lo ha portato via all’affetto dei suoi cari e parrocchiani. Grande appassionato di calcio fu anche consigliere spirituale della San Filippo Neri.

Questo il programma della giornata di sabato 8 giugno: alle ore 18 Santa Messa, celebrata da don Alessandro Sappa nella chiesa Parrocchiale di San Giacomo; alle 19 saluto del Comitato Promotore, saluto del Sindaco, scopertura targa e benedizione con la presenza del Corpo Bandistico “G. Moretti” di Pietra Ligure. Alle ore 20 ci sarà la cena benefica su prenotazione a cura della Pro Loco presso il Salone delle Feste di Via Accame 15. Il ricavato servirà per il restauro della cappella di Sant’Eligio al centro della Val Maremola. Alle 21 e 30 è prevista la proiezione del filmato “Un prete di mare fra gente di terra” dedicato alla figura del sacerdote.

Anche a Pietra Ligure nei prossimi giorni (il giorno 4 giugno, alle ore 21 al Cinema Teatro Comunale) si terrà un altro importante evento legato ad un sacerdote di grande valore. Si tratta dell’incontro con padre Aldo Trento, da oltre vent’anni missionario in Paraguay.

“Don Aldo – dicono gli organizzatori – è un sacerdote davvero speciale, che vale la pena incontrare. La sua esperienza, così profondamente umana, non può lasciare indifferenti. Per questo proponiamo a tutti di partecipare con interesse ed entusiasmo a questa serata nel corso della quale don Aldo parlerà della sua straordinaria esperienza missionaria”.

Padre Aldo Trento, bellunese, 69 anni, è missionario della Fraternità sacerdotale San Carlo Borromeo. Partito dall’ Italia nel 1989 è oggi parroco della chiesa di San Rafael ad Asuncion, capitale del Paraguay. Dal 2004 ha creato una chiesa per malati terminali dove fino ad oggi sono stati assistiti oltre 15 mila ammalati di Aids. Ha aperto anche un poliambulatorio plurispecialistico, un centro aiuto alla vita per giovani donne, un banco di solidarietà, una scuola primaria ed una secondaria. Al termine dell’ incontro sarà possibile lasciare un’ offerta per le opere di don Aldo in Paraguay.
(Claudio Almanzi)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!