Home » NEWS FUORI REGIONE » Tommaso Petrelli e la delegazione italiana di taekwondo rientrati dalla Corea del Sud. Hanno brillantemente rappresentato l’Italia al Global Demostration Taekwondo

Tommaso Petrelli e la delegazione italiana di taekwondo rientrati dalla Corea del Sud. Hanno brillantemente rappresentato l’Italia al Global Demostration Taekwondo

Massafra. È rientrata dalla Corea del Sud la delegazione italiana della Squadra Dimostrativa della Federazione Italiana Taekwondo che nei giorni scorsi nella città di Muju (31 agosto – 5 settembre) ha brillantemente rappresentato l’Italia al Global Demostration Taekwondo 2017.

Capo delegazione è stato il bravo Maestro Tommaso Petrelli, del Centro Sportivo “Taekwondo Massafra”. Con lui ci siamo incontrati al suo rientro in palestra a Massafra.

“E’ stata una stupenda opportunità esser stato in Corea a rappresentare l’Italia e la nostra Federazione, proprio nella madre terra del nostro amato Taekwondo” ci ha subito detto. Spontaneo è stato anche il suo ringraziamento alla Federazione Italiana Taekwondo (Fita) e al suo Presidente dott. Angelo Cito, al Comitato Regionale Puglia e al suo Presidente arch. M. Martino Montanaro e a tutti i partecipanti. “E’ stata un’esperienza a dir poco fantastica”, ha continuato, precisando che “vivere il tutto come Team Italia è stato unico”. E a condividerlo, il direttore tecnico della squadra M. Vito Semeraro, al quale il M° Petrelli ha rivolto i suoi personali ringraziamenti per il lavoro svolto con la fattiva collaborazione dei Maestri, tutti insieme a rappresentare l’Italia del Taekwondo. In questa circostanza: Giovanni Scialpi, Vito Piepoli, Marika De Leonardis, Vanessa Prete e Daniele Coluccia, seguiti da Gianvito Coluccia, Cosimo Tramonte, Marco Corvaglia, Giovanni Luprano, Gabriele Esposito, Diamante Federica, Niccolò Botrugno e Alice Virgulo.

“Per me (ha continuato il M° Petrelli) è stato un onore unico e una gioia immensa, esser stato a capo di questa delegazione, che ha rappresentato la nostra Federazione”.

E ne siamo convinti. Per il M° Petrelli è stata una grande gioia che l’ha molto ripagato dei sacrifici fatti in tutti questi anni sempre in primo piano con serietà, impegno e umiltà. Non smetterà mai di essere grato alle persone che hanno reso possibile tutto questo e di aver creduto in lui nel dargli un impegno così prestigioso.

E’ stato un evento che certamente porterà linfa e novità all’intero movimento del Taekwondo.Come ha già detto (ce l’ha ricordato il M° Petrelli) come ci ha ricordato il M° Petrelli dicendoci che arch. M. Martino Montanaro “Questa esperienza, infatti (come ha già fatto presente anche il presidente regionale arch. M. Martino Montanaro) accrescerà il bagaglio di tutta la Nostra regione che continuerà con la Commissione Regionale il programma di formazione della squadra regionale previsto”. “Stare in questo importante evento (ha ancora dettovil M° Petrelli), a gomito a gomito con le altre nazioni partecipanti (Cina, Vietnam, Nepal, Thailandia, Bulgaria, Iran, Giappone, Russia) e con i vertici del movimento e la squadra dimostrativa coreana, per noi è stato anche motivo di studio”.

Anche per quanto riguarda l’aspetto prettamente campanilismo, Il Maestro Petrelli ci ha detto che non potrebbe essere più fiero di così, avendo visto al suo seguito ragazzi venuti Centro Sportivo “Takwondo Massafra”. “Sto parlando (ci ha detto) del veterano Giovanni Scialpi, oggi anche tecnico nella sua realtà di Pulsano, dei 18enne e del 16enne Gianvito Colucci e Cosimo Tramonte che hanno vissuto questa esperienza in Corea”. Ed ha espresso ancora la sua gioia non solo per loro, ma anche ma anche per la partecipazione del M. Vito Piepoli e Marika De Leonardis (ambedue oggi tecnici nella loro amata Mottola), che sono stati ragazzi del csd massafrese.

“Tutto questo certamente dà una nuova conferma e lustro al nostro centro sportivo Taekwondo Massafra (ha concluso Petrelli), principalmente e per riflesso anche alla nostra cittadina, che ci spronerà a fare sempre meglio, così fatto finora da oltre 30 anni, perseguendo sempre i veri valori della vita, impegnandoci a far crescere i nostri ragazzi, prima come uomini e poi come atleti”.

Nella foto la delegazione italiana di taekwondo in Corea del Sud con il capo delegazione Tommaso Petrelli.
(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!