Home » ALTRI SPORT, SAVONA » Toirano Tennistavolo protagonista a Torino: due atleti sul podio e terzo posto tra le società

Toirano Tennistavolo protagonista a Torino: due atleti sul podio e terzo posto tra le società

Toirano. Verde è il colore che contraddistingue, da quest’anno, gli eventi nazionali che raggruppano i tornei Over 2000 maschili, Over 400 femminili e Top 201/400 femminili. Ed è proprio all’insegna della “linea verde” che il Toirano ha conquistato, a Torino, la terza posizione nella classifica per società.

Trascinato dai suoi giovani, il team toiranese ha ottenuto 37 punti, inserendo uno spicchio di Liguria in un weekend di marca piemontese. Dietro Biella (48) e Cus Torino (39), il Toirano ha preceduto Regaldi (28), Novara (28), T.T. Torino (25) e tutto il resto del gruppo.

A spingere il Toirano a questo risultato anche un pongista “diversamente giovane”, Stefano Rebecchi, classe 1968. Vinto agevolmente il girone, Rebecchi ha battuto 3-1 Mario Agarinis, 3-0 Edoardo Baravaglio e 3-0 Massimo Baraglia. Nei quarti di finale ha avuto la meglio in 4 set su Jacopo Sulis, numero 1 d’Italia della categoria Giovanissimi. Sette vittorie che hanno proiettato Stefano in semifinale, dove ha dato vita ad una battaglia con Marco Domenichini, arrendendosi solamente al quinto set.

Lo stesso Domenichini, negli ottavi di finale, aveva fermato la splendida corsa di Matteo Marino, classe 1998. Dopo aver dominato il proprio girone, Matteo si è trovato di fronte in tabellone il fratello Michele, aggiudicandosi il “derby” in famiglia. Quindi, Marino ha prevalso per 3-2 su Leonardo Boletti, rimontando per due volte un set di svantaggio ed entrando così nei primi 16 del torneo.

Grande exploit pure per Daniele Bottaro, classe 2000, anch’egli arrivato fino agli ottavi. Secondo classificato nel girone, ha poi superato, nell’ordine, Gianluca La Fortezza, Michele Corti e Francesco Bonfioli. Lo stop è arrivato contro il bordigotto Massimo Bracco, poi semifinalista.

Protagonisti di un’ottima prova Michele Marino e Andrea Bottaro. Per entrambi l’avventura è finita nei 32esimi, ma dopo aver vinto i rispettivi gironi con tre successi in altrettante partite. Michele, come detto, si è fermato solamente contro il fratello Matteo; Andrea è incappato nel futuro vincitore del torneo, l’inarrestabile Alessio Nocera.

Identica sorte per Claudio Piana. Per l’esperto imperiese, nuovo arrivo in casa Toirano, rientrato alle gare dopo una lunga pausa, il torneo è iniziato con tre vittorie nel girone ed è terminato nei 32esimi contro Luca Guerrini.

Eliminato nel girone della prima fase, invece, Christian Galfrè. Stesso destino per Armando Torregrossa, che ha partecipato ad un torneo di livello superiore, il Top 451/800, svoltosi a Terni. Armando ha ceduto di un soffio alla testa di serie numero 1 Alessandro Carloni e ha poi perso da Alberto Citera.

Tornando a Torino, importanti per il piazzamento al terzo posto del Toirano sono risultati i doppi. Tutti i portacolori toiranesi hanno vinto una partita. Matteo Marino e Andrea Bottaro si sono imposti 3-1 su Alberto e Leonardo Boletti; Christian Galfrè e Daniele Bottaro hanno battuto 3-2 Fabio Roveda e Dante Zini, prima di cedere 10-12 al quinto ai successivi avversari. Stefano Rebecchi e il chiavarese Stefano Giuffrè hanno avuto la meglio in 3 set su Matteo Vallino Costassa e Alessandro Ceccon.

Nella giornata di domenica, mentre si svolgevano le fasi conclusive del singolare maschile, le protagoniste sono state le ragazze.

Valentina Roncallo, classe 2002, al suo primo torneo nazionale Top 201/400, ha bruciato le tappe andando oltre le aspettative. Avendo vinto a punteggio pieno il girone, battendo tra le altre la seconda testa di serie Elena Dunquel per 3-0, è approdata direttamente ai quarti di finale, dove ha sconfitto 3-1 Elena Mazzantini, numero 1 del torneo. A fermare il suo eccezionale cammino, in semifinale, è stata la chiavarese Elena Vinciguerra, alla quale Valentina è riuscita a strappare il primo set.

La giovanissima Emma Marino, classe 2004, al suo secondo torneo nazionale Over 400, è uscita nel girone ma ha combattuto in tutte le partite, portando al quinto set le due future semifinaliste, Chiara Bernardi e Amelia Semenzato.

I risultati dei primi eventi stagionali, ossia Golden, Grand Prix e torneo nazionale, lanciano in classifica i tesserati del Toirano. Nel ranking italiano salto di qualità per Stefano Rebecchi e Matteo Marino, che sfondano nettamente la fatidica quota 2000, entrando tra i “top”. Rebecchi scala 539 posti e va ad occupare il 1498°; Matteo sale di 607 e si attesta al 1696° posto.

Ascesa esponenziale per Daniele Bottaro, che guadagna 1575 posizioni: ora è 3808° in Italia. Grandi balzi in avanti per Andrea Bottaro (+ 705, 2833°) e Michele Marino (+ 600, 3087°); salgono anche Alessandro Caslini (+ 199, 3096°), Andrea Marino (+ 174, 3551°), Davide Ratto (+ 78, 5478°), Vittorio Carchero (+ 15, 3233°).

In ambito femminile, continua la scalata di Valentina Roncallo che, guadagnando 19 posizioni, si trova ora 290ª. Per il fiorente settore giovanile del Toirano Tennistavolo, guidato dal responsabile tecnico Andrea Marino, c’è anche la soddisfazione di due aver portato altre due bambine ad entrare nelle classifiche. Si tratta di Sophia Cauteruccio e di Emma Marino: la prima è già 31ª in Liguria e 537ª in Italia; la seconda 34ª e 557ª.

Sono ora ben 23 gli atleti del Toirano nelle graduatorie nazionali; per tutti, alla luce dei primi risultati, si preannuncia un’altra stagione ricca di successi.

Nelle foto: Stefano Rebecchi (maglia amaranto) e Valentin
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!