Home » ALTRI SPORT, SAVONA » Tennistavolo, tre savonesi ai Campionati Italiani di Riccione. Per il Loano è stato l’ultimo atto

Tennistavolo, tre savonesi ai Campionati Italiani di Riccione. Per il Loano è stato l’ultimo atto

Loano. Dopo un paio di edizioni senza presenze da parte di atleti savonesi, i Campionati Italiani di tennistavolo hanno avuto in gara tre giocatori della nostra provincia. All’edizione 2012 della più importante kermesse pongistica nazionale, tenutasi a Riccione, si sono infatti iscritti Walter Lepra del Tennistavolo Savona, Christian Galfrè e Federico Occelli del Tennistavolo Club Loano.

Alla partenza c’era la consapevolezza che, giocando il singolare Quarta Categoria, la possibilità di fare strada fosse ben poca. Scopo della trasferta era quello di fare un’esperienza e prendere parte all’evento, atto conclusivo della stagione, vivendolo in prima persona. Sul piano dei risultati, un torneo che contava 777 iscritti e presentava al via tanti giocatori tra i primi 1000 in Italia si preannunciava improbo. E così è stato.

Il migliore tra i tre savonesi è stato Walter Lepra che, accreditato della posizione numero 2902 nel ranking nazionale, ha sfiorato il passaggio del girone. Dopo il difficile debutto con il toscano Carmelo Giovagnoli, 782° in Italia, dal quale è stato sconfitto in 3 set, Lepra si è riscattato superando al quinto il veneto Davide Caiani, 3444° in classifica nazionale, recuperando 2 set di svantaggio.

Nel terzo incontro del girone 175, Walter ha giocato una partita spettacolare con il siciliano Francesco Gentile, 875° in Italia. Il savonese, avanti 2 set a 1, ha avuto due palle per chiudere il match e passare il turno. Ha subito però la rimonta del rivale che si è imposto per 11-8 al quinto set.

Christian Galfrè, inserito nel girone 45, ha beneficiato dell’assenza di un avversario, ma nulla ha potuto contro gli altri due rivali, classificandosi terzo nel raggruppamento. Il portacolori del Loano, che occupa la posizione 4388 dal ranking nazionale, ha ceduto in 3 set al laziale Luca Di Franco, 1447° in Italia, e al sardo Marco Sarigu, 488°.

Federico Occelli, 2852° nella classifica italiana, ha superato il girone eliminatorio, dovendosi confrontare con il solo Rocco Righetti, 1040° in graduatoria. La partita tra il finalese che gioca per il Loano e il veneziano si è chiusa in 3 set a favore di quest’ultimo, ma è stata combattutissima, come testimoniano i parziali: 15-13, 16-14, 12-10.

Il giorno seguente, nei 256esimi di finale del tabellone ad eliminazione diretta, Federico si è confrontato con Daniele Boidi, 2502 in Italia, pongista marchigiano che, un po’ a sorpresa, aveva vinto il proprio girone. Boidi ha avuto la meglio per 3 a 0, ma anche in questo caso i set sono stati tutti in bilico fino alla fine.

Quella giocata domenica 24 giugno da Federico Occelli è stata l’ultima partita del Tennistavolo Club Loano. Dopo cinque anni trascorsi con il nome del comune loanese, la società ha optato per un cambiamento, aderendo alla polisportiva di Toirano.

Da domenica 1 luglio, pertanto, nasce il settore Tennistavolo dell’A.S.D. Toirano. Di fatto, si tratta solamente di un “trasferimento”: la società proseguirà, in tutto e per tutto, e con identico impegno, il lavoro svolto in questi anni a Loano.

Nella foto di Roncallo: Federico Occelli, a Riccione ha giocato l’ultima partita del Tennistavolo Club Loano.
(C.S.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!