Home » ALTRI SPORT, SAVONA » Tennistavolo, Toirano protagonista in campo nazionale: successo nel doppio misto e primo posto tra le società a Vigevano

Tennistavolo, Toirano protagonista in campo nazionale: successo nel doppio misto e primo posto tra le società a Vigevano

Toirano. Fermi i campionati a squadre per la pausa festiva, l’attività regionale non presentava alcun appuntamento. Il Toirano Tennistavolo, però, non si è preso un fine settimana di pausa, anzi, ha vissuto un weekend che verrà ricordato a lungo.

Il calendario, sabato 22 e domenica 23, prevedeva un torneo nazionale a Vigevano. Nonostante la località lombarda non fosse proprio dietro l’angolo, la società toiranese ha affrontato la trasferta con una buona rappresentanza: sette giocatori.

Divertirsi, incontrare volti nuovi, fare esperienza e magari guadagnare qualche punto utile per le classifiche individuali. Queste, alla vigilia, erano le aspettative del gruppo. La “spedizione” del Toirano è andata ben oltre, rientrando a casa con un qualcosa di importante quanto inatteso: la coppa per il primo posto nella classifica a squadre della manifestazione.

La società toiranese ha totalizzato 35 punti, precedendo i padroni di casa del Vigevano Forever (34), il Saronno (30), il TT Morelli (28), il TT Marco Polo (27) e via via tutte le altre società. Ne erano presenti oltre sessanta, provenienti da tutto il nord Italia.

Buona parte dei punti sono stati frutto del doppio misto, nel quale Valentina Roncallo e Vittorio Carchero sono saliti sul gradino più alto del podio. L’inedita coppia del Toirano in semifinale ha avuto la meglio in 3 set su Massimo Vaona e Antonella Zampinetti, mentre in finale ha prevalso per 3 a 1 su Maurizio e Martina Iurillo, padre e figlia.

Nel doppio maschile le speranze erano riposte nel duo formato da Federico Occelli e Vittorio Carchero. Grazie ad un bye nel primo turno, sono partiti dai 16esimi di finale, dove si sono imposti per 3 a 0 su Marco Calindri e Luciano Masciangelo. Negli ottavi si sono trovati di fronte Mauro Vassena e Massimo Baruffini, poi giunti fino in finale. Per Occelli e Carchero semaforo rosso in 3 set.

Il torneo più partecipato e atteso era il singolo Over 2000 maschile che annoverava 185 iscritti. Tra i portacolori del Toirano la strada più lunga è stata percorsa da Matteo Marino che sabato mattina ha passato il girone eliminatorio al primo posto vincendo in 5 set su Israel Baiocchi e in 4 su Andrea Calatroni, cedendo al quinto set a Francesco Vendramini. Qualche ora più tardi Marino è tornato in campo per giocare i 32esimi di finale, dove ha superato al termine di 3 combattuti set Salvatore Provenzano. Nei 16esimi, a causa di una contrattura muscolare alla schiena, ha rinunciato ad affrontare Luca Ribaudo.

Un passo prima si è fermato Vittorio Carchero che, superato il girone grazie al successo su Marco Calindri, nel tabellone ha eliminato Fabrizio Negri con il risultato di 3 a 1, prima di arrendersi con identico punteggio a Michele Valentino nei 32esimi.

Federico Occelli si è piazzato nei 64esimi di finale: nella prima fase ha sconfitto agevolmente Luca Gemma, ma nel tabellone è stato piegato in 4 set da Luigi Zanon. Non sono riusciti ad andare oltre il girone eliminatorio, classificandosi terzi, Andrea Bottaro, Christian Galfrè e Daniele Bottaro. Per quest’ultimo c’è stata la soddisfazione di battere Ignazio Testa, giocatore che lo precede di 2869 posizioni in classifica.

Tutto questo è accaduto nella giornata di sabato. Nel palasport si è giocato dal mattino fin quasi alla mezzanotte, mentre fuori la temperatura era sotto lo zero e i campi erano coperti dalla neve. Una cornice anomala per i pongisti liguri, così come quella dell’impianto nel quale è andato in scena il torneo: un palazzetto immenso, costruito nella primavera del 2010, costato 14 milioni di euro e dotato di quattromila posti a sedere. Una “cattedrale” che giace quasi inutilizzata e che finalmente, grazie al tennistavolo, per un weekend è stata animata da un evento sportivo.

Domenica è stata la volta delle donne, con i due tornei femminili di singolo. La pongista del Toirano, Valentina Roncallo, era accreditata della testa di serie numero uno nel torneo Over 400. Ha dimostrato di meritarla passando il girone grazie al successo su Vittoria Piccapietra, superando in 3 set negli ottavi Silvia Indelicato e in 4 set Paola Bignami nei quarti di finale. In semifinale si è trovata di fronte l’outsider Antonella Zampinetti che, con un gioco fuori dagli schemi, l’ha sorpresa andando sul 2 a 0. Valentina ha recuperato fino al 2 pari, poi è partita male nel quinto, ma ha saputo rientrare da 3-9 al 10 pari. La sua rimonta non è andata a buon fine: l’ha spuntata per 12 a 10 la giocatrice lombarda, poi vincitrice del torneo.

“Il successo ottenuto, inaspettato alla vigilia, ci riempie di orgoglio – dichiarano i portavoce del Toirano -. Il grande impegno che ci mettono i dirigenti, gli allenatori e soprattutto i ragazzi con la loro costanza negli allenamenti viene sempre più frequentemente ripagato dai risultati. Sono state premiate la nostra voglia di giocare, prendendo parte anche a tornei da alcuni snobbati come il doppio misto, e il nostro entusiasmo nell’affrontare tutte le trasferte. Per la nostra piccola società, che rappresenta un piccolo comune, si tratta di un traguardo notevole. Torniamo da Vigevano ancor più motivati a proseguire su questa strada, convinti che nei prossimi mesi ci attenderanno altre soddisfazioni”.

Nella foto: Vittorio Carchero alla risposta nel match vinto contro Fabrizio Negri.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!