Home » NEWS FUORI REGIONE » Taranto. Progetto BuenaVisionSocialClub. Il 28 febbraio per la Rassegna “Uguali e Diversi” 
proiezione del film “La stanza di Leo”

Taranto. Progetto BuenaVisionSocialClub. Il 28 febbraio per la Rassegna “Uguali e Diversi” 
proiezione del film “La stanza di Leo”

Taranto. Giovedì 28 febbraio (ore 21.00), presso Palazzo Galeota in via Duomo 234, nuovo appuntamento (ingresso libero)  con la rassegna Uguali e Diversi del Progetto Buvisc, con la proiezione del film di Enrique Buchichio “La stanza di Leo” con interpreti (tra parentesi il nome del personaggio a cui danno vita): Martín Rodríguez (Leo), Cecilia Cósero (Caro), Gerardo Begérez (Seba), Arturo Goetz (Juan), Mirella Pascual (Madre di Leo), Rafael Soliwoda (Felipe), Carolina Alarcón (Andrea), César Troncoso (Eduardo), Leonor Svarcas (Alicia), Sylvia Murninkas (Leticia), Sebastián Serantes (Javier), Pablo Dive (Gustavo), Diego Arbelo (Alvarito), María Victoria Césperes (Paulita) e Ana Pouso (Rosario).

Leo è un ragazzo ventenne alla ricerca della propria identità sessuale: va dall’analista, con le ragazze non funziona, e con gli uomini ha paura di esporsi. Incontra Caro, ex compagna delle scuole elementari in crisi depressiva, di cui era innamorato da bambino. L’incontro tra i due, il rapporto con il suo coinquilino, la relazione controversa con un ragazzo gay, contribuiranno a creare scompiglio nella sua vita privata. La rassegna offre proiezioni dedicate ad un educazione e rieducazione sessuale e socio affettiva, aperta ad accogliere e raccontare le diverse identità affettivo sessuali, percorrendo tematiche della sfera LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender), con la quale si cercherà di aprire un dialogo fra chi è ancora contrario a certe proposte e chi, invece, le vive.

I film tratteranno il tema della scoperta sessuale e sentimentale, delle prime esperienze, dei contrasti familiari e sociali che ne derivano e di come risolverli. Un percorso utile alla conoscenza dei vari passaggi di tale crescita ed accettazione della propria individualità e soggettività, uguali per tutti, e delle diversità nel viverle, subirle e superarle in un obiettivo di integrazione sociale serena e consapevole. La rassegna sarà arricchita dalla partecipazione di associazioni di riferimento del territorio e la presentazione e raccolta di testimonianze, sia in sede di rassegna, post proiezioni, sia attraverso una raccolta di storie, elaborate come soggetti cinematografici, sul sito internet del progetto. Un progetto sostenuto da Fondazione con il Sud.

Nella foto una locandina del film.

Per informazioni: tel. 338 25 28 601 – e.mail:  info@buvisc.itasscult.ilserraglio@libero.it – Sito: www.buvisc.it
(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!