Home » NEWS FUORI REGIONE » Taranto. Appalto ENI: Fim, Fiom e Uilm proclamano un’assemblea permanente

Taranto. Appalto ENI: Fim, Fiom e Uilm proclamano un’assemblea permanente

Taranto. Non c’è soluzione per i lavoratori delle ditte De Pasquale e Rendlin, aziende dell’appalto Eni, e i sindacati metalmeccanici proclamano un’assemblea permanente.

Fim (Berrettini), Fiom (Romano) e Uilm (Basile),  unitamente alle Rsu dell’appalto Eni, dopo l’assemblea di questa mattina, mercoledì 30 ottobre, svoltasi con le aziende dell’appalto indotto della raffineria tarantina, hanno deciso di proclamare un’assemblea permanente all’interno dell’ENI di Taranto, in quanto la situazione occupazionale dei lavoratori della De Pasquale e Rendlin, ancora oggi, non offre soluzioni.

I  lavoratori chiedono di essere riassorbiti dalle aziende subentrate negli appalti per la gestione dei lavori di manutenzione e bonifica industriale.

Fim, Fiom e Uilm fanno appello alle istituzioni, affinché sostengano la richiesta di questi lavoratori dell’indotto, la cui unica necessità è quella di tornare a lavoro.

Nella foto il logo dei tre sindacati.
(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!