Home » NEWS FUORI REGIONE » Taranto. Anche Marcegaglia se ne va, adesso quale futuro per questa città?

Taranto. Anche Marcegaglia se ne va, adesso quale futuro per questa città?

Taranto. In data odierna si è tenuto l’incontro tra la società Marcegaglia,  le RSU e le  segreterie territoriali di Fim, Fiom  e Uilm. Nel corso della riunione  Marcegaglia ha comunicato la cessazione delle attività, con la conseguente  chiusura, dal prossimo 31 dicembre, dello stabilimento di Taranto.

Un’ennesima mazzata per questo territorio già martoriato da una crisi senza precedenti, che continua a mietere  perdite di posti di lavoro.

Fim, Fiom e Uilm, a questo massacro, non ci stanno e convocano, per domani 30 ottobre, dalle ore 15,00, un’assemblea con tutti i lavoratori, proclamando, sin da ora, lo stato di agitazione del Gruppo.

Anche questa volta Taranto subisce la perdita di 140 posti di lavoro, a causa di una decisione aziendale disinteressata al nostro territorio:  lasciano Taranto per una riorganizzazione del Gruppo Marcegaglia, scippando nuovamente a questa città posti di lavoro e opportunità di sviluppo non inquinante.

Dopo l’eolico, a pochi giorni di distanza, anche il fotovoltaico abbandona Taranto, una città già compromessa dai problemi ambientali.

“Quale futuro ci attende?” E’ una domanda che ci viene posta dalle Rsu e dalle Segreterie Fim (Berrettini), Fiom (Romano) e  Uilm (Basile).

Nella foto il logo dei tre sindacati.
(N.B.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!