Home » EVENTI, IMPERIA » Taggia. Escursione da Triora a Goina

Taggia. Escursione da Triora a Goina


Taggia. Domenica 26 agosto, a cura di Liguria da Scoprire, alla scoperta delle Alpi con una interessante escursione da Triora a Goina fino al passo della Guardia. Da Triora si percorre l’ampia strada sterrata che costeggia i resti della Chiesa di S. Caterina, costruita nel 1390, di cui oggi rimangono la facciata e le pareti laterali, di notevole pregio architettonico. Tra magnifici e imponenti castagni lungo la Valle del torrente Capriolo si giunge a Goina, piccolo agglomerato in una splendida conca, un tempo coltivata a terrazze, circondata dalla suggestiva cornice delle alte Alpi Liguri della dorsale Frontè Saccarello. Si prosegue lungo un sentiero che si inerpica nel bosco misto tra carpini, castagni, roverelle e pini per raggiungere diversi antichi insediamenti verso gli alpeggi in quota. Il sentiero prosegue a mezza costa verso ovest e raggiunge la strada militare poco sotto al Passo della Guardia.
Tutta l’area era già percorsa all’Età del Bronzo, infatti alla base della Rocca di Goina che domina l’antico piccolo borgo, si apre a circa 1300 metri la grotta del Pertuso, dove furono ritrovati oltre a frammenti di un boccale biconico di Polada, oggetti ornamentali, tra cui un perla invetriata di colore azzurro di origine egiziana e commercializzata dai Micenei dal 1400 a.C. Dal Passo della Guardia si prende la sterrata per Triora e si svolta a destra lungo un sentiero che si apre su ampi panorami sul Monte Saccarello e i paesi sottostanti, Realdo e Borniga: qui è prevista la sosta per il pranzo al sacco su un poggio roccioso. Si rientra a Triora in parte su strada sterrata ed in parte su sentieri di crinale.
Ritrovo: ore 7,30 a Taggia presso nuova stazione FS – ore 8,30 a Triora davanti al Comune.
Difficoltà: Escursionistica impegnativa – Dislivello di 700 m – 17 km di lunghezza –  Durata: 6,30 ore circa + soste.
Notizie logistiche: spostamento con i propri mezzi – pranzo al sacco e borraccia – scarponcini con una buona suola – maglietta e giacca a vento.
Quota: 8 Euro a persona – abb. 5 escursioni: 35 Euro – bambini gratis fino a 15 anni.
Info e prenotazioni:  Liguria da Scoprire tel. 0183/290213 oppure  Angela 338-4536788 info@liguriadascoprire.it
(Francesco Mulè)

Taggia. Domenica 26 agosto, a cura di Liguria da Scoprire, alla scoperta delle Alpi con una interessante escursione da Triora a Goina fino al passo della Guardia. Da Triora si percorre l’ampia strada sterrata che costeggia i resti della Chiesa di S. Caterina, costruita nel 1390, di cui oggi rimangono la facciata e le pareti laterali, di notevole pregio architettonico. Tra magnifici e imponenti castagni lungo la Valle del torrente Capriolo si giunge a Goina, piccolo agglomerato in una splendida conca, un tempo coltivata a terrazze, circondata dalla suggestiva cornice delle alte Alpi Liguri della dorsale Frontè Saccarello. Si prosegue lungo un sentiero che si inerpica nel bosco misto tra carpini, castagni, roverelle e pini per raggiungere diversi antichi insediamenti verso gli alpeggi in quota. Il sentiero prosegue a mezza costa verso ovest e raggiunge la strada militare poco sotto al Passo della Guardia. Tutta l’area era già percorsa all’Età del Bronzo, infatti alla base della Rocca di Goina che domina l’antico piccolo borgo, si apre a circa 1300 metri la grotta del Pertuso, dove furono ritrovati oltre a frammenti di un boccale biconico di Polada, oggetti ornamentali, tra cui un perla invetriata di colore azzurro di origine egiziana e commercializzata dai Micenei dal 1400 a.C. Dal Passo della Guardia si prende la sterrata per Triora e si svolta a destra lungo un sentiero che si apre su ampi panorami sul Monte Saccarello e i paesi sottostanti, Realdo e Borniga: qui è prevista la sosta per il pranzo al sacco su un poggio roccioso. Si rientra a Triora in parte su strada sterrata ed in parte su sentieri di crinale.Ritrovo: ore 7,30 a Taggia presso nuova stazione FS – ore 8,30 a Triora davanti al Comune. Difficoltà: Escursionistica impegnativa – Dislivello di 700 m – 17 km di lunghezza –  Durata: 6,30 ore circa + soste.Notizie logistiche: spostamento con i propri mezzi – pranzo al sacco e borraccia – scarponcini con una buona suola – maglietta e giacca a vento.Quota: 8 Euro a persona – abb. 5 escursioni: 35 Euro – bambini gratis fino a 15 anni. Info e prenotazioni:  Liguria da Scoprire tel. 0183/290213 oppure  Angela 338-4536788 info@liguriadascoprire.it
(Francesco Mulè)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!