Home » NEWS FUORI REGIONE » Successo ed entusiasmo per il mega concerto “Melodie dal Cuore al Fronte”

Successo ed entusiasmo per il mega concerto “Melodie dal Cuore al Fronte”

Conegliano/Treviso. Un successo annunciato quello di domenica 8 marzo allo Zoppas Arena dove i giovani alunni-cantautori delle 15 scuole Secondarie di primo grado, delle province venete hanno cantato le loro composizioni per il progetto “Melodie dal Cuore al Fronte” ideato e promosso dall’Associazione Crescere Creativi, coordinata dai Jalisse (Alessandra Drusian e Fabio Ricci) che hanno presentato il mega concerto.

Provenienti dalle scuole medie di Fiesso Umbertiano, Arquà Polesine, Veggiano PD, Padova, Vittorio Veneto, Dosson di Casier, Feltre, Seren del Grappa, Montegalda VI, Grisignano di Zocco, Meledo di Sarego, Peseggia, Marcon, Villa Bartolomea e Cerea, con 14 pullman privati e 2 concessi dal Comando Forze di Difesa Interregionale Nord dell’Esercito Italiano, guidato per l’occasione da due giovani donne militari, più di 700 ragazzi accompagnati da genitori ed insegnanti si sono esibiti con sicurezza ed entusiasmo. Alle ore 16.30 l’inizio del concerto con il Coro Conegliano, che ha intonato Fratelli d’Italia alla presenza dell’Assessore alla Cultura – Vice Presidente Marino Zorzato e del padrone di casa il sindaco Floriano Zambon.

Sostenuti dalla Regione del Veneto, con il patrocinio di diverse amministrazioni comunali, dell’Ufficio Scolastico Regionale del Veneto ed il patrocinio e contributo della Città di Conegliano, gli alunni hanno dato voce e suono alle canzoni inedite scritte e ispirate per celebrare l’anniversario del centenario dalla Grande Guerra, insieme a sei compositori veneti Gabriele Andreotti, Nick Mumeratti, Raffaele Guadagnin, Marco Tessarollo e Lorenzo Cittadini, Matteo Polo, Massimo Cavallari e arrangiate dalla fantastica e impeccabile Orchestra Ritmico Sinfonica Italiana diretta dal Maestro Diego Basso. Erano presenti anche reperti storici della Grande Guerra della collezione privata dell’ ex Ufficiale della Marina Militare sign. Aldo Albrizzi.

Un successo di gruppo, un team creato con passione e professionalità, dai tecnici dei due palchi al service audio luci, agli insegnanti e soprattutto alla grande carica degli alunni, che terminata la loro esibizione, hanno chiuso in bellezza ballando e richiedendo il bis all’ospite finale, uno tra i più giovani dj nel mondo: Mark Storm, di soli dodici anni.

Il progetto letterario-musicale, multidisciplinare, di grande valenza educativa, ispirato alla scuola dei cantautori ha saputo spiegare come nasce una canzone, come si accende l’ispirazione e come si scrive un testo, legandolo alla musica per dar vita al brano. Obiettivo dell’Associazione Crescere Creativi e del progetto, attivo dal 2005, è quello di valorizzare la creatività dei ragazzi attraverso la realizzazione di canzoni partendo dalla scrittura del testo, proprio come veri Cantautori Nati, segnalandoli a concorsi letterari. Le poesie individuali potranno partecipare gratuitamente al concorso “Un mare di poesia” di Ostia (RM). Tra i patrocini morali, il Premio Letterario Europeo Wilde, il Progetto Babele, la Consulta Giovani di Feltre, l’Associazione Ali su Marcon e numerose amministrazioni comunali. Una giornata storica che è già nella storia.

Per informazioni: Mauro Caldera – Ufficio Stampa – Associazione Crescere creativi
Progetto Melodie dal cuore al fronte – Tel. 347.8289962; e-mail: us.melodiedalcuorealfronte@gmail.com

Nella foto due momenti dello spettacolo: alunni-cantautori; autorità con i Jalisse.
(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!