Home » NEWS FUORI REGIONE » Successo del festival “Vicoli Corti”, organizzato dall’ass. “Il Serraglio” di Massafra.

Successo del festival “Vicoli Corti”, organizzato dall’ass. “Il Serraglio” di Massafra.

Massafra. Si è conclusa con la proclamazione e la premiazione dei tre cortometraggi vincitori la settima edizione di “Vicoli Corti”, il festival di cortometraggi attento al sociale, tenutosi a Massafra dal 19 al 21 agosto, su iniziativa dell’associazione “Il Serraglio” con la partnership di Amnesty International Italia, Fondazione Slow Food per la biodiversità e Cgil Taranto.

Ad aggiudicarsi i favori della giuria, sono stati: “Risorse umane (fresche di giornata) di Marco Giallonardi per la sezione lavoro – premio Cgil Taranto. Motivazioni: “Non solo precariato, ma l’evidenza drammatica della situazione dei laureati del paese. Un paradosso reale dell’attuale mercato del lavoro, come è reale il caporalato spesso legalizzato in varie forme”

“In my prison” di Alessandro Grande per la sezione diritti umani – premio Amnesty International Italia. Motivazioni: “Per il messaggio che giunge rispetto alle prigioni quotidiane che angosciano la vita del cittadino prigioniero, non solo tra le mura della prigione, ma anche tra le immagini i pensieri e i comportamenti che lo rendono schiavo, devastandone intelligenza e conoscenza. Buon ritmo narrativo seguito da un’ottima fotografia di interni”

“Genesis” di Ameleto Cascio per la sezione biodiversità – premio Fondazione Slow Food per la biodiversità. Motivazioni: “La forza e il sacrificio della natura violentata che rinasce contro ogni aspettativa. Ottimo ritmo visivo e buon utilizzo delle tecniche di post produzione”.

Entusiasti Michele Oliva e Vincenzo Madaro, rispettivamente presidente e direttore organizzativo dell’associazione “Il Serraglio”. «Siamo contenti – dice Madaro – per quanto siamo riusciti a creare quest’anno, non solo in termini numerici, con la piazza Santi Medici gremita come raramente si vede, ma soprattutto per la rete umana che si è venuta a creare tra noi, i partner, i registi e gli attori. Una rete così solida ci permette già di lavorare alla prossima edizione, per la quale stiamo pensando a una settimana dove si alterneranno incontri, workshop e retrospettive a fare da cornice al concorso video per giovani emergenti e probabilmente avremo una serie di appuntamenti decentrati fuori dall’ambito massafrese».

Sempre più solido si preannuncia il rapporto tra gli “asserragliati”, Amnesty International e Fandango. Nei prossimi mesi sarà presentato a Massafra “Black Bloc”, film di Carlo Bachschmidt (in competizione nella sezione Controcampo Italiano della 68ma edizione della Mostra del Cinema di Venezia) ed è stato commissionato proprio all’associazione “Il Serraglio” lo spot del numero verde di Amnesty per l’anno 2012. Infine, “In my prison”, cortometraggio vincitore della sezione “Diritti Umani”, sarà utilizzato da Amnesty come spot per le campagne sulle carceri.

Nei prossimi giorni (come comunica l’addetto stampa Ivano Stelluto – Tel. 3472662507) sul sito dell’associazione “Il Serraglio”. ampio resoconto della tre giorni di “Vicoli Corti”. Nella foto un momento della premiazione.
(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!