Home » EVENTI, SAVONA » Stellanello. Domenica tutti alla “Sagra del Cinghiale”

Stellanello. Domenica tutti alla “Sagra del Cinghiale”

Stellanello. Tutto è pronto a Stellanello per la tradizionale “Sagra del Cinghiale” che si svolgerà domenica. La manifestazione, giunta alla XXXVII edizione, richiama sempre anche migliaia di fedeli in quanto si svolge in contemporanea con la festa della frazione di San Damiano.  Alle ore 11 è in programma la santa messa, mentre a partire dalle ore 12 e 30 prenderà il via la festa gastronomica, dove si potranno degustare i piatti tipici della cucina ligure e dell’entroterra.

La festa si svolgerà, come di consueto, nella struttura accanto al Santuario dei Santissimi Cosma e Damiano. Molte persone giungeranno a Stellanello appositamente per assaggiare i piatti a base di cinghiale e quelli tipici del comprensorio, ma molti verranno anche per poter vedere gli ultimi interventi compiuti nella bella chiesa cinquecentesca che in passato era stata danneggiata da vandali che si erano introdotti nell’edificio religioso ed avevano asportato quadri, lampadari, statue lignee, crocefissi ed altri oggetti di valore: “Avevano portato via – ci ha detto Vittorio Rossi, uno degli organizzatori della bella sagra e presidente della locale Pro Loco – anche due preziosi angeli lignei di scuola maraglianesca e delle belle balaustre di marmo pregiato, che sono state riprodotte secondo le indicazioni degli originali e ricollocate davanti all’altare. Ora con la sagra e con una raccolta fondi che abbiamo aperto proprio per questo, stiamo cercando di sostenere i lavori ed i restauri e riportare la nostra bella chiesa all’antico splendore”.

La “kermesse” culinaria di San Damiano inizierà, come detto, a partire dalle ore 12 e 30 e proseguirà fino alle 23, con qualsiasi tempo, in quanto verrà utilizzata la bella struttura fissa che consente di mangiare e trascorrere una bella giornata in compagnia, con ogni situazione meteorologica. La giornata sarà anche una occasione per i tanti amici del giovane Daniele Manno (che avuto un grave incidente ed è ancora ricoverato al reparto ortopedico dell’ospedale di San Martino a Genova) per dire una preghiera per la sua guarigione nella chiesa dei Santissimi Cosma e Damiano ai quali il ragazzo è molto devoto. Daniele è infatti un bravo giovane di Andora, molto conosciuto e ben voluto sia a Testico, sia Stellanello.
(Claudio Almanzi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!