Home » ARTE, SAVONA » Spotorno. Silvia Bottaro entusiasta della collettiva “Aiolfi” al Palace hotel sul tema del lavoro

Spotorno. Silvia Bottaro entusiasta della collettiva “Aiolfi” al Palace hotel sul tema del lavoro

Spotorno. Si è chiusa, con un grande successo di pubblico e critica, la bella collettiva voluta dall’associazione culturale Aiolfi di Savona ed organizzata proprio in questo momento di grande crisi economica.

La mostra ha così assunto ancor più significato nel tentativo di mettere in luce tutti quei valori economici, culturali, etici e morali presenti nel mondo del lavoro. La mostra dal titolo “I volti del lavoro. La Donna, regale e laboriosa” ha avuto migliaia di visitatori e numerose critiche lusinghiere.

Venticinque artiste hanno risposto all’appello dell’infaticabile Silvia Bottaro ed hanno esposto le proprie opere nei prestigiosi spazi dell’ ex Palace Hotel di Spotorno.

“La mostra si è chiusa con grande soddisfazione per tutti – ci ha detto Silvia Bottaro – Da alcuni anni la sezione femminile dell’Associazione “Aiolfi” di Savona ha ideato ed organizzato mostre al femminile. Quest’ anno, anche per ricordare il decimo anniversario della fondazione del nostro sodalizio, abbiamo scelto il tema relativo al lavoro e visto il risultato siamo molto soddisfatte”.

La collettiva ha ottenuto anche il patrocinio della Provincia di Savona: “Il ruolo della donna nel mondo del lavoro – ha commentato Carla Mattea, assessore alla cultura – è sempre stato fondamentale nella storia della società industriale. Le donne, mogli e madri, diventano nel secolo delle fabbriche una forza lavoro determinante, mutando, a poco a poco, ruolo ed immagine. Un’ emancipazione che ha coinvolto un vero e proprio esercito di operaie, contadine, impiegate, libere professioniste, una massiccia presenza femminile che ha sovvertito usi e abitudini. Una svolta che, seppur con grande sacrificio, ha contribuito a dare alla donna gli strumenti per affermarsi e diventare protagonista nella vita sociale e lavorativa. Un cambiamento che con tenacia ha consentito l’ingresso, a pieno titolo, in un universo da sempre governato da stereotipi maschili. Mettendo l’accento sulla figura della donna regale e laboriosa, la mostra riesce ad esprimere compiutamente le virtù che hanno animato le azioni di un mondo, come quello femminile, che non accetta discriminazioni, soprusi, compromessi, ma lotta con determinazione, cosciente della propria missione speciale nella storia”.

Queste le artiste che hanno onorato con la loro presenza la bella iniziativa della “Aiolfi”: Barbini Carmen, Capone Elena, Cavalleri Sandra, Coriando Brunella, Corti Anna, Di Nitto Maria, Fucilli Silvia, Gaus Nadia, Giovagnoli Luisa, Gloria Lilly, Macchia Patrizia, Massa Caterina, Merlotti Anna, Oreglia Giovanna, Ramo Valbona, Relini Mariella, Romano Laura, Rossi Germana, Rossini Folco Anna Maria, Saccone Josè Angela, Santoiemma Anna, Sosio Cristina, Traverso Lacchini Elisa, Venturino Luisa, Yazerskaya Alena.
(Paolo Almanzi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!