Home » NEWS FUORI REGIONE » Spettacolare escursione notturna a Palagianello

Spettacolare escursione notturna a Palagianello

Palagianello. Si è conclusa in modo spettacolare la manifestazione “Natura, Stelle e Sapori in Masseria”, organizzata dall’associazione I Portulani, presso la “Masseria la Gravina” di Palagianello, che ha visto partecipare, fra gli altri, il Gruppo Astrofili Salentini con quattro telescopi, attraverso i quali i partecipanti alla escursione notturna (circa un centinaio) hanno potuto ammirare il “signore degli anelli” Saturno, il pianeta rosso, Marte oltre a vari oggetti del profondo cielo.

Il momento più esaltante della serata astronomica si è avuto allorquando sono state spente tutte le luci della masseria, che ospitava l’evento, e si è “acceso” il cielo stellato: una straordinaria figura si stagliava nel cielo illuminando i nostri stupefatti occhi, la Via Lattea, particolarmente brillante, complice una serata limpida e trasparente, divideva in due il cielo, partendo da Cassiopea fino al Sagittario lambendo lo Scorpione.

Con l’ausilio di un puntatore laser ‘raggio verde’ i presenti sono stati condotti, fra mito e poesia, intorno alle stelle delle costellazioni Boreali estive, alla ricerca della stella maestra: la stella Polare, dalla quale è iniziato un affascinante viaggio nel riconoscimento visivo delle costellazioni dell’orsa maggiore, l’orsa minore, il dragone, l’ercole, la Corona Boreale con le sue sette ‘gemme’ associata alla mitica Arianna.

Sulle nostre teste, allo Zenit, il Triangolo Estivo, i cui vertici erano illuminati dalle tre stelle Vega, Deneb e Altair regine incontrastate delle rispettive costellazioni della Lyra, del Cigno e dell’Aquila.

L’Ophiuco, la 13ma costellazione zodiacale, ci rammentava la leggenda di Esculapio.

Infine, a nord-est la regione di cielo ricca di mitologia con le costellazioni di Cassiopea, la vanitosa regina di Etiopia, moglie del mitico re Cefeo e madre di Andromeda liberata dall’eroe Perseo che sconfisse il mostro marino Cetus, fuggendo poi con essa sul cavallo alato Pegaso.

Verso mezzanotte, puntualissima, nostra Sorella Luna, sorgeva più bella che mai, sullo sfondo della vicina cittadina di Mottola, contemplata da vicino dalle Pleiadi, le sette sorelle.

Ai telescopi del G.A.S. abbiamo potuto ammirare i dettagli dei mari e dei crateri del nostro satellite naturale.

Il ringraziamento degli escursionisti è andato agli organizzatori della manifestazione e al gestore della Masseria La Gravina, Franco Petriello, che ha contribuito all’ottima riuscita dell’evento.
(Franco Gigante)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!