Home » NEWS FUORI REGIONE » Solenni festeggiamenti in onore dei Santi Medici Cosma e Damiano, del compatrono San Michele Arcangelo. Processioni, concerti e annullo filatelico

Solenni festeggiamenti in onore dei Santi Medici Cosma e Damiano, del compatrono San Michele Arcangelo. Processioni, concerti e annullo filatelico

Massafra s’illumina a festa. Da stasera, 27 settembre, partono i solenni festeggiamenti, in onore dei Santi Medici e del compatrono San Michele Arcangelo. Dal centro storico alle vie d’ingresso, Massafra è addobbata, tra luci e colori, con gli incredibili giochi delle luminarie, in grado di tenere con gli occhi all’insù proprio tutti, dai più grandi ai più piccoli. Quest’anno luci con tecnologia led, con consumi energetici notevolmente ridotti: 100 pali per sorreggere il progetto; 100 mila lampade a led per un consumo energetico totale pari a 30 kw; una galleria a 16 archi supportata da quattro torri laterali, con un prospetto centrale alto 24 metri; una spalliera di circa 200 metri quadrati, con al centro la classica cassarmonica. A collegare il ponte vecchio con piazza Garibaldi, 16 rosoni dal diametro di 5 metri, apprezzabili anche dalla statale Appia.

Questa la scelta del comitato organizzatore, guidato dall’ingegner Giovanni Antonicelli, incaricato dai parroci don Salvatore di Trani e don Fernando Balestra.

Stasera alle 20 accensione delle artistiche luminarie, di corso Italia e piazza Garibaldi, allestite dalla ditta Rocco De Filippo di Mercato San Severino (Sa).

«Maestria, professionalità e passione verso il proprio lavoro che è arte», spiega il direttore artistico della festa, Antonello Piccolo, profondo conoscitore delle tradizioni popolari legate alle feste patronali. «Un’arte unica e riconoscibile. Un’arte – aggiunge – che diventa sempre più ingegnosa e rivoluzionaria che passa dalla tradizione all’innovazione, grazie anche all’utilizzo di una luce pulita e moderna capace di risparmiare notevolmente, rispettando, quindi, l’ambiente. Un’arte che non dimentica il passato ma che lo reinterpreta e lo rispetta con amore e dedizione. Il buio della notte, è tinteggiato da colori, merletti che disegnano il cielo nei giorni di festa».

Luci, ma anche musica e cultura, nel ricco programma allestito.

Stasera, dalle 20,30, sulla cassarmonica di piazza Garibaldi,  spettacolo musicale organizzato dall’associazione culturale “Massafra Nostra”, con la “Orchestra Giovani Talenti”, diretta dalla maestra Vanessa Degeronimo.


I festeggiamenti entrano nel vivo nella giornata di domani.

Nella mattinata la città sarà allietata dalla Banda Città di Massafra, diretta dai maestri Nicola Latorrata e Michele Marra. Alle 6,00 fuochi Diana della ditta Francesco Valente di Laterza. Alle 17,00 in piazza Risorgimento (addobbata a festa dalle luminarie della ditta Pasquale Marchionna di Massafra, che ha allestito anche corso Roma e via Vittorio Veneto) annullo filatelico, a cura del circolo filatelico “A. Rospo” di Massafra (dalle ore 17.00 alle ore 21.00 in piazza Risorgimento).

Alle 19,00 processione delle immagini sacre dei Santi Medici per le vie principali della città.

Alle 20,00, in piazza Garibaldi spettacolo del gran concerto bandistico Città di Racale, diretto dalla maestra Grazia Donateo, che eseguirà famose arie e sinfonie e fra l’altro un canzoniere di autori vari. In programma: “Nabucco”, “Marcia trionfale dell’Aida” e “Il Trovatore” di Giuseppe Verdi; “Turandot” di Giacomo Puccini, il “Canzoniere” del vice maestro della banda Diego Gira (suona le percussioni), “Marcia The King” di Archibald Mizzi e la “Marcia “Gli Alboretti” del M° Giovanni Piacente.  Durante il concerto, sulle note del Bolero di Ravel, vi sarà l’esibizione delle ballerine del Centro Studi Danza “Etoile” diretto da Angela Puliafito.

A mezzanotte  spettacolo pirotecnico della ditta Valente.


La giornata di chiusura del 29, domenica, dedicata a San Michele, si aprirà alle 6,00 ancora con i fuochi Diana.

Alle 10,00 traslazione dei Santi Medici dall’omonimo Santuario alla chiesa del Carmine. Dalle 11,00 giro banda di Massafra per le vie cittadine.

Alle 19,00 processione di San Michele.

Al termine, in piazza Garibaldi, Leda Battisti in concerto. In tanti aspettano di ascoltare i suoi successi. Leda Battisti , nata a Poggio Bustone (in provincia di Rieti), ove nacque anche Lucio Battisti, del quale Leda ha più volte affermato di non essere parente (se non alla lontana).

L’artista ha cominciato a comporre a dieci anni diplomandosi in seguito in chitarra classica). Tra i suoi brani più importanti della sua carriera ricordiamo “Tocca il cuore”(Butterfly and Juniper), “L’acqua Del Deserto”, “Come Il Sole”, “Sei Tu”, “Un Fiume In Piena”, “Looking For Mail” (singolo tratto dall’album “Passionaria”), “Un sogno senza fine”, “Besame Mucho”, (grande successo a Raidue Music Farm), “E’ che mi piace”,  “Senza Me Ti Pentirai” (presentato al Festival di Sanremo di anni fa)… Suoi album da collezione: “Leda Battisti” del 1988, ristampato nel 1999; “Passionaria”, “Tu l’amore e il sesso” (album del 206 ristampato nel 2007).

Ricordiamo che lo scorso anno ha fra l’altro partecipato alla realizzazione della colonna sonora composta da Lucio Dalla del film d’animazione “Pinocchio” di Enzo D’Alò assieme ad artisti come Nada e Marco Alemanno.

Buona festa a tutti.


Nelle foto: luminarie in città; ,manifesto dei Santi Medici e San Michele Arcangelo (grafica di Nicola Andreace).
(Nino Bellinvia)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!