Home » NEWS FUORI REGIONE » Solenni festeggiamenti a Massafra in onore dei Santi Medici Cosma e Damiano e San Michele Arcangelo

Solenni festeggiamenti a Massafra in onore dei Santi Medici Cosma e Damiano e San Michele Arcangelo

Massafra. Si rinnova la tradizione e la devozione dei massafresi ai Santi Medici Cosma e Damiano e al compatrono San Michele Arcangelo.

Sono già stati annunciati i solenni festeggiamenti organizzati dal Comitato Feste Santi Medici Cosma e Damiano e Patrono San Michele Arcangelo con il patrocinio della Diocesi di Castellaneta, Comune di Massafra, Regione Puglia e Provincia di Taranto. Il Comitato, quest’anno presieduto dall’ing. Giovanni Antonicelli, ha preparato un ricco programma religioso e civile di cui ne daremo notizia anche nei prossimi giorni: Intanto informiamo che novena dei SS. Medici inizia il 17 settembre 2012, mentre quella del compatrono S. Michele inizia il 20 settembre.

Una festa sempre sentita e partecipata, tramandata nei secoli di generazione in generazione. Intensa, infatti, la devozione per i santi Medici, anche per il potere intercessorio divino dei due taumaturghi, tanto che la processione (risulta sempre più lunga e giungono anche fedeli provenienti da paesi vicini, oltre ai tanti emigranti, che ritornano appositamente). Lo stesso vale per la processione di San Michele. Le due processioni si svolgeranno rispettivamente il 29 e 30 settembre accompagnate dalla banda “Città di Massafra”.

Festa, irrinunciabile appuntamento, che viene organizzata con qualità e sobrietà, nei limiti delle risorse disponibili. Ed è per questo che il presidente del Comitato, ing. Giovanni Antonicelli, fa appello a tutti i benefattori e residenti per una generosità gratuita e concreta. “Sono frutti maturi della carità tra tanti sacrifici, visti i tempi che viviamo, trasformati in doni generosi del vostro amore per il prossimo. Insieme possiamo trasformarli (dice l’ing. Antonicelli) in pane di vita e di speranza, e in momenti di serenità, spensieratezza e gioia».

L’irrinunciabile appuntamento cade quest’anno tra difficoltà occupazionali che attanagliano una buona parte del popolo massafrese e l’ing. Antonicelli, ricordando che la festa sarà imperniata su due virtù, la sobrietà e la solidarietà (che se vissute e praticate da tanti, aiuteranno a uscire dalla crisi, a contenere gli effetti e ad alleviare le sofferenze che sta causando), ha fatto presente l’invito del Papa, nelle vicende dell’Ilva di Taranto, «…a saper mettere insieme i due valori più importanti per l’uomo: salute e lavoro; e per noi fede e tradizioni cristiane unite agli impegni sociali: morale e occupazione».

“Certamente qualcuno potrà affermare che invece della festa si facciano in alternativa opere di bene; ma sfugge loro che lo svolgimento di una festa (afferma tra l’altro l’ing. Antonicelli) porta al coinvolgimento di tante persone e famiglie, dai tipografi ai musicisti e ai fiorai, dalle luminarie ai fuochi d’artificio, dai locali pubblici ai commercianti. Anche questa è carità dando lavoro e speranza».


Alla riuscita dei festeggiamenti, collaborano con il presidente Antonicelli tutti i componenti del Comitato e cioè: i vice presidenti Francesco Delsole e Rosaria Fischetti, il cassiere Vito De Pace, le segretarie Beatrice Giattino e Grazia Leo, gli addetti alle pubbliche relazioni Antonio Misciagna ed Antonello Piccolo, ed inoltre Luigi Astro, Pasquale Buongiorno, Fedele Delprete, Giuseppe De Lucia, Nicola De Mia, Carmine Digiorno, Giuseppe Francavilla, Gilberto V. Gallo, Sante Gentile, Salvatore Greco, Tommaso Marraffa, Antonio Medros, Francesca Medros, Elisabetta Medros, Angelo Mellone, Maria Miraglia, Cosimo Montemurro, Marco Nitti, Salvatore Oliva, Angelo Palmitesta, Luana Peluso, Andrea Perrini, Mario Ranieri, Giuseppe Scarano, Lorenzo Scioia, Rocco Valentino.


Tra gli appuntamenti civili ricordiamo la 24^ Fiera degli attrezzi agricoli e Cavalli (16 settembre, dalle ore 7.00 alle ore 14.00) organizzata dall’Associazione culturale “Noi e la vecchia tradizione” (in  collaborazione con il Comitato Feste SS. Medici e S. Michele Arcangelo e con il patrocinio del Comune di Massafra) che con il coordinamento del presidente Michelangelo Ricci, del vice presidente Alessandro Caponio e del collaboratore Pietro Ricci  si terrà nei pressi della Scuola Elementare “Giovanni Pascoli” (angolo Corso Roma – Via Crispiano);

l’accensione, giorno 29 settembre, delle luminarie, allestite dalla ditta “Illumina” di Rocco Micolani da Giurdignano (Le);  il Gran Concerto Bandistico “Città di Raale” su cassarmonica in piazza Garibaldi (ore 20) con direttore e concertatore il M° Grazia Grazia Donateo; lo spettacolo pirotecnico (ore 23,30), a cura della ditta “Valente Francesco” di Laterza e il 30 settembre la serata musicale in piazza Garibaldi (ore 21,00) con il concerto dell’artista Fiordaliso.

Appuntamenti sui quali torneremo a parlare nei prossimi giorni.


Nelle foto: il manifesto dei festeggiamenti in onore dei Santi Medici e del compatrono San Michele; i componenti del Comitato organizzatore dei festeggiamenti.
(Nino Bellinvia)



Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!