Home » BACHECA WEB, SAVONA » Albenga. La Croce Bianca ringrazia la scrittrice Fanesi per la donazione

Albenga. La Croce Bianca ringrazia la scrittrice Fanesi per la donazione

Albenga. Come aveva promesso, in occasione della presentazione del volume, la scrittrice albenganese Marinella Fanesi ha devoluto i proventi della vendita delle copie del suo libro alla Croce Bianca di Albenga. In quella occasione erano presenti il Presidente della Croce Bianca di Albenga Dino Ardoino, il libraio-editore Jerry Delfino, che ha incoraggiato il progetto, il professore Mauro Bico collaboratore dell’Accademia della Crusca e la nota libraia Laura Quarta. Ora il presidente della Croce Bianca di Albenga, dopo avere ottenuto i proventi della vendita del libro (2000 euro) l’ha voluta ringraziare: “Per la generosità dimostrata nei nostri confronti- ha spiegato Bernardo Ardoino- un generoso contributo il quale ci consente di migliorare in maniera importante le nostre dotazioni ancor di più in questo difficile periodo che ci troviamo ad affrontare. Le iniziative come la sua ci spronano oggi, come ieri e domani, a continuare con rinnovata energia nell’impegno a favore del prossimo, confermandoci che l’ opera della Croce Bianca è ben riconosciuta, apprezzata e sostenuta dalla sua splendida comunità”.

A sua volta la Fanesi ha commentato: “Sono orgogliosa delle lodi e dei ringraziamenti che mi sono stati indirizzati dalla presidenza della Croce Bianca. A mia volta vorrei ringraziare tutti coloro che hanno comprato il libro. In questo modo ho potuto fare questa donazione alla pubblica assistenza ingauna che è sempre impegnata nell’ aiuto e nel soccorso dei cittadini”. Il libro dell’ ex insegnante albenganese intitolato “Dormono sulla collina- Omaggio a Spoon River cent’anni dopo” è un volume (100 pagine), edito da Delfino Moro, che analizza le poesie dell’Antologia di Spoon River di Edgar Lee Masters che ispirò anche il celebre long playing di Fabrizio De André.

In occasione della stesura della propria tesi di laurea, nell’anno accademico 1979-80, all’Università di Genova, la professoressa Fanesi, nel corso di una delle tante ricerche, entrò per caso in un ufficio di studi bibliografici, dove un anziano addetto tirò fuori il volume dedicato all’autobiografia di Edgar Lee Masters, allora non ancora tradotta in Italia. Da lì alla Fanesi venne in mente di reimpostare completamente la propria tesi, ultimata nel 1980, nella stesura che è stata riproposta, grazie a Gerry Delfino, in questo volume. Marinella Fanesi, nata e residente ad Albenga, ha insegnato Francese nelle Scuole Superiori ed è stata anche docente di Sostegno. Decine sono state le traduzioni in Italia della celebra antologia a partire dal 1943, cioè da quella celebre di Fernanda Pivano, per Einaudi, ma a livello locale, quella della Fanesi possiamo sicuramente dire che è stata la più utile.
(Claudio Almanzi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2021 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XV - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!