Home » NEWS, PRIMO PIANO » Sicurezza. Controlli a tappeto dei CC ad Albenga, Borghetto S. Spirito e Loano: 5 arrestati (di cui 3 spacciatori), 7 denunciati, sequestrati quasi 3 kg di stupefacenti

Sicurezza. Controlli a tappeto dei CC ad Albenga, Borghetto S. Spirito e Loano: 5 arrestati (di cui 3 spacciatori), 7 denunciati, sequestrati quasi 3 kg di stupefacenti

Albenga. Ieri sera, nell’ambito di servizi  ad “alto impatto” di controllo straordinario del territorio per contrastare il crimine diffuso, lo spaccio ed il consumo di droga,  i Carabinieri delle Compagnia di Albenga, diretti dal tenente colonnello Sergio Pizziconi,  delle Stazioni di Albenga, Borghetto S.Spirito e Loano, con il supporto dalle unità cinofile specializzate, hanno eseguito mirati controlli e perquisizioni, monitorando  alcuni luoghi di interesse investigativo.

L’attività ha portato all’identificazione ed il controllo di 151 persone; la verifica di 87 veicoli, consentendo di arrestare 5 persone pregiudicate e denunciarne altre 7 per reati vari, togliendo dal mercato della droga, circa 3 kg tra cocaina ed hashish mediante operazioni di bonifica dei cani antidroga.

In manette sono finiti stavolta:

-       un pusher marocchino di 42 anni, già arrestato ad Albenga dai Carabinieri della Sezione Operativa nell’ambito di due complesse attività investigative per traffico di sostanze stupefacenti tra la Liguria e l’Abruzzo, condotte tra il 2014 ed il 2017,  che portarono anche all’arresto di molti spacciatori tra Loano, Pietra Ligure, Finale Ligure, con il sequestro di un chilo di cocaina e 16 chili di hashish. Stavolta per lui è arrivato il provvedimento di carcerazione definitivo che è stato eseguito dai Carabinieri di Loano che lo hanno rintracciato e rinchiuso nel carcere di Imperia.

-       un ventenne della Guinea, che nonostante la giovane età, è risultato già pregiudicato per reati di spaccio di sostanze stupefacenti commessi a Milano. Il pusher è stato rintracciato ed arrestato su ordine di custodia cautelare in carcere, emesso dalla procura meneghina a seguito di plurime violazioni alla misura cautelare del divieto di dimora nel comune lombardo cui era sottoposto. Anche lui è stato  rinchiuso nel carcere imperiese.

-       un marocchino 37enne pregiudicato trovato in possesso di 19 dosi di cocaina e 110 euro in contanti  ritenuti  provento di spaccio a Borghetto S. Spirito. Il blitz è scattato nei presso di  un noto bar di corso Europa ove lo spacciatore è stato bloccato dopo un breve inseguimento a piedi. Due dosi di droga sono state trovate dai Carabinieri all’interno della guaina dello specchietto retrovisore del suo motorino parcheggiato davanti al locale. Altre 17 dosi di cocaina sono state fiutate dal cane antidroga in una cassetta di metallo collocata sotto la pedana del mezzo.  L’elicottero “Fiamma” ha sorvolato la zona delle operazioni che sono proseguite  anche dopo  l’arresto del pusher che stato condotto nelle camere di sicurezza della Compagnia di Albenga in attesa di essere processato per rito direttissimo.

-       un noto pregiudicato ingauno di 26 anni conosciuto, perché è dedito alla commissione di reati contro il patrimonio,  che dovrà scontare la reclusione di un anno e 8 mesi in carcere per la commissione di numerosi furti ad esercizi commerciali di Albenga, nel corso del 2016. Il giovane criminale faceva parte della banda poi denominata de “I soliti ignoti” dall’indagine condotta all’epoca, dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Albenga, che riuscirono a disarticolarne l’intero sodalizio.

-       un 54enne marocchino, pregiudicato, che stava picchiando la figlia della propria convivente, per futili motivi. I militari sono riusciti ad intervenire in tempo, bloccando il violento che non ha esitato a scagliarsi anche contro i militari intervenuti, avendo tuttavia la peggio… Il soggetto, in evidente stato di alterazione psicofisica da abuso di sostanze alcoliche è stato bloccato ed arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.  La ragazza ascoltata in forma protetta ha riferito di ulteriori violenze a cui è stata sottoposta, per tale motivo all’uomo sono stati contestati anche i reati maltrattamenti. Già scattato per lui il divieto di dimora nella provincia di Savona.

Sono stati invece denunciati: un 26enne di Pietra Ligure poiché a seguito di una  perquisizione personale poi estesa alla propria autovettura è stato trovato in possesso di con 41 grammi di hashish; un 36enne marocchino, pregiudicato, perché a seguito di controllo e perquisizione personale è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico; un 46enne di Finale Ligure, pregiudicato, perché all’atto del suo controllo è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico; una 50enne di Pietra Ligure, pregiudicata, tossicodipendente ed un 23enne marocchino, pregiudicato, perché rintracciati dai Carabinieri ad Albenga, in piazza del Popolo, hanno violato il divieto di dimora nel comune, imposto dal Questore di Savona; un 26enne di Albenga, pregiudicato, perché fermato alla guida del proprio veicolo in palese stato di ubriachezza. Sottoposto immediatamente alla prova dell’etilometro è risultato con un valore superiore di tre volte al limite consentito dalla Legge; è stato invece segnalato alla Prefettura di Savona, un 18enne dell’Ecuador che, a Loano, è stato trovato in possesso di stupefacente ritenuto per uso personale.

Nel corso della bonifica dei parchi cittadini di Loano e Borghetto e soprattutto del letto del fiume Centa, con in cani antidroga , sono stati rinvenuti e sequestrati circa 2.5 kg di hashish. La maggior parte di questo stupefacente era nascosto nella vegetazione del letto del fiume. Probabilmente, contrariamento a quanto pensato da chi l’aveva nascosta,  ha resistito alla piena del fiume degli ultimi giorni.
(C.S.)




Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2019 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XIII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!