Home » SAVONA » Si torna a gareggiare alla Marina di Loano

Si torna a gareggiare alla Marina di Loano

Loano. Dopo la giornata di bonaccia che ha funestato il Campionato Italiano di Vela d’altura, ieri pomeriggio si è tornati a fare sul serio. Il vento e il clima, tuttavia, non sono stati di grande aiuto, con una giornata all’insegna dell’instabilità metereologica. Ciò nonostante il Comitato di regata è riuscito ad allestire un campo di regata per garantire il regolare svolgimento delle prove del Gruppo A, mentre le imbarcazioni del Gruppo B si sono dovute accontentare di prendere parte ad una sola prova delle due in programma.

Nel Gruppo A continua lo strapotere di Duvetica White Goose, l’Arya 415 di Sergio Valente (timoniere Alessandro Marega/ tattico Paolo Pinelli). Il Campione Italiano in carica, dopo una straordinaria giornata di apertura, si è ripetuto anche ieri, conquistando entrambe le regate e mantenendo la prima posizione in classifica generale. Alle sue spalle, con nove punti da recuperare, si trova il Sydney 46 GLS Stella di Stefano Fava e Beppe Cavalieri, e terza piazza per l’MC 46 Paul & Shark Seawonder di Vittorio Urbinati.

Nell’unica prova disputata ieri nel Gruppo B, successo per il Grand Soleil 37 Sagola Biotrading di Peppe Fornich, che recupera molte posizioni e si installa alla quinta, a soli 8 punti dal podio. In classifica mantiene la leadership provvisoria il T-34 Angry Red Unitenergy di Domenico Cicala (Carlo Varelli al timone e Guglielmo Giordano alla tattica), ieri terzo piazzato, seguito da Scugnizza, l’NM 38 di Enzo De Blasio, campione mondiale in carica, a sole 3 lunghezze di distanza. Terzo posto della provvisoria generale per l’M 37 Coconut di Francesco Sodini, che insegue in rimonta a pari punti con Scugnizza.

Gruppo A: 1) Duvetica White Goose (Sergio Valente), punti 5; 2) GLS Stella (Stefano Fava e Giuseppe Cavalieri), 14; 3) Paul & Shark MC Seawonder (Vittorio Urbinati), 16,5; 4) Milù (Andrea Pietrolucci), 18; 5) Flying Cloud (Davide Noli), 25.

Gruppo B: 1) Angry Red Unitenergy (Domenico Cicala), 6 punti; 2) Scugnizza (Vincenzo De Blasio), 9; 3) Coconut (Francesco Sodini), 9; 4) Kryos (Giancarlo Campera), 10; 5) Sagola Biotrading (Peppe Fornich), 17.

Nella giornata odierna avranno luogo al largo di Loano le ultime regate valevoli per il titolo di Campione italiano della Vela d’Altura con la successiva premiazione per tutte le classi in serata.
(Paolo Almanzi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!