Home » NEWS FUORI REGIONE » Seduta Consiliare di Massafra del 14 ottobre

Seduta Consiliare di Massafra del 14 ottobre

Massafra. Il Consiglio Comunale ha approvato la convenzione tra i Comuni di Massafra e Palagiano per il Servizio in forma associata del segretario comunale.

L’assessore al Bilancio e Finanze, Maria Cristina Ricci, ha relazionato sul punto inerente alla Variazione di Bilancio di Previsione 2016/2018 (approvata con 15 voti favorevoli e 6 astenuti), evidenziando la necessità della “manovra”, tra l’altro, per la presenza di maggiori e minori entrate e, soprattutto, per sopravvenute esigenze di spesa. L’assessore Ricci ha sottolineato come l’Amministrazione abbia dovuto, ad esempio, fronteggiare un aumento di spesa di 200.000 euro per smaltimento rifiuti e una riduzione della previsione di 100.000 euro per sanzioni amministrative e violazione delle norme di circolazione stradale. Da qui un recupero da vari capitoli ed economie. A proposito di smaltimento rifiuti si è aperto un mini dibattito tra l’assessore all’Ambiente Di Gregorio ed il consigliere Gentile che ha chiesto notizie sull’andamento della differenziata.

L’assessore ha evidenziato le criticità nella raccolta di un “umido” non conforme, con relativo aggravio di costi. Anche il consigliere Losavio si è soffermato sulle problematiche legate alla raccolta e sulle relative sanzioni per chi non rispetta le norme sul conferimento. Lattanzio ha parlato di analisi merceologiche sui rifiuti. Il consigliere Tamburrano è intervenuto su bilancio e spese discrezionali.  L’assessore all’Urbanistica, Paolo Lepore, ha illustrato il punto inerente ad una richiesta fatta dall’Associazione WWF Trulli e Gravine con cui chiede il cambio di destinazione d’uso di una porzione della Masseria Sant’Elia, per destinarla a centro visite e luogo per incontri eventi e convegni, in quanto sede delle attività di difesa, valorizzazione e promozione del territorio comunale. Pertanto – ha dichiarato Lepore – viene a configurarsi un intervento qualificabile di interesse pubblico.

Il punto è stato approvato con 20 voti favorevoli. Acquisite gratuitamente al patrimonio comunale due particelle per le quali è pervenuta una richiesta del Lions Club di Massafra per realizzare un “percorso salute”. Il consigliere Antonio Ciaurro, per tale acquisizione, ha proposto un emendamento, poi approvato, con il quale per le suddette particelle non si pongono vincoli o limiti nelle modalità gestionali. L’ultima parte della seduta è stata dedicata alle interrogazioni e segnalazioni. Losavio ha invitato a non concedere l’autorizzazione, in territorio comunale, ai Circhi con presenza di animali. Castiglia ha parlato dell’assunzione di uno staffista, di un “inutile” linea bus nel centro storico, della mancata apertura del parco Madre Teresa di Calcutta, diversamente da come annunciato in campagna elettorale, degli interventi per l’edilizia scolastica e della “paventata perdita” di alcuni finanziamenti.

Bramante ha evidenziato come le strade interessate da lavori di scavo saranno risistemate quanto prima e in merito allo staffista ha affermato che questi sicuramente potrà far bene. Viesti si è soffermato sul parcheggio di fronte al presidio sanitario. Putignano, circa la linea bus nel centro storico, ha sottolineato come sia stata istituita solo per sopperire ai disagi creati dai lavori in Via Vittorio Veneto. Gentile ha ribadito che l’assunzione dello staffista rimane “politica” ed è ritornato sulla priorità per la riqualificazione dell’intera area del Parco Madre Teresa di Calcutta, con conseguente apertura dell’area a verde. Maggiore ha richiamato l’attenzione sullo stato delle strade rurali e interpoderali e sulla loro pulizia e manutenzione. Zanframundo, a proposito delle strade rurali, ha parlato di scala di criticità e della possibilità di intervenire con una variazione al bilancio.

L’assessore Ludovico, rispondendo alla citata “inutilità” del bus nel centro storico, ha sostenuto che la valutazione sull’opportunità del servizio potrà essere fatta solo quando questo cesserà. Il sindaco Quarto ha chiuso il dibattito affermando che il Parco Madre Teresa sarà aperto e, relativamente alla nomina dello staffista, ha dichiarato essere stata una buona scelta dell’Amministrazione. Approvati due riconoscimenti di debito fuori bilancio rivenienti da sentenze e ritirato il provvedimento art. 14 D.P.R. 380/2001.
(A.N.F.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!