Home » BACHECA WEB, PRIMO PIANO, SAVONA » Savona. S.O.S. manta

Savona. S.O.S. manta

Savona. Lo ha chiesto la Protezione Animali savonese a Capitaneria di Porto, Fondazione Cima, Ispra ed Acquario di Genova, dopo che le condizioni dell’animale, una mobula che nuota da un mese quasi a riva da Savona ad Arenzano, sono peggiorate.


Il grosso pesce ha una ferita al ventre e numerosi ami impigliati nelle altre parti del corpo e, malgrado gli appelli dell’Ispra e dell’Enpa a lasciarla in pace, continua ad essere avvicinata, toccata ed importunata da bagnanti maleducati, alcuni dei quali cercano addirittura di cavalcarla!


Si tratta di una specie protetta, perché in via di estinzione a causa della sua scarsa fertilità (partorisce un piccolo per volta e dopo due anni di

gestazione) e delle frequenti catture accidentali nelle reti da pesca, oltre al pericolo di rimanere impigliata nei diffusissimi parangali ed ami dei pescatori.


Il suo recupero e la liberazione in alto mare, eventualmente preceduto da un ricovero per le cure in una vasca curatoriale dell’acquario, è un’operazione difficile e, probabilmente, mai avvenuta, che presenta quindi grosse controindicazioni. Ma se la situazione continuerà a peggiorare e se non si allontanerà spontaneamente verso il mare aperto, sarà l’unica soluzione per metterla al riparo dai comportamenti umani e darle la libertà.
(C.S.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!