Home » BACHECA WEB, SAVONA » Savona. “Pubblico processo per gli uccisori del cane ad Osiglia” – lo chiede l’Enpa

Savona. “Pubblico processo per gli uccisori del cane ad Osiglia” – lo chiede l’Enpa

Savona. Un pubblico processo a carico dei coniugi responsabili dell’uccisione di un cucciolone di cane che, secondo le indagini dei Vigili Urbani di Millesimo e del Servizio Veterinario Asl2, è stato gettato ancora vivo e legato nel lago di Osiglia (SV), dove è miseramente annegato.

È quanto ha chiesto ieri la presidente e legale della Protezione Animali savonese, avv. Lucrezia Novaro, dopo aver depositato le sottoscrizioni di 150 cittadini della provincia, che esprimono indignazione per il feroce maltrattamento e si affiancano all’Enpa nella costituzione di parte lesa nel procedimento penale in corso.

L’Enpa aveva già presentato il 9 settembre scorso, poco dopo il ritrovamento del corpo della bestiola e l’individuazione dei proprietari, presso la Procura della Repubblica un’istanza per inserirsi nel procedimento penale in al fine di esercitare i “diritti e le azioni che competono ad un’associazione animalista”.

L’episodio aveva suscitato pena e clamore in tutta Italia e poco credibili erano apparse le dichiarazioni della moglie sudamericana del proprietario, secondo cui il cane era morto soffocato da un giocattolo ed era stato poi gettato in acqua secondo un rituale peruviano, di cui però non c’è traccia nella cultura locale.
(C.S.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!