Home » MUSICA, SAVONA » Savona. La violinista Midori martedì al Chiabrera

Savona. La violinista Midori martedì al Chiabrera

Savona. Martedì 10 gennaio alle ore 21 il Teatro Chiabrera vedrà in scena per la Stagione Musicale 2011-2012 una coppia di grandi musicisti: la violinista giapponese Midori (nella foto) e il pianista Ozgur Aydin. Verranno eseguiti brani di Dvorak, Brahms, Kurtag e Beethoven. Ma oggi non parliamo solo di musica ad altissimo livello ma di un personaggio, la violinista Midori, che è diventata nel tempo una figura di rilievo internazionale per il suo dedicarsi al sociale anche nel proprio campo. Midori da anni gira il mondo per insegnare musica e farla ascoltare ai bambini e gli studenti dei paesi più poveri nel mondo. Midori ha iniziato la sua carriera musicale all’età di undici anni con la New York Philarmonic e con Zubin Metha. Divenuta una solista affermata ha iniziato a dedicare molto del suo tempo all’impegno sociale. A partire dal 1992 per superare i pesanti tagli nei programmi d’insegnamento delle arti nelle scuole pubbliche newyorkesi con la Midori&Friends ha fatto partecipare ai propri programmi oltre 190.000 bambini solo a New York. Da allora Midori si è attivata con una infinità di progetti portando la musica da camera nel mondo nelle più piccole comunità, dalla Mongolia all’Indonesia, con l’obiettivo semplice e grandioso di unire la gente grazie alla musica. Afferma il direttore del Chiabrera Roberto Bosi “Il concerto di martedì 10 gennaio è una opportunità straordinaria per la città per conoscere una grande artista e  una vita dedicata al sociale a livello internazionale”.

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!