Home » NEWS FUORI REGIONE » Santo Stefano Belbo (CN). Premio Cesare Pavese 2012: 29^ edizione, domani la premiazione

Santo Stefano Belbo (CN). Premio Cesare Pavese 2012: 29^ edizione, domani la premiazione

Santo Stefano Belbo (CN). Il critico d’arte Vittorio Sgarbi, la scrittrice Margaret Mazzantini, l’autore Alessandro Baricco, il filologo Luciano Canfora e il romanziere Alessandro Iovinelli sono i vincitori della 29esima edizione del Premio Cesare Pavese (sezione opere edite). Il Premio viene assegnato ogni anno a scrittori e intellettuali che meglio abbiano saputo trasmettere il legame con il territorio, il valore dell’impegno civile o fornire punti di vista stimolanti su tematiche attuali o storiche.

Gli autori riceveranno il riconoscimento domenica 26 agosto alle ore 10 a Santo Stefano Belbo (Cn) presso la Casa Natale dello scrittore, dove ha sede il Cepam-Centro Pavesiano Museo Casa Natale che organizza e promuove il Premio, assieme al Comune di Santo Stefano Belbo, alla Fondazione Cesare Pavese, alla Provincia di Cuneo e, dal 2009, al Parco Culturale Piemonte Paesaggio Umano e alla Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura. Sarà un’occasione per conoscere da vicino gli autori, le loro opere vincitrici e il loro rapporto con Pavese, in un incontro coordinato dal professore Luigi Gatti, presidente del Premio, e dalla professoressa Giovanna Romanelli, presidente della giuria. La sera precedente la premiazione, sabato 25 agosto, il Premio organizza una veglia letteraria pavesiana a partire dalle ore 21,30, in luogo ancora da definire.

Vittorio Sgarbi ritira il Premio di Saggistica per Piene di grazia. I volti della donna nell’arte (Bompiani, 2011), saggio sulla figura femminile nella pittura, in cui suggestioni letterarie affiancano le descrizioni dei quadri e la letteratura si fonde con la storia dell’arte.

Margaret Mazzantini e Alessandro Baricco ricevono il Premio di Narrativa. La scrittrice ottiene il riconoscimento per Mare al mattino (Einaudi, 2011), un romanzo dove le vite delle due protagoniste si specchiano l’una nell’altra, in un destino che impone loro dure prove, rinunce, perdite e abbandoni. Alessandro Baricco riceve il Premio per Tre volte all’alba (Feltrinelli, 2012), tre racconti con due protagonisti e numerosi altri personaggi, tutti costretti a lasciasi alle spalle qualcosa di importante del loro passato e a ricominciare.

A Luciano Canfora è consegnato il Premio della Giuria per Il mondo di Atene (Laterza, 2011), saggio che riporta la città alla sua realtà storica, incrinando la sua immagine idealizzata e restituendola così come emerge dalla ricchezza delle fonti contemporanee.

Un Premio Speciale va ad Alessandro Iovinelli per L’uomo che amava Kirsten Dunst (Aracne Editore, 2011), romanzo su un’ossessione cinefilo-amorosa, che ha per oggetto una delle nuove muse di Hollywood, Kirsten Dunst.

Viene premiata anche la tesi di laurea di Iuri Moscardi di Milano per Cesare Pavese e la traduzione di Spoon River di Fernanda Pivano, laureatosi presso l’Università Statale di Milano, Facoltà di Lettere e Filosofia (sezione promossa dall’Azienda Agricola Giacinto Gallina di Santo Stefano Belbo).

Una sezione del Premio Pavese è inoltre dedicata alle opere inedite, i cui autori saranno premiati sabato 25 agosto alle ore 18, sempre alla Casa Natale di Pavese.

Per questa sezione i vincitori di quest’anno sono: Alfredo Tocchi di Milano per Natale 2010 (Narrativa); Franca Maria Ferraris di Savona per A Cesare Pavese. Chiare nell’infinito le colline (Poesia); Guglielmo Peralta di Palermo per La morte il mito la solitudine nell’opera di Cesare Pavese (Saggistica); Silvia Angeli di Garda (Vr) per Remo (Premio Pavese Giovani); Maria Teresa Cantamessa di Ivrea (To) per Un liber corm d’arcord (Narrativa – Lingua piemontese); Attilio Rossi di Carmagnola (To) per La Lun-a (Poesia – Lingua piemontese); Ivano Massardo di Masone (Ge) per Marco Aurelio sull’altopiano (Narrativa – Medici scrittori); Mario Malpetti di Mantova per Leopardi e “L’amor di sogno” (Saggistica – Medici scrittori); Corinne Angeli-Besson per La violiniste (Narrativa – Medici Scrittori in lingua francese); Jean François Lopez per À portée de mots (Poesia – Medici Scrittori in lingua francese).

Per la sezione opere edite Medici scrittori, ricevono il premio: Franco Testore di Canelli (At) per Il bacialé (Narrativa); Giovanni Rissone di Torre Pellice (To) per Una vita da matto vestito da dottore, Edizioni Tigullio-Bacherontius (Narrativa); Alberto Alberti di Bra (Cn) per Conoscete quest’uomo, edito da Scalpendi (Saggistica); Vincenzo Iannuzzi di Trento per L’uomo e il determinismo cosmico, edito da Albatros (Saggistica).

Per la sezione dedicata ai lavori scolastici, il riconoscimento va a Pietro Maria Piccaluga di Pontestura (Al), Classe IIIB del Liceo Classico Balbo di Casale Monferrato per il testo Oltre la collina. Riflessioni sull’universo pavesiano.

Tutti i vincitori sono stati scelti dalla Giuria presieduta da Giovanna Romanelli (già docente alla Sorbona, attualmente presso l’Università Cattolica di Milano) e composta dal Vicepresidente Adriano Icardi (professore; è stato Senatore, Assessore alla Cultura della Provincia di Alessandria e Sindaco di Acqui Terme), Luigi Gatti (Presidente del Cepam), il professor Ugo Volli e il professor Pier Giuseppe Monateri (docenti Università Torino), Pierluigi Cavalli (membro dell’Associazione Medici Scrittori Italiani), Abraham De Voogd (membro dell’Union Mondial Médecins Ecrivains), Giuseppe Rosso (professore e membro della sezione italiana dell’Union Mondial Médecins Ecrivains), Camillo Brero (studioso e divulgatore della lingua piemontese; autore del Vocabolario della lingua piemontese e della Grammatica della lingua piemontese), Luciana Bussetti Calzato (professoressa e scrittrice di racconti).

Tra gli autori insigniti del Premio Pavese nel corso delle passate edizioni: lo scrittore e semiologo Umberto Eco, il giornalista Aldo Cazzullo, il magistrato Armando Spataro, il fondatore della Comunità di Sant’Egidio e ora Ministro Andrea Riccardi (2011); il giornalista Gad Lerner, l’astrofisica Margherita Hack, la poetessa Maria Luisa Spaziani e il filologo Carlo Ossola (2010); lo scrittore Andrea Camilleri, il priore della Comunità Monastica di Bose Enzo Bianchi e il procuratore capo presso il tribunale di Torino Giancarlo Caselli (2009); il Nobel ungherese Imre Kertész, gli scrittori Alberto Arbasino e Raffaele la Capria, il filosofo Emanuele Severino (2008); il poeta Gianni d’Elia, i giornalisti Gianni Mura e Maurizio Molinari (2007); lo scrittore iracheno Younis Tawfik, lo scrittore Lorenzo Mondo e il poeta Franco Marcoaldi (2006); lo scrittore Alberto Bevilacqua e i giornalisti Gian Antonio Stella e Magdi Allam (2005); lo scrittore e giornalista Franco Matteucci, il saggista algerino Khaled Fouad Allam (2004); il critico Guido Davico Bonino, lo scrittore basco Bernardo Atxaga (2003); lo scrittore Alain Elkann (2002); gli scrittori Antonio Debenedetti e Raffaele Nigro (2001); il giornalista Marcello Sorgi (2000).

Il Premio Cesare Pavese è aperto anche a opere delle arti visive che sappiano esprimere al meglio il tema Luoghi, personaggi e miti pavesiani:

-          Premio di Pittura (23a edizione), rivolto a lavori realizzati con qualsiasi tecnica, che saranno  esposti nella sede del Cepam dal 5 agosto al 30 settembre, giorno della premiazione;

-          Premio di Scultura (16a edizione, bando ancora aperto), rivolto a opere realizzate con qualsiasi tecnica, materiale e dimensione che dovranno essere inviate entro il 16 settembre e che rimarranno esposte presso la casa dello scrittore dal 30 settembre al 28 ottobre, giorno della premiazione.

Per info:  Cepam – Centro Pavesiano Museo Casa Natale, Via Cesare Pavese, 20 – Santo Stefano Belbo (Cn) – 0141.844942-840990; info@centropavesiano-cepam.it

Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura, Via Santa Teresa, 15 – Torino – 011.5184268 –

Paola Galletto (011.5184268 int. 907 – 340.7892412 galletto@salonelibro.it).
(Francesco Mulè)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!