Home » ARTE, IMPERIA » Sanremo. Grande successo per ‘Malerba’ di Carmelo Sardo

Sanremo. Grande successo per ‘Malerba’ di Carmelo Sardo

Sanremo. Studenti, giornalisti e un folto pubblico hanno seguito, martedì scorso, al Teatro del Casinò di Sanremo, il secondo appuntamento del ciclo “La cultura della legalità”. Il giornalista siciliano Carmelo Sardo, nel presentare il suo libro “Malerba”, ha parlato di Giuseppe (Pippo) Grassonelli (Porto Empedocle, 1965), il quale, rientrato in paese dalla Germania, dove si era recato per lavorare, viene ferito nella strage con cui la mafia, volendo regolare vecchi conti, stermina i suoi parenti.     
‘Malerba’ (erba cattiva), così lo chiamavano al suo paese, scopre che volevano uccidere anche lui, per cui, non avendo fiducia nello Stato, si da al contrattacco e agisce da solo. Viene arrestato e finisce in carcere a 26 anni per aver “vendicato” in una “sanguinosa faida i suoi parenti uccisi da Cosa Nostra. Condannato per una lunga serie di omicidi tra la fine degli anni Ottanta e i primi anni Novanta, dai giudici gli viene riconosciuto di avere agito per vendetta. Grassonelli riconosce la propria colpevolezza e non accetta di collaborare con la giustizia. Per questi motivi la condanna all’ergastolo ‘ostativo’ gli impedisce di godere di qualche permesso, ma non gli impedisce di maturare. Era entrato semianalfabeta in carcere e oggi è laureato in Lettere e Filosofia all’Università Federico II di Napoli con 110 e lode. Grassonelli diventa un’altra persona. Decide di raccontare la sua storia, affidandosi al giornalista agrigentino che, da cronista, aveva seguito la sua vicenda. Con Sardo, che ha messo insieme tutta la storia di ‘Malerba’, decide di scrivere il libro. Il giornalista siciliano, spronato dal dott. Cavallone, in atto procuratore di Imperia, ripercorre le fasi della vicenda che vengono bene evidenziate dagli studenti del liceo Cassini alla guida della dirigente scolastica prof.ssa Enrica Minori. Sei ragazzi, Arianna, Silvia, Marco, Paolo, Francesca e Ilaria hanno letto alcuni brani del libro scandendo i momenti della discussione, condotti dalla vicepreside prof.ssa Stefania Sandra e dalle insegnanti Delia Mellano e Patrizia Milanese.
Ha presenziato l’incontro il prefetto vicario della provincia di Imperia, dott.ssa Anna Aida Bruzzese. Molti gli esponenti delle forze dell’ordine. Il Martedì Letterario era inserito nei momenti di formazione previsti dall’Ordine dei Giornalisti.
Il pubblico ha avuto modo di apprezzare con calorosi applausi le brillanti interpretazioni musicali  del maestro Tatiana Segafredo per la scuola Ottorino Respighi. Ha moderato e coordinato Marzia Taruffi, responsabile Ufficio Stampa e Cultura della casa da gioco.
Il prossimo 16 dicembre, sempre al Teatro del Casinò della città dei fiori, alle ore 16.30, in collaborazione con il Serra Club, il giornalista vaticanista e scrittore Andrea Tornielli terrà la conferenza su “La Chiesa e il dialogo: da Paolo VI a Papa Francesco”. Sarà presente monsignor  Antonio Suetta, vescovo della diocesi Ventimiglia-Sanremo. Anche quest’altro incontro culturale è stato inserito nella programmazione formativa dell’Ordine dei Giornalisti.
(Francesco Mulè)




Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!