Home » EVENTI, VIDEO » Sanremo, al via le celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia

Sanremo, al via le celebrazioni per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia

Sanremo. Prendono il via questa settimana gli eventi curati dall’Assessorato alla Cultura, con la partecipazione dell’Assessorato alla Pubblica Istruzione e la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura della Provincia di Imperia, dell’Orchestra Sinfonica e del Casinò Municipale, per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia.

«Un programma – come ha spiegato l’Assessore alla Cultura Giuseppe Di Meco – realizzato in collaborazione con le associazioni culturali cittadine che hanno collaborato per realizzare un calendario di eventi per ricordare momenti ed episodi del Risorgimento, con particolare riferimento alla nostra riviera».

Il primo appuntamento è curato dal Club Unesco Sanremo e prevede due giorni, sabato 12 e domenica 13 marzo, di iniziative dedicate a testimonianze del Risorgimento nella nostra città.

«Forse – spiega il Presidente del Club Unesco di Sanremo Ciro Esse – non tutti sanno che la nostra città è legata alla storia della Unità d’Italia grazie alla figura di Lady Phillipson, amica e sostenitrice del nostro eroe Giuseppe Garibaldi, le cui spoglie riposano nel Cimitero Monumentale della Foce».

Nella giornata di sabato è prevista la proiezione del documentario “Con l’Italia nel cuore”, realizzato dal regista Rai Piero Farina e dalla prof.sa Marisa Fogliarini, sanremesi. L’opera, che è incentrata sul rapporto tra Sanremo e Garibaldi, ripercorre i luoghi della memoria risorgimentale nella città dei fiori partendo dalla tomba di Caroline Phillipson, poetessa inglese e amica dell’eroe dei due mondi, che soggiornò a Sanremo, dove morì. Le immagini si snodano attraversando le vie sanremesi che ricordano quel periodo (Gioberti, Ruffini, Mameli, Garibaldi, Mentana, Bixio, Menotti, Mazzini, ecc.), per fermarsi sul monumento a Garibaldi (Passeggiata Imperatrice) e sulla lapide in sua memoria (via N. Bixio).

Il pomeriggio si prosegue con la conferenza del prof. Fulvio Cervini, docente di Storia dell’Arte Medioevale presso l’Università di Firenze, allievo del prestigioso liceo “G. D. Cassini”, sul cimitero monumentale della Foce nell’età del Risorgimento.

Entrambi gli appuntamenti avranno luogo nel pomeriggio di sabato a Villa Nobel.

Domenica mattina il prof. Cervini effettuerà una visita guidata al cimitero della Foce: iniziativa che costituisce un’ottima occasione per conoscere un prezioso documento storico e storico-artistico della nostra città.

A seguire, presso il museo Civico di Palazzo Borea d’Olmo, la dott.ssa Loretta Marchi, conservatore del Museo, illustrerà il patrimonio relativo al Risorgimento presente nelle collezioni del Museo, con particolare riferimento al carteggio tra l’aristocratica inglese Caroline Phillipson e Giuseppe Garibaldi.

Per rendere omaggio a questa donna e al suo contributo alla causa risorgimentale, l’associazione culturale sanremese “Alfredo Cremieux” ha provveduto alla pulizia e alla sistemazione della tomba dell’aristocratica, seppellita al cimitero della Foce.

 «Sanremo – commenta l’Assessore Di Meco – ha iniziato già l’anno scorso le celebrazioni per l’anniversario dell’Unità d’Italia con l‘esibizione delle Frecce Tricolori. Sapevamo che era difficile ospitarle quest’anno e quindi abbiamo preferito anticipare l’evento nel settembre scorso, in cui, tra l’altro, il Club festeggiava il suo 50° anno di vita. Abbiamo proseguito, a dicembre, con i 150 anni del Liceo “Cassini”, uno degli istituti scolastici più vecchi d’Italia, e con il Festival appena concluso. A fine mese, anche Sanremoinfiore sarà incentrata sul tema patriottico».




Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2020 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XIV - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!