Home » NEWS FUORI REGIONE » Sabato e domenica, sagra del mandarino, con stand, convegni ed inaugurazione di Iat e pista ciclabile

Sabato e domenica, sagra del mandarino, con stand, convegni ed inaugurazione di Iat e pista ciclabile

Palagiano (Ta). Torna puntuale, a Palagiano, la sagra del mandarino, ad investire su innovazione, ammodernamento, tipicità e qualità di un prodotto, che rappresenta la produzione principe del territorio.

Sua maestà la clementina Igp (Indicazione Geografica Protetta), dopo un anno, torna nuovamente sotto i riflettori, per dare vita ad un evento, che la vede protagonista indiscussa. Una due giorni, organizzata dalla locale Pro Loco, con il patrocinio del Comune, per riflettere sulle istanze, che arrivano dal comparto agrumicolo, ma anche da chi ha le competenze politico – istituzionali e le risorse per garantirgli maggiore slancio sui mercati nazionali ed internazionali.

Così, nelle giornate di sabato e domenica, attenzione puntata sulle modalità di accesso ai mercati e sulle nuove dinamiche di commercializzazione del prodotto, ma anche sul mantenimento degli standard qualitativi; condizione, questa, necessaria, per essere competitivi, anche a fronte di una concorrenza sleale, che arriva da quei paesi, dove i costi di produzione sono di gran lunga inferiore a quelli sostenuti dai nostri agrumicoltori.

Ma per essere competitivi, occorrono anche le risorse. Di qui, la decisione, degli organizzatori della 26° sagra del mandarino, di programmare, per le ore 10 di sabato 9, nell’auditorium comunale, un convegno a tema: “Agrumicoltura ionica e il suo futuro”. Con la collaborazione dell’Ordine degli Agronomi e Forestali della Provincia di Taranto, si discuterà di Piano di Sviluppo Rurale e delle modalità di accesso ai finanziamenti da parte di giovani imprenditori e di aziende già avviate.

Contestualmente, in piazza Vittorio Veneto, cuore della sagra, sarà allestita una mostra pomologica, a cura di Carmelo Mennone, responsabile del Centro Sperimentale di Agrumicoltura di Pantanello (Metaponto): in vetrina, oltre una quarantina di varietà di cultivar e, quindi, non solo clementine, per conoscerne le proprietà organolettiche ed apprezzarne la qualità. Garantita la partecipazione delle scuole di secondo grado “Mondelli” di Massafra, “Perrone” di Castellaneta e “Sforza” di Palagiano.

Alle 19, sempre in piazza Vittorio Veneto, è, invece, prevista l’inaugurazione dello Iat, finanziato dal Gal “Luoghi del Mito”. Interverranno: il sindaco Antonio Tarasco e l’assessore alle Politiche Agroalimentari Vincenzo Nardelli; i presidenti del Gal e della Pro Loco, rispettivamente Alfonso Cavallo e Dario De Leonardis; Giovanni Colonna del Touring Club Italiano, Angelo Lazzari (presidente regionale Unpli) ed un rappresentante per PugliaPromozione. In serata, oltre una trentina di stand di oggettistica ed hobbistica varia.

Per la giornata di domenica, alle 10, santa messa, nella chiesetta di contrada Conca D’Oro, officiata dal vescovo S.E. mons. Claudio Maniago. A seguire, inaugurazione di un’altra opera, finanziata sempre dal Gal “Luoghi del Mito”: la pista ciclabile, “per la quale – ricorda l’assessore Nardelli – la Regione ha anche deliberato ulteriori 50mila euro, per nuovi interventi migliorativi. La delibera del nuovo finanziamento regionale è del 31 dicembre scorso. Con un investimento di circa 100mila euro, la pista diventerà luogo di aggregazione per gli amanti della bike”.

Non a caso, durante l’inaugurazione, sono previste dimostrazioni sportive da parte di due associazioni locali: la “G.S. Liverano” e la “R.H. Bike”.

Nella foto, lo Iat
(Maria Florenzio)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!