Home » BACHECA WEB » Ruolo attivo della Consulta delle Associazioni per la riqualificazione della struttura ospedaliera

Ruolo attivo della Consulta delle Associazioni per la riqualificazione della struttura ospedaliera

Massafra. La Consulta delle Associazioni di Massafra, soggetto attivo per la riqualificazione della struttura Ospedaliera di Massafra, ha concordato la formazione di una commissione mista Consulta-Direzione distretto per la Verifica di avanzamento del Piano di Riqualificazione.

La Consulta delle Associazioni (rappresentata dal presidente Emmanuele La Tanza, il segretario Giovanni Santoro e vice presidente dell’ATO Puglia ONLUS), dopo la riunione avuta con il direttore generale Domenico Colasanto, ha incontrato il direttore del Distretto n. 2 (Massafra – Statte – Palagiano )  dell’ASL TA1 dr Di Campo. Tema dell’incontro: verificare, l’avviamento e attivazione in esercizio dei Servizi Ospedalieri presso l’Ospedale di Massafra secondo il Piano di riordino approvato e successivamente  modificato al fine di “compensare” la perdita di posti letti.

L’incontro svoltosi con cordialità e trasparenza, ha messo in evidenza che nella struttura ospedaliera di Massafra, oggi si percepisce uno stato di confusione dovuto alla fase in corso che è di transizione. A ciò contribuisce, spesso, anche certa stampa che considera già avviate strutture e Servizi ancora in fase di organizzazione e avviamento.

Il Direttore di Campo ha confermato le molte problematiche esistenti per attuare ciò che è previsto nella delibera n.714 del 04/03/2011 che prevede il potenziamento e riqualificazione delle attività assistenziali territoriali alternative al ricovero, quali: assistenza domiciliare; assistenza specialistica ambulatoriale; assistenza residenziale e semiresidenziale; riorganizzazione della medicina di gruppo. Delibera tra l’altra condivisa dagli amministratori e sindacati. Il punto più critico risulta l’avviamento del servizio CPT con i medici di base (ex casa della salute) per il quale è stata chiesta attenzione da parte della Consulta in quanto risulterebbe un servizio a sicuro vantaggio di tutti i cittadini.

Anche l’apertura di un ambulatorio infermieristico e post trapianto previsto per il 2 maggio 2011, a dispetto delle notizie in circolazione che considerano il servizio già avviato, é da considerarsi in fase di avviamento. Per questo servizio sono stati già individuati locali ed è in corso la attività di reperimento di attrezzature e di allocazione di risorse umane.

E’ stata deciso di incontrarsi periodicamente per una verifica dell’avanzamento del piano A tale scopo verrà formata una commissione composta da presidenti di associazioni aderenti alla Consulta di Massafra che hanno attinenza con le problematiche della salute (tale commissione sarà nominata dal Consiglio Direttivo della Consulta del 6 maggio 2011).

La Commissione avrà il compito di verificare l’avanzamento della riqualificazione della struttura Ospedaliera ed allo stesso tempo di diffondere ai cittadini notizie certificate evitando la confusione attuale. La commissione si riunirà subito dopo le elezioni comunali.

Con questo la consulta delle associazioni (esclusa nella parte iniziale di tale piano di riordino) assume un ruolo attivo (come ci hanno comunicato il presidente Emmanuele La Tanza e il segretario Giovanni Santoro) collaborando anche con proposte operative alla fase di ricostruzione di funzionale della struttura Ospedaliera di Massafra. Nnella foto il logo della Consulta delle Associazioni creata dall’artista Nicola Andreace.
 (N.B.)



Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!