Home » NEWS FUORI REGIONE » Romafil 2014. Convegno commerciale di Poste Italiane. Vari stand, collezioni in mostra, grande concorso “Vinci un Gronchi Rosa” di FilArt e FSFI

Romafil 2014. Convegno commerciale di Poste Italiane. Vari stand, collezioni in mostra, grande concorso “Vinci un Gronchi Rosa” di FilArt e FSFI

Roma. Appuntamento romano per i filatelisti e per gli appassionati di filatelia, italiani e stranieri. Le Poste Italiane presentano la XII Edizione del Salone Internazionale del Francobollo, Romafil 2014 con tante novità filateliche e annulli primo giorno. La mostra, con ingresso gratuito, si terrà presso il Palazzo dei Congressi, Piazzale John Fitzgerald Kennedy 1, a Roma dal 24 al 26 ottobre 2014.

Durante la manifestazione, nell’ambito del Progetto Filatelia e Scuola, saranno esposti tutti i disegni realizzati dalla scuola elementare G. Gesmundo di Tor Sapienza, nello spazio riservato ai giovani filatelisti.

La Federazione fra le Società Filateliche Italiane, in collaborazione con l’Associazione Filatelica Numismatica Italiana ”A. Diena” di Roma, organizza Romafil 2014 “Verso Italia 2015” con Esposizione Filatelica Nazionale. Da evidenziare inoltre l’iniziativa “Grande iniziativa “Vinci un Gronchi Rosa”, bandita da Fil Arte in collaborazione con la Federazione fra le società filateliche italiane (Fsfi).

Al concorso a premi, che prevede due estrazioni (programmate per le ore 17 di venerdì 24 e di sabato 25 ottobre), potranno partecipare tutti i visitatori della manifestazione, ambientata nel Palazzo dei Congressi dell’Eur. Agli appassionati basterà presentarsi, esibendo un documento d’identità, entro le ore 16 del 24 o del 25, allo stand della Federazione: riceveranno un tagliando che darà loro modo di partecipare alle estrazioni. In ogni giornata verranno assegnati tre “Gronchi Rosa” del valore di 600 euro cadauno. Il montepremi complessivo ammonta pertanto a 3.600 euro.

Inoltre ad ogni Delegato registrato (giungono presidenti e soci dei Circoli filatelici associati alla Federazione fra le Società Filateliche Italiane) sarà fatto omaggio di due copie (una per il Circolo rappresentato) del nuovo volume, edito dall’AICPM, “1866. La terza guerra d’indipendenza”.

Tante le novità filateliche, numismatiche ed editoriali che i nostri lettori potranno scoprire nei vari stand.

Qui di seguito indichiamo i vari nominativi degli espositori che partecipano alla mostra nazionale a concorso della FSFI (Federazione fra le Società Filateliche Italiane) presieduta da Piero Macrelli. Certamente sarà un piacere per tutti poter ammirare le collezioni in esposizione. Accanto al nome dell’espositore riportiamo il titolo della collezione presentata.

Classe Astrofilatelia: Cristina Barberis (1958-1978: 20 anni di sperimentazioni spaziali in occidente). Pietro Della Maddalena (La Stazione Spaziale Internazionale: 1998 – 2013). Franco Mauri (Obiettivo Luna (dal Mercury all’Apollo 17). Pietro Pantanella (Il tricolore nello Shuttle). Annibale Rega (Missioni umane russe verso le stazioni spaziali.1974-2013). Mario Villa (Terra chiama Spazio). Patrizia Zatti Monateri (Da Gagarin a Vittori: 45 anni di volo umano da Baikonur). Classe Interofilia: Flavio Pini (Le cartoline postali della Democratica). Classe aperta: Massimiliano Bruno (Un calcio al passato). Antonio Ferrario (Lettere della II^ Guerra d’Indipendenza-1859). Giampaolo Guzzi (Mentone 1940-1943. L’occupazione italiana). Claudio E. Manzati (Documenti storici e postali delle missioni militari italiane oltremare). Pasquale Polo (Attraverso i colori dell’iride). Classe Storia postale contemporanea: Aldo Bonfanti (Il Re di maggio). Matteo Comi (La serie Michelangiolesca – Usi postali negli anni ’60 …e oltre). Giovanni Nembrini (due collezioni: Il risorgimento del 1948; Usi postali – Usi postali della serie Michelangiolesca). Fabio Petrini (due collezioni: Affrancature miste Imperiale – Democratica;  Italia al lavoro – usi postali della serie). Alberto Povia (Umberto II Re d’Italia dal 9 maggio al 17 giugno 1946). Giorgio Stebel (I servizi postali di corrispondenza nella Zona “A” del TLT). Franco Trentini (1946 – Avvento della Repubblica). Classe Storia postale moderna: Francesco Arnaldo (La grande inflazione tedesca). Andrea Francesconi (Usi postali delle emissioni postali Olimpiche del 1896 al 1936). Giovanni Fulcheris (due collezioni: Stato della Città del Vaticano – L’emissione del 1° agosto 1929 ed i successivi utilizzi; Città del Vaticano: la vera storia aerea dei Papi 1929-2953). Pier Giuseppe Giribone (Le poste militari nella guerra d’Etiopia). Antonio Grusovin (Regno d’Italia – Tradotte per l’Est Europa – 2° guerra mondiale). Franco Napoli (due collezioni: La transizione 1943/45; Poste militari italiane 1915/1923). Flavio Riccelli (La posta aerea commerciale italiana per il Sudamerica dal 1928 al 1941-compagnie, rotte e tariffe). Vinicio Sesso (Corrispondenze non recapitate). Classe Filatelia tematica: Enrico Alloni (The world at war). Gian Carlo Artata (Miniere, villaggi e città minerarie, in Italia e nel mondo). Maurizio  Bulegato (Gotico).  Gianantonio Calani (L’antico sogno delle 4 ruote). Gabriella De Zanchi (Puer natus est nobis). Alfio Fiorini (Il cavallo nella storia della lettera). Valeriano Genovese (Il golf, una magnifica ossessione). Claudio Grandi (La Merica – Storia dell’ emigrazione italiana altre oceano). Franco Pastori (Decadenza e crisi dell’Occidente: nascita del Medio Evo). Vincenzo Pinti (La Santa Sindone). Annibale Rota (Alessandro Manzoni e “Il Cinque Maggio”). Esposizione nazionale 1 quadro – Classe Interofilia: Flavio Pini (La prima cartolina postale del Regno d’Italia. Classe aperta: Guglielmo Pinto (Pelota y peloteros ). Classe Storia postale contemporanea: Alfio Fiorini (Catastrofico terremoto in Friuli). Classe Storia posta moderna. Gian Luca Foresti (due collezioni: La Posta Militare 15 a Costantinopoli 1919-21 – Il servizio corrispondenze e la censura; Gli uffici postali a Costantinopoli – Dall’apertura alla guerra Italo-Turca 1808-11). Classe Filatelia Tematica: Gian Carlo Arata (I minatori). Andrea Francesconi (due collezioni: Calcio olimpico; Italia 1934 – La II edizione della Coppa del Mondo di calcio). Salvatore Piccoli (La civiltà nuragica). Annibale Rota (alle porte del cielo). William Susi (I papà nell’antica Grecia).

Le collezioni in mostra saranno giudicate da un’apposita giuria (commissario FSFI Marco Occhipinti) composta da: Giancarlo Morolli (presidente), Alviero Batistini, Luciano Calenda, Umberto Cavallaro, Giorgio D’Agostino, Franco Giannini, Giorgio Khouzam, Aniello Veneri, Claudio Magro (aspirante giurato).

Nelle foto: logo ROMAFIL 2014; Gronchi Rosa in concorso.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!