Home » NEWS FUORI REGIONE » Roma. Il 25 maggio convegno finale del progetto dell’Associazione Genere Femminile “Contrastare la violenza di genere: azioni e stratezie”

Roma. Il 25 maggio convegno finale del progetto dell’Associazione Genere Femminile “Contrastare la violenza di genere: azioni e stratezie”

Roma. Convegno finale del progetto “Contrastare la violenza di genere: azioni e strategie” realizzato a cura dell’Associazione Genere Femminile con il patrocinio della Regione Lazio  e del Consiglio Regionale del Lazio. Si terrà lunedì 25 maggio, dalle ore 17.00 alle 19.00, presso la Sala del Carroccio in Campidoglio.

Gli obiettivi del progetto (illustrateci da Madaghiele Cotrina, presidente dell’Associazione Genere Femminile) sono quelli di sensibilizzare sull’importanza di promuovere la parità di genere, l’educazione alle differenze, l’uguaglianza dei diritti; di contrastare espressioni stereotipate che facciano prevalere la superiorità o l’inferiorità di un sesso sull’altro; di combattere la violenza, le discriminazioni e i pregiudizi collegati.

Le azioni sono state realizzate presso l’Istituto Magistrale Statale “Giordano Bruno” di Roma a febbraio scorso.

La scuola ha rappresentato il luogo ideale per fornire modelli alternativi. Per fermare la violenza e per rapporti più sani ed equilibrati tra i generi occorre partire anche dalla scuola vista come occasione di cambiamento sociale e culturale.

Il convegno finale del progetto permetterà di fare il punto sulle azioni e le strategie per contrastare la violenza di genere. Porterà i saluti istituzionali l’On. Francesco D’Ausilio, Consigliere dell’Assemblea Capitolina.

Introduce e modera: Cotrina Madaghiele, Presidente Associazione Genere Femminile, che fra l’altro, ha conoscenza specifica su: organizzazione e gestione di un centro ascolto; la formazione degli stereotipi di genere, i pregiudizi e le discriminazioni; il ruolo della donna nella pubblicità; l’orientamento al lavoro e il bilancio di competenze.

All’importante convegno interverranno: Marina Asprella Libonati, Psicologa e docente di Scienze Umane Liceo Giordano Bruno  con una relazione su “Differenze di genere: buone pratiche educativo-formative e cambiamento culturale”.

Su “Democrazione e rispetto delle regole” interverrà Mario Rusconi, Vice presidente ANP (Associazione Nazionale Presidi). Materie Letterarie, interverrà, invece, su “Cyberbullismo: quando la violenza è on-line”

Seguiranno le relazioni di Laura Moschini, Docente Università Roma Tre (“Il genere a scuola come antitodo alla violenza e al bullismo”); Emanuela Droghei, esperta di politiche di welfare (“Violenza di genere: dal territorio un nuovo welfare per educare alla differenze”); Annabella D’Elia, Consulente dell’Associazione Genere Femminile sulla normativa europea (“La normativa specifica: un confronto europeo”) e Paola Piattella, Consulente AIED (Associazione Italiana per l’Educazione Demografica) su “L’AIED da sempre con le donne: educare per cambiare”.

Al convegno interverrà anche un componente della redazione giovani di “ETUTORWEB”.

A tutti i partecipanti  (ingresso libero) verrà distribuito un libretto con i contenuti affrontati durante gli incontri nella scuola.

Il progetto ha beneficiato delle agevolazioni previste dall’Avviso pubblico della Regione Lazio “Fraternità: promozione di nuove frontiere per l’integrazione sociale”.

Nella foto una parte della locandina.

Per info: Madaghiele Cotrina – Associazione Genere Femminile – Cell. 347 9091265; e-mail: info@generefemminile.it

Sito: http://www.generefemminile.it
(Rossella Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!