Home » NEWS FUORI REGIONE » Rodolfo Valentino e il Sud dell’Italia

Rodolfo Valentino e il Sud dell’Italia

Castellaneta. Domani, martedì 10 dicembre, al Museo Rodolfo Valentino di Castellaneta, nell’ambito della rassegna culturale “Rodolfo Valentino e l’emigrazione”, gli alunni delle scuole secondarie di Castellaneta, incontreranno lo scrittore e giornalista Lino Patruno, già direttore de La Gazzetta del Mezzogiorno e fautore della grande “battaglia di giustizia per il sud”.

L’incontro con Lino Patruno, significativamente intitolato “Per non emigrare”, sarà coordinato da Francesco Tanzarella, direttore del portale ViviCastellaneta e si articola in due momenti: il primo alle ore 9,30 rivolto agli alunni delle classi di scuola secondaria di 1° grado degli istituti “F. Surico” e “Giovinazzi” prevede la presentazione del libro “Io resto al Sud” (Adda Editore), il secondo alle ore 11,00 riguarda invece la presentazione agli alunni degli istituti superiori “O. Flacco e “M. Perrone” del volume “Ricomincio da Sud. È qui il futuro dell’Italia” (Rubettino Editore).

In questi due libri Lino Patruno mette in evidenza che “ il Sud è il futuro dell’Italia e che l’Italia ha un futuro  solo al Sud e che senza il Sud neanche il Nord sarebbe il Nord”. Patruno, inoltre, evidenzia che “il Sud non è una palla al piede dell’Italia ma una realtà necessaria per lo sviluppo di tutto il nostro Paese”  e “che se non ci fosse il Sud, l’Italia non avrebbe aerei e altro, acciaio e olio d’oliva, computer e cellulari, benzina e medicina”.

Info: 099.8493192.
(Franco Gigante)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!