Home » NEWS FUORI REGIONE » Ritorna Suor Anna (Suor Mary Anne Nmboko) con il nuovo album “Just to say… Thanks”

Ritorna Suor Anna (Suor Mary Anne Nmboko) con il nuovo album “Just to say… Thanks”

Carlentini. Dopo il grande successo riscosso con l’album “A song of thanksgiving” (2010) e  con il singolo “Canterò le meraviglie del Signore” (2009), Suor Anna ha inciso un nuovo album, cantato in italiano e inglese  che è in vendita su I  2012 sarà in vendita su I Tunes (http://itunes.apple.com/it/album/just-to-say…thanks/id460308042) e altri storse digitali e su i più importanti stores digitali, anche nei paesi africani e asiatici.

In questo album, che contiene dieci brani scritti interamente dalla stessa Suor Anna,  suoni e parole, in una con le immagini, vanno oltre ciò che sono se ascoltati non solo con i sensi ma soprattutto con il cuore. E crediamo che proprio questa sia alla fine la vera ‘provocazione’ che suor Mary Anne vuole lanciare: il resto è consequenziale, quando al di là dei buoni propositi c’è – com’è giusto che ci sia -  tecnica e capacità artistica.


Bello sarebbe poter sapere che con i proventi di questo lavoro possa venir su un ospedale: un miracolo? Chissà: i miracoli avvengono e suor Mary Anne è una tosta, di quelle che ci credono… Un considerazione: se suor Mary Anne un giorno dovesse diventare come quelle suore di “Sister act” non meravigliatevi…

Ma chi è Suor Anna ovvero Suor  Anne Nwiboko Mary Anne)? Nata e vissuta in Africa fino al 1996, sin da Bambina è stata abituata a cantare in quanto i suoi genitori amavano tanto  il canto e la danza (sia tradizionale che religiosa) da costituire un coro e un gruppo di danza all’interno della loro famiglia che si componeva da nove fratelli, di cui uno, il fratello maggiore John, attualmente insegna musica in Nigeria in una scuola Federale in Nigeria. Anne era quella che guidava il gruppo, nella S. Messa per il 25° anniversario del matrimonio dei suoi genitori, animata da tutti i figli.


La musica Anne è un modo di esprimermi e di pregare. La sua famiglia viveva in un modo autentico la fede  Cattolica, suo Padre Chief Paul Nwiboko (adesso deceduto) ha fatto il missionario sin dal ragazzo ed è  stato uno che ha aiutato la Chiesa per crescere nella Diocesi di Abakaliki ed ha difeso le donne contro il rito dell’infibulazione.

Anne ha avuto la sua vocazione da piccola, giocava da bambina come sacerdotessa, diceva messe nel gioco e distribuiva la comunione ai compagni di gioco con la frutta   “la guava” che lei tagliava a forma di ostia, aiutava le sue compagne di gioco malate ecc.; aveva anche scelto un soprannome “Nwa Ndzu obe” (figlia della vita della croce), nome che da Suora ha aggiunto al suo nome per la sua professione perpetua (Suor Mary Anne Paulette della vita della croce), segue questo nome, che la  segue fino ad oggi.

Se “chi canta, prega due volte”, “Just to say…thanks” è la prova vivente di come cantando, con sana letizia francescana, si possa pregare o, nel caso specifico, evangelizzare.

Evangelizzare è infatti la missione di suor Mary Anne Nwiboko, della congregazione nigeriana delle Figlie di Maria madre della Misericordia, a cui andrà il ricavato della vendita del cd per poter finanziare la costruzione di un ospedale in quello spicchio d’Africa dove è nata e cresciuta, e dove è germogliata in lei la vocazione che l’ha portata a scegliere la vita consacrata.

Di suo, come ogni africano, suor Mary Anne possiede una  grande versatilità ed una voce in grado di cimentarsi, senza alcun problema, con qualsiasi spartito.

E non potrebbe essere altrimenti, visto che c’è quella ‘marcia in più’ che si chiama Fede, cioè la certezza che il Signore della Storia e dei tempi è presente ed opera ogni giorno, manifestandosi nei più umili, deboli e bisognosi. Ai cristiani, ma più complessivamente agli uomini di buona volontà, spetta il compito di testimoniare il Signore attraverso il servizio presso i bisognosi, la denunzia dell’oppressione e l’appello a sovvenire alle necessità. E questo è in fondo,  quello che per scelta  suor Mary Anne fa  nella vita di ogni giorno, come religiosa e come direttrice del Centro anziani “Ain Karim” di Carlentini, oasi di riposo e di pace per i tanti anziani che vi trovano accoglienza, assistenza, ma soprattutto un sorriso, una parola di incoraggiamento.

Questi sono gli indirizzi nel quale trovare tutte le informazioni su Suor Anna:

www.sisteranne.org

www.myspace.com/suormaryannenwiboko

it-it.facebook.com/maryanne.nwiboko

twitter.com/suorannenwiboko


Per  informazioni ed eventuali contatti rivolgersi a: Midorè Gruppo Editoriale di Ranno Salvatore. Un Gruppo nato anni fa su interessamento di un giovane editore cultore della buona musica con l’intento di dar voce alla buona Musica aiutando gli artisti anche nel disbrigo di pratiche burocratiche.
Vanta un catalogo di circa 3000 brani di diverso genere: dalla musica etnica siciliana alla neomelodica napoletana, dal pop al rock dalla musica sacra alla musica elettronica e collabora con importanti e bravi compositori che le hanno permesso di essere presente in delle importanti produzioni cinematografiche: “L’uomo Perfetto” (2005 - Luccini); “Baaria” (2010 – Tornatore); “My Madre” (2010 – Cortometraggio di Nicolangelo Gelormini); “Tatanka Skatenato” (2011 – Giuseppe Gagliani). E-mail: midore@simail.it Nella foto la copertina dell’album di Suor Anne.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!