Home » MUSICA » Rino Gaetano – Anima da menestrello arcobaleno, il vanto della Calabria

Rino Gaetano – Anima da menestrello arcobaleno, il vanto della Calabria

Rino Gaetano, Salvatore Antonio Gaetano (Crotone, 29 ottobre 1950 – Roma, 2 giugno 1981), ha lasciato il segno nel mondo della musica italiana, anche se, per un destino avverso, ha potuto solo pubblicare 6 album. Gli appassionati del Festival di Sanremo lo ricordano di certo nel 1978 con il suo terzo posto per la canzone GIANNA: ancora oggi, a distanza di 30 anni, è un brano che movimenta le serate musicali delle discoteche più nostalgiche dei mitici anni ’70 e ’80. La canzone esprime in modo divertente in poesia, la vita di una ragazza, con la propria voglia di evasione, vizi e virtù di un mondo giovanile che voleva cambiare: la voglia di divertirsi, in una quotidianità della gente che riesce ad andare d’accordo solo nell’oscurità…

Era un cantautore che stava creando varie proposte musicali valide ed alternative,
ed ancor più amato e seguito per quella sua giovane forza di non aver paura di esprimere il suo pensiero, con simpatia, bizzarria, genialità. La sua dichiarazione più celebre fu : « C’è qualcuno che vuole mettermi il bavaglio! Io non li temo! Non ci riusciranno! Sento che, in futuro, le mie canzoni saranno cantate dalle prossime generazioni! Che, grazie alla comunicazione di massa, capiranno cosa voglio dire questa sera! Capiranno e apriranno gli occhi, anziché averli pieni di sale…… »

Tanti lo ricordano anche con quei cartelloni di NUNTEREGGAE PIU’, una forma di protesta alternativa musicale, con voce di opposizione ad un sistema politico che aveva bisogno di essere rivoluzionato e di vecchi simboli e stereotipi saturi di contraddizioni, preconcetti in un’Italia che stava cambiando già da tempo. Ma la sua canzone più celeberrima rimane MA IL CIELO E’ SEMPRE PIU’ BLU, simbolo di un popolo che cerca di sopravvivere e sperare, nella storia sofferta del quotidiano vivere, vissuta da gente comune, tra gli operai e gli emigranti, lavoratori che “tirano a campare”, generazioni che hanno contraddistinto le sofferenze e le contraddizioni di un’Italia, ricca di vizi e virtù, con battaglie conquistate a fatica ed altre perse in partenza.

Non sono assolutamente di secondo piano le canzoni: la storia in poesia di AIDA simbolo di mondo storico di sofferenze e battaglie storiche, la delicata e fiabesca storia amorosa a due voci di SEI OTTAVI, la ballata ritmica spagnoleggiante di LA FESTA DI MARIA, la quotidianità speranzosa e nostalgica di un popolo emigrante che dal sud andava al nord per lavorare in E CANTAVA L’EMIGRANTE, la scherzosa, simbolica e brasilianeggiante AHI MARIA, la protesta per i ceti sociali inferiori vittime di una cinica società in MIO FRATELLO E’ FIGLIO UNICO, la bizzarra e scherzosa, ricca di doppi sensi BERTA FILAVA.

Sempre presente e viva la sua chitarra, che accompagnava anche le canzoni più scherzose, a volte irriverenti, con delle frasi apparentemente strampalate, ma ricche di significato, espresse con originalità. Fu un precursore dei tempi, in cui eran ancora solo prese in considerazione le canzoni commerciali: chissà quante belle canzoni ci avrebbe donato ancora…

Anche per noi ragazzine, Rino rappresentava una personalità musicale variopinta; noi che conoscevamo le frasi delle sue canzoni a memoria e prendevamo il n° 49 dell’autobus e giravamo per Roma alla ricerca delle bancarelle con le musicassette messe a bella vista, presso le vecchie “STANDA ed UPIM”. Erano i tempi di DISCORING e MISTER FANTASY, ed avevamo tutte un mangiadischi da 45 giri di colore rosso, ma eravamo anche quelle che registravamo con i primi mangiacassette neri, costringendo i nostri familiari a far silenzio. Tempi da ricordare in cui molti, come me, imparavano a suonare la chitarra e fu un dispiacere grande, per chi incominciava a seguire volentieri Rino Gaetano, sapere che mancò precocemente in quel tragico incidente del 1981.

Su si lui fu anche girato un Film Tv molto toccante, che ripercorre le tappe della sua breve ma grande vita discografica: RINO GETANO – MA IL CIELO E’ SEMPRE PIÙ BLU – 2007 – RAI

Da circa 3 anni la RINO GAETANO BAND, nata da un’idea di Anna Gaetano, tra i componenti ci sono il nipote Alessandro Gaetano, Yuri Carapacchi, Menotti Minervini, Andrea Ravoni, Federico D’angeli, Giorgio Amendolara, Ivan Almadori… e la partecipazione di Marco Morandi, rende omaggio vivo a tale cantautore sfortunato.

Rino Gaetano – Anima da menestrello arcobaleno, il vanto della Calabria

Anima ribelle che nella notte fermasti il tuo destino
dedicasti le tue ultime melodie al vento ballerino,
ma noi aspettiamo ancora del tuo sorriso il bacio
nell’arcobaleno di pensieri che ci hai lasciato.

Simona Bellone 2010

Rino Gaetano avrebbe compiuto 60 anni in questo mese nostalgico di novembre, simbolo di una Calabria che lasciò da piccolo, ma sempre presente nelle sue canzoni, per abbracciare la vita di una Roma ricca di speranze.

Ebbe una carriera breve e difficile, ma ha lasciato il segno, non solo nel cuore dei calabresi e degli emigranti del sud, ma anche di un Italia che doveva cambiare usi e costumi, ed integrarsi in fraternità.

Tale articolo è parte de “I volti della mia memoria” – Simona  Bellone
pres. Ass. Cult. caARTEiv Millesimo – Savona - www.caarteiv.it

Approfondimenti:

Wikipedia:

http://it.wikipedia.org/wiki/Rino_Gaetano

Rino Gaetano Band:

http://www.myspace.com/rinogaetanoband

Focus persone 2 novembre 2010 RAI UNO:

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-7e2465fc-76a4-4bb2-b0a8-1e3d75de1778.html

 Per scambio di idee costruttive in merito e suggerimenti per un “Personaggio Musicale”, sia contemporaneo, sia del nostro passato italiano, vogliate comunicarli per cortesia a simona.bellone@gmail.com Verranno resi noti solo i contributi utili per la memoria e la stima degli artisti citati negli articoli, aggiornando tali testi in tempo utile (rimarranno nello storico on line).
 (Simona Bellone)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!