Home » MUSICA, PRIMO PIANO » Rinfrescatevi le idee con il format radio “Il Re del Gancio”, ideato e condotto dall’inimitabile Giancarlo Passarella

Rinfrescatevi le idee con il format radio “Il Re del Gancio”, ideato e condotto dall’inimitabile Giancarlo Passarella

Firenze. Che caldo! Rinfreschiamoci le idee con il format radio “Il Re del Gancio” ideato e condotto dall’inimitabile Giancarlo Passarella. Proprio lui, “il Pippo Baudo del Rock”, così chiamato per gli oltre 400 festival che ha presentato, compreso il più lungo in Italia, certificato dal Guiness dei Primati (Genova, Agosto 1988, 7 giorni di musica continuativa con oltre 120 gruppi sul palco!). Il suo format è uno dei programmi più richiesti dalle piccole radio, diverse anche straniere. E’ autoprodotto e registrato dallo stesso Passarella per aiutare non solo piccole radio, ma tutti i giovani artisti italiani che non hanno occasioni concrete per promuovere la loro musica. Giancarlo Passarella è stato (da ricordarlo sempre) il primo in assoluto nel servizio pubblico a parlare di scouting. Già nel biennio 1986/87 mandava demo su Rai Stereo Uno, scoprendo Ligabue, Bandabardò, Irene Grandi… Una voce storica dell’emittenza nazionale che è impossibile imitare.


Lunedì 31 luglio

Primo artista: Blondie. Gruppo new wave statunitense.

Fondato da Debbie HarryChris Stein. Fu fondamentale nella scena punk e new wave della metà degli anni settanta. “Heart of glass” è il brano che ascoltiamo. Brano che esaltava la svolta pop, dopo un esordio nel punk movement. Ben 28 gli album incisi. L’ultimo uscito nello scorso maggio s’intitola “Pollinator”. Formazione attuale: Debbie Harry (voce), Chris Stein (chitarrabasso), Leigh Foxx (basso), Clem Burke (batteriapercussioni, cori), Matt Katz-Bohen (tastierapianoforteorgano), Tommy Kessler (chitarra ritmica).

Secondo artista: Dente, cantautore.

Giuseppe Peveri alias Dente, nato a Fidenza nel 1976, ha iniziato la carriera artistica con i La Spina come chitarrista (due album all’attivo), proseguendo poi la strada solista. Quello che viene considerato il suo nome d’arte è in realtà un soprannome datogli da suo zio quando aveva tredici anni. Come solista ha esordito nel 2006 con il disco “Anice in bocca”. A questo primo lavoro sono seguiti:  “”Non c’è due senza te” (2007), “L’amore non è bello” (2009), vincitore del Premio Italiano della Musica Indipendente per il miglior album, “Io tra di noi” (2011), “Almanacco del giorno prima” (2014), “Canzoni per metà” (2016). Ultimo singolo /2017) “Quello che si ha”. Ha inciso anche gli EP “Le cose che contano”, “Cuore di pietra” e “ Chiuso dall’interno”. Da ricordare che il suo stile cantautorale è avvicinato dalla critica a quello di artisti come Lucio BattistiLuigi TencoBugoCesare CremoniniIvan GrazianiRino GaetanoFrancesco De Gregori.

Martedì 1 agosto

Primo artista: Tiziano Ferro, cantautore, produttore discografico.

Nato a Latina nel 1980, dal 2005 vive a Londra. Il brano che Giancarlo ci presenta è Xverso”. Il suo primo album importante, inciso nel 2003, dal quale è stato estratto come primo singolo il pezzo che è presentato (video girato a Cuba dal regista Paolo Monico con fotografia di Max Gatti). Nel corso della sua carriera ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti nazionali e internazionali: Billboard Latin Music AwardsEuropean Border Breakers AwardsFestivalbarWind Music AwardsMTV Europe Music AwardsTIM MTV AwardsNickelodeon Kids’ Choice Awards, Onstage Awards, Premios Cadena Dial, Premios Oye!, Premio italiano della musicaPremio LuneziaPremio Videoclip Italiano, Rockol Awards, TRL AwardsWorld Music Awards.

Nel 2012 ha ricevuto il Premio multiplatino per l’album “L’amore è una cosa semplice”. Dal mese di maggio dello stesso anno è testimonial del Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia. Nel corso della sua carriera ha cantato anche in spagnoloinglesefranceseportoghese. Ha venduto oltre 15 milioni di copie nel mondo, prevalentemente in Europa e in America Latina, e nella sua carriera ha ottenuto numerosi premi, candidature e riconoscimenti tra i più importanti a livello nazionale e internazionale. Nel 2014 è uscita la sua raccolta “TZN – The Best of Tiziano Ferro”. Nel 2016 il suo album “Il mestiere della vita”. Attualmente applaudito nel “Tiziano Ferro Tour 2017”.

Secondo artista: Damien*, trio pop indie postpunk

Passarella ci fa ascoltare “Manifesto opportunista” dei Damien*, trio pop indie postpunk originale. Enrico, Ernesto e Damiano sono stati per diverso tempo in tour per promuovere il cd “Art/Art”, lanciato anche grazie a un videoclip, girato da Alberto Baldolini, relativo a “Fi It!”, secondo singolo tratto dal loro cd. Ora incidono per la Suiteside Records. Ultimo album: “Crippled Cute” (Tracklist: “On Ice”, “Unaware Unaware”, “Courtship”, “Confidants”, “Storyboard”, “Lesser Thoughts”, “Twisted Realm”, “Softcore”, “You Bonbonniere”, “Night Rush”, “Starting Fire”).

Mercoledì, 2 agosto

Primo artista: Giorgia, cantautrice, musicista, produttrice discografica e conduttrice radiofonica italiana.

Giorgia (all’anagrafe Giorgio Todrani) è tra le cantanti più note. Nel 1995 vinse il Festival di Sanremo con la canzone, che ascoltiamo, “Come saprei” (scritta dalla stessa cantante con Eros Ramazzotti, Vladimiro Tosetto ed Adelio Cogliati), conquistando  quattro premi (Primo Posto Big, Premio della Critica – prima cantante ad aggiudicarsi entrambi i principali riconoscimenti –  Premio Autori e Premio Radio e TV). Ha fra l’altro scritto anche la canzone “Con te” portata in gara a Sanremo 2017 da Sergio Sylvestre. Nella sua carriera, l’artista ha inoltre vinto 14 Italian e Wind Music Awards (l’ultimo nel 2017, presso l’Arena di Verona, con tre premi: il platino per l’album “Oronero”, il platino per il singolo omonimo, e il premio live per l’affluenza all’Oronero Tour), un Premio Lunezia e un Nastro d’argento, nonché ricevuto una candidatura al David di Donatello.

Secondo artista: Tiberio Ferracane, cantautore

Cantautore, musicista, insegnante di musica e canto, ha al suo attivo vari lavori discografici (“Tiberio Ferracane”, “Cosa rimarrà di noi”, “L’uomo senza memoria”).  Nel 2007 ha conquistato il Premio Mia Martini con “Cosa rimarrà di noi” (che Passarella ci fa ascoltare) e l’anno dopo ha pubblicato un cd! Tiberio ha varato un progetto intitolato Bed&Show per offrire accoglienza ai musicisti in giro per l’Italia.

Giovedì 3 agosto

Primo artista: Queens of the Stone Age, band alternativa metal statunitense.

Band nata nel 1996 in seguito allo scioglimento dei Kyuss, band cardine e vero fulcro attorno a cui è nato e si è sviluppato il cosiddetto stoner rock. Passarella ci fa ascoltare dal vivo “No One Knows”, brano di punta del disco: “Songs for the Deaf”. Siamo nel 2003 e il momento diventa dorato, anche grazie alla partecipazione a una serie di mega festival e dei videoclip ben riusciti. Il loro sesto album in studio, “Like Clockwork” (uscito nel 2013), ha visto il ritorno di Dave Grohl alla batteria in cinque tracce, tra cui “My God is the Sun”, primo singolo estratto, e la partecipazione di ospiti come l’ex bassista Nick OliveriTrent Reznor dei Nine Inch NailsElton JohnMark Lanegan degli Screaming TreesJake Shears (Scissor Sisters) e Alex Turner degli Arctic Monkeys. The Way You Used to Do” è il titolo del primo singolo del nuovo disco dei Queens “Of The Stone Age”, in uscita il 25 agosto, prodotto da Mark Ronson.

Secondo artista: Gennaro Castaldo, cantautore partenopeo.

Ascoltiamo il brano “Calore e sale” (Gennaro era nei Deriva)… sono in un labirinto e tu col tuo filo puoi togliermi da qua dentro. Soli tra la gente lontani anni luce, in mezzo a chi non sente vibrare la tua voce …

Venerdì 4 agosto

Primo artista: Dik Dik, storico gruppo pop, beat, rock.

Il celebre brano dei “Mamas & Papas” diventa “Sognando la California”: sul retro del 45 giri del 1966 c’è “Dolce di giorno”, brano scritto da Mogol e Lucio Battisti, con cui collaboravano. Il gruppo ha debuttato nel 1965 con il singolo “1-2-3/Se rimani con me”. Ha inciso ben 16 album e 37 singoli. Tra i più grandi successi (oltre la cover  “Sognando la California”), da ricordare “Senza luce”, “Io mi fermo qui”, “L’isola di Wight”, “Piccola mia”,… Attuale formazione: Giancarlo Sbriziolo (Lallo), vocebasso; Pietro Montalbetti (Pietruccio), chitarra solista, cori; Erminio Salvaderi (Pepe),  chitarra ritmicatastiera, voce secondaria.

Secondo artista: VersiVari 2.0, gruppo musicale della Svizzera italiana

I componenti venivano da Castel S. Pietro e cantano in italiano un soft crossover, denso di liriche non banali. Il loro cd s’intitola “Per aspera sic itur ad astra” e li fa avvicinare al sound dei Faith No More. Altro cd “Nelle profondità”. Componenti: Ivan Griggio (voce) Michel Martinelli (chitarra elettrica), Sacha Galli (basso), Fabio Giangrande (batteria).

Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto Dente, Damien*, Tiberio Ferracane, Gennaro Castaldo e VersiVari 2.0 nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivete uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, mandate una e-mail a info@ilredelgancio.it

Nelle foto: Giancarlo Passarella in una recente intervista televisiva; Giorgia nel 1995 vince il Festival di Sanremo; Dik Dik con lo spartito di “Sognando la California”.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!